A Discovery of Witches-Recensione 1×06-Episode Six

A Discovery of Witches sta quasi per giungere al termine, mancano infatti solo due puntate alla sua conclusione.

In questo sesto episodio Diana è stata rapita dalla strega Satu la quale dopo un breve volo, perché insomma provateci voi a volare trasportando una persona, atterra in quello che ha tutta l’aria di essere un castello diroccato, dove ad attenderle c’è anche il vampiro Gerbert. Entrambi vorrebbero interrogare Diana e alla fine dopo un breve battibecco è Satu ad avere la precedenza. Diana però non appare affatto d’accordo ed infatti tenta -inutilmente- la fuga.

A questo punto si ha una serie di sequenze che forse avrebbero dovuto trasmettere tensione allo spettatore o almeno immagino fosse quello l’intento, ma a me hanno fatto troppo ridere. In poche parole si vede Satu sbatacchiare a destra e a manca Diana tipo bambola di pezza, marchiarla ed infine trascinarla fino ad un pozzo e gettarcela dentro. Il tutto senza che Diana abbia fatto nulla per evitarlo perché troppo occupata a gemere e lamentarsi.

Dall’inizio di questa puntata di A Discovery of Witches una domanda sorge spontanea: Che sta facendo Matt mentre Diana viene torturata? E finalmente lo vediamo svegliarsi in tutta tranquillità ed allarmarsi solo quando si rende conto, dopo che sono passate ormai svariate ore che Diana non è li con lui. A questo punto passa dallo sconcerto, alla rabbia (aggredisce senza motivo Baldwin) allo sconforto e poi alla determinazione quando capisce che Diana è prigioniera a “La Pierre“.

Mentre Matt e Baldwin raggiungono il castello in elicottero, Diana spaventata e così indebolita da riuscire a malapena a muoversi ha una specie di sogno/visione nel quale sua madre le racconta una storia che dalle parole sembra proprio riguardare la situazione in cui si trova Diana in quel momento.

Nel frattempo Satu, sottrae a Gerbert la testa di strega che teneva prigioniera in una scatola e forse perché mossa a compassione per questa strega, che poi scopriamo chiamarsi Meridiana e chissà quanti anni ha trascorso in prigionia, con un incantesimo la uccide, ma prima di spirare la strega ripete per l’ennesima volta “guardati dalla strega con il sangue di leone e di lupo…

Matt e Baldwin hanno finalmente raggiunto La Pierre e non ci impiegano molto a rintracciare il pozzo nel quale è prigioniera Diana. La strega deve uscire da li con le proprie forze e facendo leva sulle poche forze ancora rimaste e ricordando le parole del racconto di sua madre si alza in volo e raggiunge l’uscita del pozzo dove l’attende Matt pronto a stringerla tra le braccia.

La sesta puntata di A Discovery of Witches prosegue con tutta una serie di scene che personalmente ho trovato poco chiare perché gettano ulteriore carne sul fuoco senza effettivamente dare una risposta a tutto quello che già bolliva in pentola.

Da una parte abbiamo Diana che scopre non solo di essere stata marchiata da Satu con il simbolo dei De Clermont ma che qualcuno, probabilmente i suoi genitori, l’hanno messa sotto incantesimo ed a causa di questo non può usare liberamente i suoi poteri. Ma perché arrivare a tanto?

Poi ci spostiamo nella famiglia dei demoni che abbiamo imparato a conoscere durante le scorse puntate, qui la ragazza incinta rivela di essere un demone nato da due stregoni e che con ogni probabilità anche sua figlia sarà una strega e forse è proprio per questo che continua ad avere visioni di Diana e ad avvertire un legame con lei.

Con solo due puntate a concludere la storia A Discovery of Witches è una serie che prometteva tanto e non posso dire non mi stia piacendo ma c’è il grosso punto interrogativo di dove voglia andare a parare che arrivati quasi alla fine non è ancora per nulla chiaro.

About Shaula

Nata a Roma, Venerdì 2 Novembre. Fin da piccola ha sempre trovato rifugio nella fantasia. È cresciuta tra libri, film e serie TV. Adora viaggiare, che sia fisicamente o solo con il pensiero. Trova che non ci sia nulla di strano a parlare da soli e quelli che fa con se stessa sono dei veri e propri dialoghi.

Check Also

Game of Thrones

Game Of Thrones 8: La recensione finale

Il percorso di Game of Thrones era tracciato, il finale doveva esserci. Piaciuto o no? …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *