Agent Carter – Ken Marino nei panni di un boss mafioso

Ken Marino2Ken Marino si unirà al cast della seconda stagione di Agent Carter ed interpreterà Joseph Manfredi, un boss dell’associazione criminale Maggia che, secondo Marvel.com, “aiuterà gli avversari di Peggy Carter (Hayley Atwell), promuovendo i loro piani“.

Marino ha avuto una relazione lavorativa con i produttori esecutivi di Agent Carter sin dai tempi del suo periodo su The CW con la serie Reaper.

“Abbiamo adorato lavorare con Ken sin da quando interpretava l’ex demone gay in Reaper, e siamo stati felicissimi che fosse disponibile per questo ruolo“, hanno affermato i produttori Tara Butters, Chris Dingess e Michele Fazekas. “La sua gamma è incredibile – può andare dalla commedia al romantico al dramma con molta facilità. È facile scrivere per lui perché può fare più o meno tutto. E poi a casa sua aveva una camera per il karaoke, il che lo rende persino più fantastico“.

Marino farà la sua apparizione quando Peggy si dirigerà ad Hollywood.
L’attore è maggiormente conosciuto per i suoi tantissimi ruoli nelle comedy – con show come “Wet Hot American Summer” e “Burning Love” – ma la Marvel commenta che ciò che lo rende perfetto per la loro mafia fittizia è in realtà il suo fascino.

Ken apporta una qualità in Joseph Manfredi che serve solo per renderlo ancora più minaccioso, aggiungendo un altro strato di spessore al nostro cast, già eccezionale“, aggiunge il capo della Marvel Television, Jeph Loeb.

Agent Carter ritorna su ABC nel 2016.

Fonte

Claire

Superfan di Rizzoli&Isles, ha visto talmente tanti crime e procedural che vorrebbe diventare un cop americano o addirittura entrare nella FringeDivision. Sin da piccola ha nutrito la passione per i libri di Patricia Cornwell ed è molto incuriosita dalla medicina legale. Da un paio d’anni a questa parte, ha quadruplicato le serie da seguire ed è soprattutto diventata una EvilRegal accanita, grazie al fantastico Once Upon a Time e alla splendida Lana Parrilla!
Sogna di vivere a Los Angeles per respirare appieno l’aria telefilmica, anche se negli ultimi anni Vancouver sta rubando la scena alla famosa località californiana. Se non fosse che fa troppo freddo, non sarebbe male vivere lì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *