#ShipperDiary – Introduzione

Caro diario,
Oggi quella maledetta ha trattato male il mio patatino cicciosino. Insomma come osa? Loro sono perfetti insieme, hanno una chimica che spacca lo schermo, io non capisco perché gli autori non li facciano stare insieme. E poi sì, insomma mi inseriscono quella sciacquetta che proprio chiaramente non fa per lui. Non mi riesco a spiegare il motivo per cui lei dovrebbe essere attratta da un altro quando il mio orsacchiotto è bellissimo e dolcissimo e la guarda come se tutto il mondo dipendesse dai suoi sospiri. Come può rifiutarlo? Io me li immagino a ballare in un campo di quadrifogli e poi a fare l’amore tra lenzuola di seta fruscianti mentre fuori piove, perché quando fuori piove il mondo è romantico e loro sono insieme e si amano e tutto è perfetto. Invece quel maledetto produttore li ha allontanati, io non capisco; e poi ci sono le altre shipper che non capiscono niente, non vedono il loro amore inarrivabile. Basta, il mondo è crudele, MAI UNA GIOIA.

Se una shipper avesse un diario, probabilmente ogni pagina inizierebbe in maniera molto simile alle righe riportate sopra. Perché lo sappiamo tutti che una delle parti più interessanti di un telefilm è trovare due o più personaggi da “shippare”. Ma che vuol dire? C’è ancora gente che se lo chiede e allora noi ve lo spieghiamo in breve.
Non vuol dire semplicemente desiderare che due personaggi stiano insieme; no, quello è riduttivo. Shippare vuol dire essere pronte a donare a quella coppia tutti i propri sentimenti, sostenerli col proprio supporto morale anche nei momenti più duri, vedere accenni d’amore anche mentre si stanno lasciando – o peggio quando nemmeno si conoscono – vuol dire maledire gli attori che non si mettono insieme anche fuori dal set. Shippare una coppia è una missione da portare avanti coscienti che sacrificheremo ogni cosa, specialmente la sanità mentale, sull’altare della fantasia romantica più sfrenata.

“Una shipper sulla sua coppia del cuore. Sempre”

Piangiamo per loro, ridiamo per loro, arriviamo anche a scrivere di loro, come li vorremmo, e ogni tanto il cosmo ci ripaga con scene bellissime in cui possiamo piangere tutte le nostre lacrime e annegare nell’amore. Alcune volte siamo così fortunate che possiamo shippare la nostra coppia anche al di là dei loro personaggi perché a forza di stare insieme, anche tra gli interpreti nasce l’amore e lì ci rendiamo conto che un’entità superiore e celeste esiste e forse ci ama anche un po’.


Ma non esistono solo le coppie romantiche, esistono anche quelle unioni fraterne che ti fanno sciogliere e sospirare (Hello, Winchester? Hi, Salvatore).
In questa nuova rubrica bisettimanale sceglieremo una ship per numero e la esamineremo sia in maniera critica (come nasce e si evolve nello show ), che in maniera un po’ pettegola  (quali sono i rapporti fuori dal set), e infine ci abbandoneremo sempre un po’ al fangirling spinto… perché in fondo è quello che siamo un po’ tutti: Fangirl e Fanboy disperati che non aspettano altro che vedere o immaginare le mille possibili evoluzioni di un rapporto.

In attesa del primo numero, non dimenticate di entrare nel nostro gruppo Innamorati delle serie tv e soprattutto di passare per aggiornamenti, news e tanto altro da Together We Fandom, Telefilm Generationdalla nostra pagina facebook!

Lena

Nata troppo tempo fa per i suoi gusti e cresciuta nell'assolata Sicilia è stata concimata con libri, film e telefilm. Ha un'insana passione per ogni serie che sia ambientata prima del 1900 e dopo aver a lungo sognato di cantare e ballare appresso al cast di Smash, oggi si accontenterebbe di congelarsi alla barriera accarezzando con una mano Spettro e con l'altra Jon Snow.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *