Serial Must

Don’t Trust The B—in Apt 23 – Krysten Ritter è la coinquilina perfetta… o no?

Alzi la mano chi di voi ha dovuto condividere il proprio appartamento con persone che non fossero i propri familiari, accumulando in tal modo esperienze al limite fra l’esilarante ed il grottesco: sì, siete in parecchi! E adesso alzi la mano chi, invece, adorerebbe poter convivere con Krysten Ritter, arcinota ormai a tutti i telefili grazie ai suoi ruoli in …

Read More »

Scream – Un imperdibile guilty pleasure estivo

Quando MTV ha annunciato di avere in cantiere una serie di Scream, film horror noto pressoché universalmente, nutrivo delle aspettative medio-basse nei confronti di questo progetto, sia perché ne temevo la carenza di originalità sia perché la discesa nell’abisso del trash privo di qualità rischiava di esser dietro l’angolo. A distanza di un anno e con ormai due stagioni alle …

Read More »

True Blood – Elogio nostalgico ai suoi sexy vampiri e al suo splatter a iosa

Fino a qualche anno fa, al termine della consueta stagione di Game of Thrones, il canale must della serialità più adulta e impegnata ha mandato in onda una serie TV che ci ha tenuto compagnia per sette lunghe calde estati. Una serie sui vampiri, per la precisione. No, non storcete subito il naso e non vi barricate dietro gli stereotipi …

Read More »

Banshee – un capolavoro da non perdere

Non è semplice parlare di Banshee e rendere piena giustizia a quella che è una delle serie migliori degli ultimi anni, ma vale la pena provarci per celebrarne la chiusura e farlo conoscere a chi non l’ha ancora visto. Creato da David Schickler e Jonathan Tropper, prodotto da Alan Ball (True Blood) e in onda sulla rete Cinemax per quattro brevi …

Read More »

Serial Must – The Hour BBC

Una serie molto promettente, peccato che sia stata cancellata dopo la seconda stagione e con un finale che, come minimo, scatena una crisi isterica o depressiva (dipende dal temperamento) negli spettatori. Tuttavia, me ne sono innamorata e cerco di diffondere il verbo, perciò eccomi qua! The Hour ci porta nel mondo del giornalismo televisivo inglese degli anni Cinquanta. Da guardare con …

Read More »

Serial Must – Boris

“Perché un’altra televisione diversa, è impossibile! Viva la merda!” Ecco, se volete una sintesi, raggiungere immediatamente l’essenza di Boris, questa battuta detta all’interno della serie è la più adatta al caso. Vi ricordate le sere d’estate passate a casa della nonna, assorta a guardare serie come Un posto al sole? E vi chiedevate cosa cavolo ci trovasse la nonna, donna molto intelligente …

Read More »

Serial Must – The Escape Artist

The Escape Artist è una brillante miniserie inglese composta da tre episodi, con David Tennant protagonista: questi è Will Burton, un avvocato penalista noto con il soprannome che dà il titolo allo show ed estremamente abile nel suo lavoro, la cui vita viene messa a repentaglio. Difatti, sua moglie viene brutalmente assassinata, poco dopo esser riuscito a scagionare dalle accuse Liam …

Read More »

Serial Must – Sanctuary

Sanctuary, la serie di cui parliamo oggi, è l’estensione di 8 webisodi andati in onda dal 14/05 al 30/08 2007 per Syfy. “Preservare il miracoloso e proteggere dal periglioso” Questo è il monito di chi lavora nella rete dei Santuari. Questi sono dei rifugi in cui ogni creatura può trovare aiuto e riparo. A gestire l’intero progetto è la dottoressa …

Read More »

Serial Must – The Closer

The Closer

Vi è mai capitato di iniziare a vedere uno spin-off senza aver visto la serie madre, pur conoscendola? A me è successo con Major Crimes, spin-off di The Closer, di cui sì e no avevo visto un paio di episodi quando, anni fa, lo trasmettevano su Italia 1. Poi mi sono detta “Amo così tanto i personaggi di Major Crimes, …

Read More »

Serial Must – Mozart in the Jungle

Mozart in the Jungle

Gli stereotipi della musica classica come qualcosa di aulico e di intellettualmente elevato, uniti all’aura dei musicisti/componenti orchestrali, vengono completamente smantellati in questa serie. Ispirandosi alla discussa autobiografia di un’oboista (Mozart in the Jungle: Sex, Drugs & Classical Music di Blair Tindell) che per la prima volta ha desacralizzato il mondo della musica classica, svelando che, come altri ambienti, non è per …

Read More »
Questo sito usa i cookie. Chiudendo questo avviso, scorrendo o cliccando acconsenti all\'uso dei cookie da parte di Google. More Info | Close