Blake Lively aveva smesso di recitare, poi ci fu Gossip Girl

Il prossimo mese saranno 10 anni che Gossip Girl andò in onda per la prima volta sul canale nuovo di zecca chiamato The CW e per poco fu quasi uno show molto, molto diverso: Blake Lively finì per avere la parte di Serena van der Woodsen, ma l’attrice aveva deciso di abbandonare la carriera di attrice per che le offrissero il ruolo nel 2007.

Ad appena 18 anni, l’attrice aveva capito che la recitazione la vita di Hollywood non facevano per lei. “Ho capito che recitare era un’impresa tanto quanto un’arte,” ha dichiarato a Vanity Fair in un nuovo articolo che celebra l’anniversario di Gossip Girl. “Le persone vanno a vedere il tuo film basandosi sul tuo status, e non aveva senso per me perché avevo 18 anni ed ero un’artista.

Sebbene la voglia di recitare si era affievolita per la teenager, la voglia di imparare no, quindi decise di iscriversi a scuola. A questo punto entrano nella storia i creatori e gli showrunner di The O.C., Josh Schwartz e Stephanie Savage che erano alle prese con il casting del loro nuovo progetto, Gossip Girl e si imbattono nel nome della Lively e le proposero la parte. Quando le fu offerta inizialmente, l’attrice non era proprio sicura di fare questo nuovo progetto. “Ho detto ‘No, voglio andare al college. Grazie, però,” ha spiegato Blake Lively. “Allora loro hanno detto ‘Ok puoi andare alla Columbia [University] un giorno alla settimana. Dopo il primo anno dello show, si calmerà la produzione. La tua vita tornerà alla normalità e potrai andare a scuola. Non possiamo metterlo per iscritto, ma ti promettiamo che potrai andarci.’ Quindi questo è il motivo per il quale dissi ‘Ok. Sapete una cosa? Farò questo progetto.’

Naturalmente, l’attrice non ha mai avuto la possibilità di frequentare il college, visto il grande successo dello show, che superò anche le aspettative del nuovo canale. Nei cinque anni passati dalla fine di Gossip Girl, la carriera di Blake Lively è decollata con molti ruoli in film di successo come Café Society e The Shallows. Tuttavia, se le chiedessero di tornare un reboot, lei non sarebbe contraria: “Sono aperta a qualunque cosa sia buona, questo è interessante e se sembrerà una cosa necessaria… Immagino che lo prenderei in considerazione. Non posso parlare per gli altri, ma noi dobbiamo così tanto a questa serie tv, e penso che sia stupido non riconoscerlo.

Leighton Meester, che ha interpretato la migliore amica di Serena e la regina dell’Upper East Side Blair Waldorf, è un po’ meno aperta sul fronte del reboot. “Se tutti fossero d’accordo e coincidessero le tempistiche, avete presente?” ha dichiarato a Vanity Fair. “Non voglio dire ‘No, mai…’” Forse prima che l’idea di un reboot prenda troppo piede, però sarebbe meglio aggiornare Ed Westwick (Chuck Bass). “Ancora non sono sicuro di chi fosse GG,” ha raccontato.

E voi cosa ne pensate? Vorreste vedere un reboot di Gossip Girl?

 

Fonte

chiara_mini

Fin da piccola si è innamorata delle serie tv con Buffy The Vampire Slayer, ha passato l'adolescenza a Tree Hill dove ha vissuto grandi amori, versato tante lacrime e si è creata una famiglia tutta sua con tanti Brothers & Sisters! Sempre a Pasadena passa le sue giornate a ridere con i nerd più fighi del pianeta parlando della teoria del Big Bang. Nel tempo libero combatte i mostri assieme ai Winchester e dà una mano a Eric a Bon Temps. Game of Thrones è la sua bibbia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *