Gli attori che hanno detto no a Game of Thrones!

Dopo sei stagioni di Game of Thrones, una più avvincente ed imprevedibile dell’altra – ed una settima in arrivo – con innumerevoli personaggi, morti improvvise e inaspettate (e non) e colpi di scena uno dietro l’altro, possiamo tirare le somme e dire con certezza quale sia lo show più seguito e amato di sempre!

game of thrones

Ormai, ogni giorno, si sente parlare continuamente della serie all’occhiello del network HBO, così tanto acclamata da pubblico e critica, si vedono ovunque cartelli pubblicitari che la sponsorizzano, ed è inevitabile non sia il centro di discorsi tra amici telefili accaniti.
Ma c’è anche il risvolto negativo della medaglia! Immaginate se anche solo sentire il nome della serie, vi faccia pensare a delle preziose occasioni lavorative perdute. Rendo meglio l’idea. Per alcuni attori, che riporterò di seguito, Game of Thrones rappresenta infatti uno dei rimpianti più grandi nella propria carriera.
Dopo aver rifiutato lo show per difficoltà di programmazione, per progetti rivali o semplicemente, per un guadagno maggiore, alla fine questi attori si sono convinti a guardare lo show con personaggi che hanno reso i propri interpreti vere e proprie star, come Kit Harington, Emilia Clarke e Natalie Dormer.
Vediamo un po’ di quali attori si tratta.

Brian Cox

L’attore scozzese, star di numerosi film, tra cui “Super Troppers” e “X-Men”, si sarebbe integrato perfettamente senza dubbio a Westeros. Ma secondo una nuova intervista, rilasciata al sito inglese Vodzilla, ha rifiutato la serie HBO a causa dei soldi; ed ora che è un grande fan, se ne pente ogni volta che lo guarda.

“Beh, stupidamente, all’inizio ho rifiutato perché non pagavano abbastanza,” ha detto. “Ora hanno più soldi. Ed io sono stato sciocco, e tanto sciocco, perché ora ne sono completamente dipendente.”
Guardare la sua ex co-star di “Deadwood”, Ian McShane, in uno degli episodi recenti della sesta stagione, Cox ha ammesso di nutrire ancora speranze di entrare nello show: “Ma non so che parte potrei interpretare. Forse potrei farlo – voglio dire, ho visto il mio amico Ian McShane e ho pensato ‘C’è anche lui. Ian lo ha fatto?’ e subito mi sono detto ‘Oddio, devono pagarlo molto bene,’ perché conosco Ian!”

Gillian Anderson

Quando lo show è stato lanciato, alla star di “X-Files”, secondo quanto è stato riferito, è stato offerto un ruolo chiave – ma lo ha rifiutato a causa di problemi organizzativi.

In una intervista al The Daily Mail nel 2013, l’attrice ha affermato: “Mia figlia diciottenne non ha potuto credere che abbia rifiutato ‘Game of Thrones’ o ‘Downton Abbey’, show che ama molto,” ammettendo così di aver rifiutato anche di lavorare per lo show targato PBS.  Ci sono state a lungo speculazioni su chi fosse stato proposto di interpretare alla Anderson, se Cersei o Melisandre.

Ray Stevenson

La muscolosa star di “Punisher: War Zone” e “Thor” ha rivelato lo scorso anno che gli era stato offerto un ruolo quando Game of Thrones è stata sviluppata come serie – ed in seguito è stato contattato una seconda volta, ma ha rifiutato di nuovo perché aveva paura di essersi già rovinato da solo l’esperienza.
“Mi era stato offerto un ruolo. Li ho anche visti prima che iniziassero, molto presto,” ha spiegato. “Mi era stato offerto un periodi di lavoro di 4-6 mesi. Lo show era molto lontano dal mio genere. Avendolo già visto all’inizio, avrei preferito essere coinvolto nella crescita di uno show, nonostante chiunque sia stato eliminato a destra e a sinistra.”

Dominic West

La star di “The Wire” aveva avuto un’ottima collaborazione con la HBO quando GoT era appena iniziato, perciò non è una sorpresa che gli era stato offerto il ruolo di Mance, leader dei Bruti. Quasi vicino a riunirsi con la sua co-star in “The Wire”, ossia Aidan “Ditocorto” Gillen, invece ha rifiutato l’offerta.

Mi era stato offerto qualcosa in GoT e, sfortunatamente, non lo avevo visto,” ha detto in seguito l’attore all’Huffington Post. “Mio nipote e mio padre hanno detto ‘Oddio, Game of Thrones è l’unico grande show!’ e mi sono sentito malissimo, perché avevo appena rifiutato l’offerta.”

Dopo queste spiegazioni da parte degli attori, vi immaginate come sarebbe stata diversa Westeros se anche questi grandi attori fossero entrati nella grande mischia del Trono? Cosa ne pensate?

Fonte

Ida

Amante di serie tv, sin da adolescente, dove tutto ebbe inizio con Friends, LA serie per eccellenza, della buona musica, di letteratura e lingue straniere. Gattofila, aspirante traduttrice letteraria, innamorata da sempre dell’Inghilterra e dell’Irlanda, di Shakespeare e dei libri. Fan accanita de Il Trono di Spade(che iniziai per noia…e da lì il delirio per questa serie), innamorata cronica di Jon Snow, amante di tutto ciò che riguarda sospetti, intrighi, vampiri, dei medical drama- so a memoria ogni singolo episodio di Grey’s Anatomy- e di qualunque altra serie di Shonda Rimes!
La mia top 5 delle serie (qua è veramente difficile..SOLO 5!?): Game of Thrones, Friends, One Tree Hill, Downton Abbey, Daredevil.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *