Zed Heychfrau

Un neofita delle serie tv, capitato per caso da queste parti. Detesta la maggior parte delle casate di Westeros, spera che Arya Stark uccida milioni di persone e che Hodor resusciti per sposare Brienne di Tarth. Nella vita di tutti i giorni adora la sua personale Trinità formata da Peter Parker, Rocket Raccoon e l'Orso Paddington, inoltre è convinto di essere uno scrittore di romanzi di fantascienza, così come è convintissimo di averne già pubblicato uno. Lasciatelo perdere e non dategli da mangiare dopo mezzanotte. Tra l'altro non si chiama davvero Zed.

Anime su Netflix (ma non solo, soprattutto stavolta): My Hero Academia

Nella serata di ieri è andato in onda, su Italia 2 alle 21:10, il primo episodio con doppiaggio ufficiale italiano di My Hero Academia (Boku No Hero Academia) anime tratto dall’omonimo manga del 2014 di Kohei Horikoshi. MHA è la storia di Izuku Midorya, giovane nerd che frequenta la terza media in un mondo -letteralmente- di supereroi. Il sogno del …

Read More »

Le assurde sinossi di Netflix e i loro effetti sulle giovani menti #2

Bentrovate e bentrovati, illustrissimi serialcrushers (esiste? Si può usare? Vi fa schifo?) ad una nuova e delirante puntata della rubrica che si occupa di fare luce sulle abitudini psicotrope di quelli che scrivono le sinossi di Netflix. Nell’episodio pilota mi sono limitato a portarvi una triade di esempi minori di come Netflix spinga in qualche modo una congiura globale contro …

Read More »

Anime su Netflix (ma non solo) – Kill La Kill

Buongiorno pregevoli lettori e lettrici di Serial Crush, inizia oggi una nuova rubrica curata dal vostro Zed Heychfrau del cuore nella quale ci occuperemo di discutere/recensire/consigliare qualche anime degno della vostra attenzione su Netflix e sulle altre varie piattaforme disponibili. Iniziamo con un folle prodotto nato dalle menti di Hiroyuki Imaishi e Kazuki Nakashima per lo studio Trigger nel 2014, …

Read More »

La casa dei piccoli cubi – Recensione del corto

Oggi non sono qui a parlar male di Netflix e delle sue sinossi stramboidi, ma non vi preoccupate, si parlerà comunque della grande N rossa. Fra le proposte animate del servizio di streaming, da un po’ di tempo faceva bella mostra di sé un piccolo cortometraggio, realizzato nel 2008 dal nipponico Kunio Kato e vincitore del premio Oscar nella sua …

Read More »

Le assurde sinossi di Netflix e i loro effetti sulle giovani menti #1

Buongiorno splendide lettrici e accettabili lettori di Serial Crush. Mi presento, educatamente, a voi, prima di dare il via ad una assurda (e si spera lunga) serie di articoli da me medesimo scritti. Mi chiamo Zed Heychfrau -ma in realtà non è vero- e sono un…beh, spero di diventare uno scrittore. Sono anche un nerd a tutto tondo dalla maggior …

Read More »
Questo sito usa i cookie. Chiudendo questo avviso, scorrendo o cliccando acconsenti all\'uso dei cookie da parte di Google. Per Maggiori Informazioni | Chiudi