Charmed – Recensione 1×17 – Surrender

Finalmente le cose si stanno facendo sempre più interessanti nel reboot di Charmerd.
Pur restando dell’idea che potevano crearla come serie a sé stante, anziché collegarla ad uno show con cui ha poco a che spartire, devo ammettere che gli ultimi due episodi hanno un po’ migliorato lo standard di questa prima stagione.


Dopo gli eventi della 1×16, il Trio deve affrontare le conseguenze. E chi sarà a pagarle in toto? Il povero Harry, ovviamente!
Questo succede quando finalmente mi piace un personaggio e loro iniziano puntualmente a maltrattarlo in ogni modalità e maniera. Dapprima viene privato dai suoi poteri dagli Anziani (o forse sarebbe meglio dire Anziane), costringendolo a subire un invecchiamento repentino; poi, come se ciò non bastasse, ci si mette anche Fiona che, dall’alto della sua magia di Custode, ripristina la giovinezza dell’angelo ma lo porta via. Dove saranno andati?
Mi sembra piuttosto chiaro che le intenzioni di Fiona siano tutto fuorché dettate dal suo buon cuore. Immagino che la ragazza voglia vendicarsi, imputando alla disattenzione del suo ex angelo bianco la sua permanenza nel Tartaro.
Ne sapremo di più nelle prossime puntate, anche se vorrei qualche risposta ASAP! Okay, questa è diventata la mia nuova storyline preferita.


D’altro canto, le streghe del Trio continuano a non entusiasmarmi granché, sebbene questa settimana abbiano lavorato insieme più del solito. Un punto a loro favore!
Ed un altro punto mi sento di conferirlo anche al modo in cui si sono strette attorno ad Harry, soprattutto Mel che, come sappiamo, è sempre stata in prima linea per contrastarlo ad ogni mossa. La loro congiunta dimostrazione di affetto, assieme alla disperazione per l’apparentemente inevitabile destino di Harry, è stato uno dei momenti più toccanti dell’episodio. E forse dell’intera stagione finora.

Mi piace come si sia creata una famiglia tra loro, al punto che persino l’idea di un rimpiazzo faccia scendere in campo le Prescelte con ogni mezzo a loro disposizione.
Cento minuti di applausi per il dibattito di Mel contro gli Anziani. Anche se resta il personaggio che – assieme a Niko – preferisco di meno, in quella scena l’ho quasi adorata! Quasi però, eh!
Inoltre, la nuova piega che ha preso il suo rapporto con le Sarcana – e con Jada – per difendere Harry mi ha stupita. Credevo che Mel avrebbe chinato il capo davanti alla sua ragazza, come ha sempre fatto con lei, e invece ha messo davanti alla loro relazione un’altra priorità.
Cosa sta succedendo a Mel? Si è forse svegliata?



Sarebbe ora!
Tuttavia, un altro gradito risveglio pare essere quello di Macy. Sembra che la più grande delle sorelle abbia preso un po’ più di consapevolezza dopo aver affrontato l’incubo di Charity, il che la rende più utile di un comodino smontato dell’Ikea. Sono passi avanti questi, ragazzi! Bisogna apprezzarli.
Un po’ più appannata mi è sembrata Maggie. Nonostante voglia mostrarsi forzatamente ottimista, si vede che la malattia di Parker, prima, ed il problema di Harry, poi, hanno sovraccaricato il suo sistema emotivo. E c’è da capirla alla luce dello scomodo potere che Maggie si trascina dietro.

Ciononostante, le Prescelte sono riuscite ad eliminare il demone Viralis (in un modo che mi fa ancora ridere!) e a salvare alcune tra le vittime della sua setta.
Ma c’è un grande “ma”: Niko inizia a sospettare qualcosa.
Quando credevamo di essercela levata dai piedi, ecco che torna ad indagare ed i suoi sospetti sono sempre più puntati contro Mel. Che sia un modo per riportare il loro rapporto allo status iniziale?
Con Niko priva di memoria e Mel “libera” da Jada e dalle Sarcana, come si evolverà il loro rapporto?



Per avere tutte le risposte dovremmo aspettare ancora un po’. Nel frattempo vi rimando come sempre alla nostra pagina Facebook per tutte le news sul mondo delle serie tv.
Ringrazio chi ha commentato la mia scorsa recensione, mi fa un tanto piacere leggere anche i vostri punti di vista! Vi aspetto di nuovo questa settimana con i vostri commenti!

Alla prossima!

About Mia

Nata - ormai - parecchi anni fa, è da sempre stata una grande appassionata di serie tv, ma solo con l'avvento dello streaming ha iniziato a seguirne talmente tante da mandarsi da sola in fumo il cervello. Partita con "The Vampire Diares" (che non segue più per ovvi motivi di declino), si addentra ben presto in questo mondo che la porta a scrivere recensioni random e a gestire una pagina su Facebook. Oncers incallita, ha una passione folle per Matt Bomer e Nathan Fillion, che ama disperatamente e senza alcuna possibilità di vederli nemmeno da lontano. Ha un "omino del cervello" con fandom tutti suoi, il ché la fa sembrare spesso e volentieri un po' comicamente contraddittoria. Stanno litigando tuttora. Visto che passa un bel po' di ore davanti al pc per vedere telefilm, ama allietare questi momenti con del buon cibo spazzatura: una rovina per la forma fisica, ma anche per questo la colpa ricade sull'omino del cervello. #scaricabarilemodeon Non ha ancora capito la vera utilità di Twitter (e non le frega più di tanto), si diletta tra la costante ricerca di un lavoro - che teme di non trovare mai - e la quarta stesura del suo primo romanzo che sembra essere quella buona. Il tutto tra una distrazione e l'altra. E le montagne di libri che deve ancora leggere.

Check Also

Dark – Recensione della 2^ stagione

La serie netflix Dark è tornata con nuovi misteri e nuove rivelazioni. Il mondo non sarà più lo stesso per i nostri protagonisti..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *