Come potrebbe (e dovrebbe) finire The Vampire Diaries

Il 10 marzo negli U.S.A. andrà in onda il series finale di The Vampire Diaries che chiuderà i battenti dopo ben otto stagioni. Levando tutto quello che è successo, è innegabile che questa serie abbia fatto in un modo “alternativo” la storia della TV, riuscendo a creare un fanbase di dimensioni eccezionali che ha permesso allo show di durare così tanto.

Facciamo una piccola premessa: era il settembre del 2012 quando per scommessa decisi di iniziare The Vampire Diaries e guardai di fila le prime tre stagioni insieme a buona parte della quarta, fino a mettermi in pari con la programmazione. Da quella volta a ora, sono accaduti un sacco di eventi che hanno di fatto mutato il corpo dello show, mettendone a rischio la qualità e mutando completamente il prodotto che ci aspettavamo di vedere in futuro:

  • Alla fine della quarta stagione, si decide di sfruttare tutta la famiglia degli “Originali” per uno spin off a parte con il nome di The Originals che a metà marzo ritornerà con la sua quarta stagione, subito dopo la fine di The Vampire Diaries.
  • Nina Dobrev e Ian Somerhalder, dopo tre anni di fidanzamento, si lasciano scatenando un delirio mediatico di proporzioni gigantesche, cosa che si ripeterà a ondate da quando Ian inizierà a frequentare Nikki Reed fino a sposarla il 26 Aprile del 2016. Da qui si inizia a spargere la voce che la coppia di neo sposini non vuole avere niente a che fare con Nina a parte l’ambito lavorativo. Soltanto ora, arrivati alla fine di The Vampire Diaries, le cose sembrano essersi riappacificate, tanto che i tre dopo anni si sono fatti fotografare assieme per mettere a tacere anni e anni di pettegolezzi sul loro rapporto e su tutto quello che è successo dopo la rottura tra i due protagonisti dello show.
  • Poco prima che finisse la sesta stagione, Nina Dobrev, decide di non rinnovare il suo contratto con lo show, come aveva sempre detto. Nonostante la serie sia andata avanti per due stagioni, l’attrice ha deciso di rimanere coerente con la sua idea, scatenando ancora una volta le ire dei fan che si sono sentiti traditi nel profondo. Ma l’attrice aveva promesso che sarebbe tornata prima della chiusura della serie, cosa che alla fine si è avverata.

Possiamo tornare al presente e fare il punto della situazione odierna. L’ottava stagione di The Vampire Diaries è stata concessa dal network The CW per dare una degna conclusione a una serie che ha dato tantissimo al canale (una delle più longeve al momento, insieme a Supernatural che va ancora in onda). Questa ottava stagione è più corta delle altre, dato che lo slot sarà poi occupato dalla quarta stagione di The Originals.

Gli autori, per cercare di concludere degnamente il loro lavoro, hanno deciso di ripercorrere una sorta di viale dei ricordi, cercando di inserire elementi delle prime stagioni che effettivamente avevano messo in risalto la serie a suo tempo. Perché è innegabile che le prime due stagioni siano state fantastiche, riuscendo a fare esplodere il fenomeno “The Vampire Diaries”, dividendo i fan tra ship war sanguinose sui social, facendo diventare famoso a livello mondiale ogni membro del cast.

Con l’ultima puntata andata in onda, “It’s Been A Hell Of A Ride“, si possono cominciare a tirare le somme su come lo show chiuderà i suoi battenti ed è il punto più importante su cui si dovrebbe discutere. A conti fatti in otto stagioni, la serie ci ha fatto più volte perdere la pazienza per scelte molto discutibili su come sono state gestite le cose, levando anche i tre fattori elencati prima che in buona parte sono la causa del tracollo che The Vampire Diaries ha subito a metà del suo percorso. Però nel bene o nel male siamo arrivati qui e l’ultima possibilità che la serie ha per riscattarsi e lasciarci un ricordo piacevole di quello che è stato, è proprio un degno finale che ci faccia almeno dire “ne è valsa la pena”.

La possibilità che questo accada, dipende da una teoria che ho sviluppato nell’ultimo mese, continuando naturalmente a vedere la serie e continuato a essere aggiornato su ogni news. Quello che sto per spiegarvi, è una possibilità che da un lato è molto plausibile con l’evidenza dei fatti, dall’altro, avrebbe un effetto benefico a lungo termine per buona parte dei fan della serie.

Da qui si parlerà degli ultimi avvenimenti dell’ottava stagione di The Vampire Diaries quindi se non siete in pari con la serie vi invito a non leggere se non volete rovinata qualche sorpresa.

Con le ultime due puntate della serie, i nostri protagonisti dovranno affrontare una vecchia conoscenza come nemico supremo per raggiungere questa dannata felicità che stanno patendo da anni. Dopo aver distrutto Cade e pensato di aver finalmente risolto tutti i loro casini, grazie al buon vecchio Kai, si scopre in verità che l’Inferno è ancora lì e che la nuova regina è diventata Katherine, che farà di tutto per rovinare per sempre i fratelli Salvatore e tutti i loro amici. Quindi le ultime due puntate si concentreranno per eliminare definitivamente colei che è stata causa di quasi tutti i drammi e l’infelicità dei personaggi della serie.

Tra le varie notizie, è venuto fuori che un altro personaggio principale morirà prima della fine di tutto, non arrivando vivo quindi nel series finale o morirà direttamente con l’ultima puntata. Sappiamo anche che Elena si sveglierà dalla maledizione di Kai ma non sappiamo come. Questo potrebbe far pensare che Bonnie potrebbe spezzare l’incantesimo sacrificandosi per la felicità di Elena e Damon. Ma ci sta anche un altro protagonista che ha tutte le carte in regola per essere la vittima sacrificale di questo series finale di The Vampire Diaries e visti gli ultimi avvenimenti, potrebbe essere Stefan Salvatore. Possiamo escludere benissimo tutti gli altri come Alaric (comparirà in The Originals in un’ultima puntata crossover con la serie madre, quando però quest’ultima sarà già terminata), Damon e Elena (manco a pensarci, sono intoccabili), Caroline (ve lo spiego dopo) e il resto del cast non avrebbe un impatto emotivo neanche comparabile alle due vittime sospette.

La teoria che possa essere Stefan a tirare le cuoia alla fine di tutto, è plausibile se mettiamo in conto alcuni motivi che la serie stessa ci sta presentando con questa ultima stagione, insieme ad altri che avrebbero un effetto sul lungo termine, che possono essere ricollegati anche al futuro di The Originals.

  • Stefan è umano: gli autori forse hanno pensato che Matt Donovan aveva bisogno di compagnia e anche se quest’ultimo sembra essere riuscito a scampare innumerevoli volte in 8 stagioni, per Stefan è completamente differente. Oltre a non essere più immortale e non potersi più curare grazie al sangue di vampiro, vi ricordate cosa era accaduto a Katherine dopo che Elena gli ha ficcato la cura giù per la gola? Il suo corpo ha iniziato a cedere per aver accumulato quasi 500 anni da vampira immortale fino a morire. Stefan ne ha 150 e rotti, quindi non dovrebbe funzionare alla stessa maniera?
  • Katherine: è ossessionata da Stefan e visto il matrimonio imminente per attirarla in trappola, lui senza alcun dubbio sarà la vittima designata. Ma qui bisogna vedere cosa succederà con le ultime puntate.
  • Caroline: dopo la dipartita di Klaus dalla serie e un contentino dato ai fan con due crossover che si sono tradotti in una sveltina nel bosco e una telefonata anni e anni dopo, la nostra bionda è finita nell’orbita di Stefan e sono la seconda coppia di punta attualmente nella serie. Se alla fine di tutto, sarà Stefan a morire, Caroline sarebbe slegata e in futuro potrebbe far parte di The Originals. Se seguite anche questa, saprete che attualmente Klaus è solo senza nessuna dolce metà, vista la crudele dipartita di Cami nell’ultima stagione, distruggendo l’ennesimo barlume di felicità che Klaus era riuscito a costruirsi nel corso del tempo. Non per essere fan “Klaroline”, anche se è innegabile che siano stati la coppia che più ha colpito i fan dopo le fazioni “Delena” e “Stelena”, ma sono i fan stessi ancora ad acclamare questa possibilità. Basta che vi facciate un giro sui social, come la pagina Facebook di The Originals, se vedete i commenti sotto le foto vedrete che molti acclamano ancora questa cosa. Ed è un segnale da non sottovalutare, specialmente con la notizia che Michael Narducci lascerà la direzione di The Originals se mai verrà riconfermato per una quinta stagione e sarà sostituito da Julie Plec. Attualmente The Originals è in una situazione molto incerta, perché il suo rinnovo dipenderà proprio dagli ascolti che farà con la sua quarta stagione. Ma questa potrebbe essere una soluzione possibile che potrebbe salvare lo show e aumentare gli ascolti, unica cosa di cui ha bisogno la serie.

Ormai The CW è un canale che negli ultimi anni è riuscito a crearsi un palinsesto di tutto rispetto, composto da tante serie che hanno registrato un immenso successo rispetto alle altre (Arrow, The Flash e Legends Of Tomorrow) e serie che hanno attirato persino la critica e ricevuto premi prestigiosi che altri show del canale non hanno mai visto (Jane The Virgin e Crazy-Ex Girlfriend che in due anni hanno vinto un Golden Globe a testa). Tutte le serie nominate, sono state già confermate per una nuova stagione il prossimo anno e quindi la competizione è ormai altissima e stavolta non basterà l’enorme fan base a tenere su lo show questa volta. The Originals con le sue tre stagioni è riuscito a difendersi a testa alta fino ad ora, dimostrandosi nettamente superiore alla serie madre a livello di trama e recitazione (Joseph Morgan e Daniel Gillies vincono a mani basse a livello di bravura, su questo non ci piove). Ma se vogliono andare avanti, devono trovare una soluzione per far lievitare gli ascolti, solo così forse vedremo almeno una quinta stagione possibile (difficilmente una sesta ma la TV americana è imprevedibile, lo sappiamo benissimo).

Fa molto strano dirlo, ma sono sinceramente curioso di vedere come andranno a finire le cose per vedere se questa folle teoria possa veramente prendere piede. In fondo, pur odiandolo spesso e volentieri, The Vampire Diaries ha contribuito in piccola parte alla nostra cultura telefilmica e ha avuto i suoi bei momenti che ci hanno spinto a seguirla fino all’ultimo.

Fateci sapere nei commenti cosa ne pensate, come vorreste che finisca la serie e inoltre vi invitiamo a passare da The Vampire Diaries & The Orginals Streaming Italia e da HIC ET NUNC. ϟ.

Wilfred

Quando nel 2007 ho scoperto che per vedere le ultime due stagioni di OZ dovevo usare i sub in inglese, è stato l'inizio della fine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *