spinoff Thrones

Game of Thrones – Martin rivela le famiglie presenti nello Spinoff

Benedetti siano i metalupi! Negli spinoff prequel di Game of Thrones vedremo sicuramente gli Stark della leggenda e capiremo l’ispirazione per il sigillo della casata principe del Nord.

spinoff Thrones

In una recente intervista a EW.com, George R.R.Martin (autore dei libri su cui si basa la serie) ha confermato la presenza degli antenati di Ned Stark nella serie spinoff di Game of Thrones attualmente in lavorazione.

La sinossi ufficiale dell’episodio pilota, ancora senza titolo per ora, recita “Storia delle stirpi del mondo, dall’Età degli Eroi fino all’ora più buia“.
Jane Goldman (X-Men: First Class) avrà il ruolo di showrunner. “E solo una cosa è sicura: dai segreti più terribili della storia di Westeros alle vere origini degli Estranei, dai misteri di Essos agli Stark dell’età della leggenda… non è il racconto che pensiamo di conoscere.

Martin è uno dei produttori esecutivi della potenziale serie, al fianco di Daniel Zelma (Bloodline) e Vince Gerardis (Game of Thrones). “Gli Stark ci saranno senza dubbio” ha rassicurato, aggiungendo che gli Estranei — sconfitti nel finale della serie originale — saranno presenti, e più carichi che mai. E inoltre: “Ci saranno anche metalupi e mammuth.”

Purtroppo non c’è da aspettarsi (neanche metaforicamente) alcun leone dorato nello sviluppo del prequel: la storia in cantiere infatti si svolge prima della fondazione di Casa Lannister.
E significa che Casa Casterly — ovvero la famiglia che abitava originariamente Castel Granito, che diventerà poi la residenza Lannister — è ancora agli albori, afferma Martin. (Non sappiamo ancora se vedremo Lann l’Astuto spodestare il clan Casterly dalla sua dimora storica)

In più, ha aggiunto Martin, Westeros nel pilota è ancora più divisa di quella che abbiamo conosciuto. Il continente Occidentale di Game of Thrones è composto da Sette Regni, ma “torneremo al punto in cui c’erano centinaia di regni — regni insignificanti — ed è proprio l’Era di cui stiamo parlando” conclude.

Siete pronti? Siete carichi per rituffarvi con noi nei misteri di Westeros?

fonte: TVLine

Andrea Ianniello

Socievole come Rust Cohle dopo un turno da 18 ore, una volta al mese mi concedo di essere il Marty Hart della situazione.
Refill, prego

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *