Scream Queens – Recensione 2×04 – Halloween Blues

Ma che cosa abbiamo appena visto? Non vorranno privarci di Denise dopo averci ingiustamente tolto Chad, vero? VERO? Perché non sopporterei di sapere che quei due se ne stanno soli soletti in qualche angolo del loro Paradiso demenziale a fare giochi di ruolo, mentre io me ne sto in questa terra e ogni mercoledì aspetto di vedere una puntata che sarà senza di loro. Confido che, con Chad tristemente morto ed in Paradiso, almeno trovino il modo di mantenere Denise in vita. E Numero Cinque, ovvio… ma tanto si sa che lei non può morire, non prima di aver limonato duro con qualcuno e averci dato questa grande gioia.

scream-queens-02

Se in molti hanno considerato Denise la regina indiscussa dell’episodio, io sono costretta a consegnare la corona a Chanel che, si sa, ad Halloween tira sempre fuori il meglio di se stessa. Che sia isterica per la morte di Chad, per l’intero patrimonio Radwell ereditato da Munsch, per Chad che ama di più Denise, per essere diventata blu o per aver rischiato di morire per mano di Ivanka Trump (vi prego, ma quanto è geniale questa cosa?), Chanel riesce a catalizzare tutte le attenzioni su di sé e a mantenerle. Emma Roberts è fantastica in questo ruolo, le calza divinamente a pennelolo. La rivediamo portare in vita lo Chanel-o-ween, stavolta per dimostrare alle sue fan quanto la disgustino, e per ricordare a me stessa come mai la amo così tanto: dissacrante e senza il minimo senso del rispetto per qualunque essere vivente, Chanel non si lascia abbattere da niente, nemmeno quando tutto va per il verso sbagliato.
Portando in scenauno degli escamotage più in voga nei film e telefilm nel corso degli ultimi anni, Chanel e Denise invocano lo spirito di Chad attraverso una tavola Ouija, e come in ogni parodia di Ghost che si rispetti, questo si incarna nel corpo di Denise. Povera Chanel, non gliene va bene nemmeno una! Non può avere nemmeno la soddisfazione di essere preferita a Denise! Nello scorso episodio ero abbastanza disperata per la morte di chad, ma se me lo faranno vedere così, ogni tanto, sarò lo stesso contenta, nonostante continui a sperare in una sua resurrezione alla Boone.

Quella matta col botto di Hester viene trasferita al C.U.R.E – finalmente, oserei dire – e grazie ad un accordo stipulato con denise, le viene concesso di uscire ad Halloween. Secondo voi poteva non approfittarne? Impossibile!
Sono sempre molto curiosa di vedere in che modo Hester riuscirà ad inserirsi nel nuovo arco narrativo. Non è mai semplice dare il giusto spazio ai cattivi di una stagione in quella successiva, quando la loro storia si è già consumata ma si vuole mantenere l’attore nella serie. La fortuna di Scream Queens è che non deve assolutamente trovare una ragione sensata per spiegare i suoi misteri e questo è sicuramente un enorme punto a suo favore. essendo una serie tv horror demenziale, può riuscire ad inserirle con un qualunque pretesto (come, effettivamente, ha già fatto), consapevole che il pubblico non si lamenterà mai per la mancanza di senso. E anzi, non mi sorprenderei nemmeno se non ci venisse spiegato come è possibile che quella matta di Hester sia a conoscenza dei delitti che avvengono per mano del Green Meanie; potrebbe saperlo solo perché sono entrambi due serial killer – per assurdo.

Prima di concludere vorrei spendere qualche parola negativa su Zaydey, che in questo episodio più che mai ha dimostrato di non servise assolutamente a nulla. In quanto unica componente “plausibile” in un mondo che si basa sull'”improbabile”, stona a tal punto da non avere nessuna ragione di esistere. La sua differenza con Grace nella prima stagione, era che gli omicidi riguardavano Grace in prima persona e quindi, anche se era impossibile da sopportare, riuscivano a capire quale fosse il suo ruolo nella storia. Ma Zaydey? Che senso ha avuto mantenere il personaggio? L’unica cosa positiva è stato il suo travestimento di Isis (la Dea egiziana, but still…).

La puntata di Halloween di Scream Queens era quella che aspettavo con maggiore ansia proprio per lo Chanel-o-ween e visto che sono stata accontentata, posso ritenermi soddisfatta!

Per rimanere sempre aggiornati sulla serie tv e sui suoi attori vi invito a passare da Emma Roberts Italia e da Scream Queens – Italia

Jeda

Top 5 : Banshee, Twin Peaks, Son of Anarchy, Homeland, Downton Abbey.

Nata e cresciuta in mezzo al verde e alla campagna nel lontano 1990, Jeda sviluppa sin da piccola l’innata capacità di stare ore ed ore seduta di fronte un qualsiasi schermo a guardare serie tv - che, in età infantile, erano cartoni animati. È una dote che le tornò utilissima con l’avvento dello streaming, riuscendo a vedere telefilm senza stancarsi mai, ignorando completamente lo studio e i risultati si vedono: fuoricorso da circa mille anni, la sua preoccupazione principale è quella di riuscire ad essere in paro con i recuperi, almeno una volta nella vita. Le piace leggere, scrivere ed ha una passione quasi ingestibile per le cose oscene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *