Best Of The Week #44

Siamo tornati con una nuova settimana per il nostro Best of the Week e con una grafica rinnovata grazie alla nostra talentuosa grafica e fotografa Sefora Castaldo. Chi si sarà conquistato una posizione all’interno del meglio che la vita telefilmica ha da offrire?

Miglior Colpo di Scena: Halt & Catch Fire
Sembrava che la malattia di Gordon fosse completamente scomparsa in quest’ultima stagione di Halt& Catch Fire, eppure senza neanche accorgercene il settimo episodio è stato un po’ il canto del cigno per questo personaggio ed è stato proprio emozionante. Non ce lo aspettavamo, eppure eravamo stati avvisati.

Miglior Outfit: Becky di Empire
Non è facile vestire una taglia forte, farla sembrare una donna bella, forte e sofisticata. I produttori di Empire però hanno un ottimo occhio e fanno risaltare la personalità di ognuna delle bellissime e forti donne dello show, non mortificando la loro sensualità. Questo vestito è possibile acquistarlo qui, e mette perfettamente in risalto le generose forme di Gabourey Sidibe.

Miglior Colonna Sonora: “If Lovin You Is Wrong” di Luther Ingram in Empire
Ovviamente per andare in onda in Empire, la canzone è stata riarrangiata e attribuita a Lucious Lyon, ma in realtà questa volta non è una canzone originale, ma una cover di questo classico degli anni ’70 cantato da Luther Ingram e scritto da Homer Banks, Carl Hampton e Raymond Jackson. Una canzone d’amore e un classico senza tempo.

Miglior Citazione: Will & Grace
Bisognerebbe citare tutta la puntata, ma ci accontentiamo di queste battute, perché, dai, a chi non piace Madonna?!?

Miglior Chimica Sullo Schermo: Outlander
L’addio di Jamie al figlio Willie è stato carico di emozioni. Una scena semplice, con poche battute e molti sguardi che valevano più di mille parole e che rivelavano la forza del legame padre – figlio. Impossibile non commuoversi mentre Jamie, lentamente, si allontana a cavallo quasi volesse prolungare il più possibile quel momento. Dietro di lui Willie che ignaro del legame che lo lega a quello stalliere, lo rincorre non riuscendo ad arrendersi all’idea che se ne stia andando.

Miglior Personaggio: Dottor Robert Traill di Victoria
È la prima volta che in un Best of the Week mi capita di mettere come Miglior Personaggio, uno secondario, praticamente uno che è una piccola appendice nei libri di storia. Eppure il Dottor Robert Traill merita quest’onore sia per come è stato interpretato da Martin Compston, sia soprattutto per quello che fece il vero Dr. Traill. Una guest star che mi ha commosso per tutto l’episodio, presentando la situazione della carestia irlandese nuda e cruda e condannando lo spreco inglese di grano. Tra l’altro, piccola curiosità, il dottor Traill oltre ad essere una figura storica all’interno della puntata è anche un antenato dell’autrice di Victoria, Daisy Goodwin.

Miglior Performance: Brandon Michael Hall di The Mayor
Per quanto tutto il cast di The Mayor possa essere spettacolare, bisogna ammettere che il destino di una comedy simile viene deciso solo da quanto “forte” è il suo protagonista. E sembra che Brandon Michael Hall sia forte abbastanza! Bellissima partenza, dove il giovane attore ritrae in modo scherzoso l’ambizione del giovane tipo di oggi: “Fare qualcosa solo per attirare attenzione!” e cosa potrebbe lanciare meglio una carriera nel mondo dell’hip-hop di una candidatura a sindaco? Certo però che se si vince sono guai amari e allora ecco che il protagonista inizia la sua avventura. È difficile fare una buona comedy senza cadere nel banale, nel volgare o nei cliché, eppure il Hall fa un bel lavoro riuscendo a interpretare con la giusta dose di humor questo ragazzo che si trova ad affrontare la serierà della carica di sindaco.

Miglior Scena: This is us
This is us ci ha sempre regalato scene cariche di emozioni, e anche questo episodio non è da meno. In particolare, nella scena finale dell’episodio, troviamo un meraviglioso momento padre-figlia, in cui Jack si apre a sua figlia confessandole il problema con l’alcol e chiedendole scusa per aver deluso lei e i suoi fratelli. Diciamo che di solito i genitori tendono a farsi vedere forti dai figli e nascondono i loro momenti di debolezza, ma Jack no, anzi confessa a Kate che lei e i suoi fratello sono la sua forza. Insomma un momento che ha emozionato tantissimo.

Miglior Episodio: The Gifted
È raro trovare un pilot che sappia conquistarsi il posto come Miglior Episodio, ed era qualche anno che onestamente non mi capitava di trovare un primo episodio altrettanto coinvolgente ed appassionante. Vedremo se The Gifted riuscirà ad entrare anche nel suo futuro nel nostro Best of the Week. Bella la regia, trama strutturata, 40 minuti che volano e che alla fine ti fanno pensare “quand’è il prossimo episodio?” Personaggi interessanti e un mondo affascinante, decisamente provate a dare un’occhiata al primo episodio e diteci la vostra opinioni.

About chiara_mini

Fin da piccola si è innamorata delle serie tv con Buffy The Vampire Slayer, ha passato l'adolescenza a Tree Hill dove ha vissuto grandi amori, versato tante lacrime e si è creata una famiglia tutta sua con tanti Brothers & Sisters! Sempre a Pasadena passa le sue giornate a ridere con i nerd più fighi del pianeta parlando della teoria del Big Bang. Nel tempo libero combatte i mostri assieme ai Winchester e dà una mano a Eric a Bon Temps. Game of Thrones è la sua bibbia.

Check Also

This Is Us – Recensione 2×02 – A Manny-Splendored Thing

Bentornati ad una nuova recensione di This Is Us! Comincio con il dire che, al …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa i cookie. Chiudendo questo avviso, scorrendo o cliccando acconsenti all\'uso dei cookie da parte di Google. More Info | Close