Attack on Titan – Recensione3x12 – La notte prima dell’operazione di riconquista

Mi sembra quasi di sentirlo il vostro nervosismo (che poi è anche un po’ il mio) alla fine di questo dodicesimo episodio di Attack on Titan. “Avevano detto sarebbero stati 24 episodi!” “perché solo 12? Dovevano essere di più!” “Sono delusa non può finire così la terza stagione!” Infatti questa non è la fine o potremo considerarla un “fine primo tempo“. La seconda parte della terza stagione arriverà ad Aprile 2019, non ci resta che munirci di tanta pazienza e aspettare!

Ma torniamo al vero motivo di questa recensione. Il dodicesimo episodio di Attack on Titan aggiunge poco alla trama e sembra quasi messo là per farci riprendere fiato in attesa della storia che verrà. Tra i soldati del corpo di Ricerca fervono i preparativi per il piano di riconquista del Wall Maria. Erwin nonostante le preoccupazioni di Levi che vorrebbe tenerlo lontano dall’operazione è più che intenzionato a prendervi parte. Non dimentichiamoci che rincorre la verità sul loro mondo fin da quando era un bambino e lui come molti altri sono convinti che raggiungere la cantina della famiglia Jeagar si un passo indispensabile per portare alla luce la verità.

Per evitare che si creino tensioni prima della partenza ma anche per premiare quei soldati che tanto avevano rischiato fino a quel giorno si organizza una cena a base di carne. Qui assistiamo ad uno dei momenti più belli di tutto Attack on Titan. Ditemi se la performance di Shasha non è stata la perfetta rappresentazione di una qualsiasi persona davanti ad un buffet.

Ma la festa così come è iniziata deve anche terminare e il giorno dopo sono già tutti concentrati e proiettati con la mente verso l’operazione di riconquista. Un momento storico non solo per quello che si apprestano a compiere ma anche perché per la prima volta il Corpo di Ricerca viene riconosciuto dei suoi meriti ed applaudito da una folla festante. Accompagnati dal grido di incitamento di Erwin la missione ha ufficialmente inizio e Levi, Eren, Mikasa, Armin e tutto il resto del Gruppo di Ricerca partono al galoppo lasciando il Distretto di Trost diretti verso il Wall Maria.

Si conclude così questa prima parte della terza stagione di Attack on Titan, lasciandoci con una visuale di Reiner e Berthold i due grandi assenti di questa prima parte della storia.

Vi saluto quindi e come voi attendo con un pizzico di impazienza di vedere come proseguirà. Sappiamo già che l’episodio 13 avrà come titolo: “La città dove tutto iniziò”

Arrivederci e ricordate di passare per la pagina affiliata Shingeki no Kyojin- L’attacco dei giganti

About Shaula

Nata a Roma, Venerdì 2 Novembre. Fin da piccola ha sempre trovato rifugio nella fantasia. È cresciuta tra libri, film e serie TV. Adora viaggiare, che sia fisicamente o solo con il pensiero. Trova che non ci sia nulla di strano a parlare da soli e quelli che fa con se stessa sono dei veri e propri dialoghi.

Check Also

Suits – Recensione 9×08 – Prisoner’s Dilemma

Eccoci con la recensione della 9×08 di Suits ad opera di Ellie per Suits Episodes …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *