missdanastood

Parlo troppo e il mio corpo è fatto al 100% di caffeina e rabbia. Se fossi un personaggio di un telefilm, sarei entusiasta come Leslie Knope, pazza come Charlie Kelly, ossessionata da Got come Ben Wyatt il tutto con le fattezze di Kimmy Schmidt e l'armadio di Hannah Horvat

This is Us – Recensione 2×10 – Number Three

Finalmente è il turno di “Number 3” e sapevamo che sarebbe stato ancora più intenso dei due precedenti, trattandosi del mid-season di This is Us. In questo episodio le disavventure dei Big Three si ricongiungono temporalmente, mostrandoci cosa è avvenuto dopo l’incontro di Kevin e Randall e come il passato continui ad influire sulle loro vite, da essere così presente …

Read More »

The Walking Dead – Recensione 8×06 – The King, The Widow and Rick

Il sesto episodio dell’ottava stagione di The Walking Dead comincia con una corrispondenza epistolare, tra quelle che sono tre colonne portanti della serie, aventi un piano comune, un unico obiettivo a portarli avanti, la fine dell’impero dei Saviors. Dire che questo concetto sia stato ribadito troppe volte risulta quasi un eufemismo, un’autocelebrazione di contenuti visti e stravisti, per un episodio …

Read More »

Gomorra – Recensione 3×03/04 – Episodio 3 e 4

Gomorra ci ha fatto trepidare per un anno e mezzo e da quel “Stamm turnann” ci aspettavamo esattamente ciò che abbiamo visto in Episodio 3 e Episodio 4, per farci esclamare So turnat, finalment! Avevano bisogno di ingranare, di spiegarci e dimostrarci cosa è successo in questo anno, durante il vuoto di questo flashforward. Episodio 3 è un excursus bulgaro …

Read More »

How To Get Away With Murder – Recensione 4×08 – Live. Live. Live.

Come dovevamo ampiamente aspettarci, il mid-season finale di How To Get Away with Murder ci rivela che ogni teoria, basata su indizi dati volutamente per depistarci, sia stata vana. Live. Live. Live., come tutti i finali invernali prima di lui, è costruito su discussioni e scene mostrate a metà, che ci lasciano col filo sospeso per trenta minuti di pura …

Read More »

This is Us – Recensione 2×07/ 2×08 – The Most Disappointed Man/ Number One

The Most Disappointed Man è uno degli episodi dalla lettura più difficile di tutta la seconda stagione. Sviluppandosi su svariati archi narrativi, che riprendono altrettante situazioni apparentemente separate, riesce a sbrogliare la matassa, rispondendo a domande, che non ci eravamo nemmeno effettivamente posti. Partendo dal principio, il primo personaggio che ci viene mostrato è William, che non pensavamo effettivamente avremmo …

Read More »

The Walking Dead – Recensione 8×03 – Monsters

Con un inizio abbastanza debole e del tutto inconsistente, The Walking Dead sembra ritrovare una parvenza di verve, trovando in Mosters una sorta di riscatto. Non si tratta di un episodio catartico, e forse ribadisce concetti triti e ritriti della serie, banalizzabili in quella famosa frase di Rick “We are the Walking deads”, ma rappresenta una lucina nel baratro di …

Read More »

ESCLUSIVO – Sense8 gira a Napoli – Indiscrezioni dal set [SPOILER]

Il cast di Sense8 è finalmente giunto a Napoli! Dopo la tappa parigina sapevamo, che sarebbe toccato a noi ospitarli, e fare da cornice per l’atteso episodio finale, che andrà in onda nel 2018. Nota è l’accoglienza del capoluogo partenopeo, il quale è stato disseminato di set, attrezzati in tutto il centro storico: da Megellina, dove è stato ricreato un …

Read More »

How To Get Away With Murder – Recensione 4×04 – Was She Ever Good at her Job?

Was she ever good at her job? È un episodio emblematico, che ci riporta alle vecchie glorie di Ms Annalise Keating, ricordandoci la sua furia da leonessa alla quale eravamo abituati.  Da alcoholic ritorna a workaholic, abnegandosi per il lavoro, in modo da passare da una dipendenza all’altra.   Nonostante sia inciampata nei suoi stessi piedi un paio di volte, ritroviamo la …

Read More »

This is Us – Recensione 2×04 – Still There

Reduci da un’adozione rischiosa e da un infortunio sul set, i Pearson dimostrano ancora una volta di essere una roccia e di non farsi abbattere da nessun incidente di percorso. Still There parla proprio di questo, di come Jack e Rebecca siano riusciti a trasmettere la loro forza e caparbietà ai propri figli e di non lasciarsi abbattere mai, nemmeno …

Read More »

The Good Place – Recensione 2×05 – Existential Crisis

Per deformazione professionale, quando penso alla parola crisi, mi viene in mente la rinascita, la possibilità di suscitare una reazione da parte di chi sta cercando di comunicare un messaggio. Con Existential Crisis, Michael Schur ci è riuscito alla grande, è riuscito a rimediare a ciò che non funzionava nel primo blocco narrativo di The Good Place e a ridarci …

Read More »
Questo sito usa i cookie. Chiudendo questo avviso, scorrendo o cliccando acconsenti all\'uso dei cookie da parte di Google. More Info | Close