Dark – Recensione della 2^ stagione

Dopo una fantastica prima stagione, come sarà stato il seguito di Dark?

Dark

Partiamo subito col dire che la seconda stagione di Dark è FOTONICA!!! Le aspettative, dopo la prima stagione, erano altissime, e la serie si è dimostrata all’altezza.

I punti salienti sono stati molti ed analizzarli non è semplice dal momento che Dark è stata creata apposta per confondere lo spettatore e che solo nella terza ed ultima parte, che uscirà il prossimo anno, avremo le risposte a tutte le domande, ma noi ci proviamo.

Se la prima stagione era stata centrata sul 2019 da cui tutto partiva e tutto tornava, questa stagione esplora molto meglio anche le altre epoche: 1986, 1953, 1920 e 2052. Scopriamo che esistono due fazioni: il Sic Mundus che vuole distruggere il mondo e ripartire da zero ed il diavolo bianco che vuole spezzare il ciclo e salvare questo mondo. Ma se il ciclo venisse spezzato da dove si ripartirebbe? Chi bisognerebbe sacrificare? E similmente, se si ripartisse da zero con un mondo nuovo, chi ne farebbe parte? Questi sono i dilemmi che vengono lasciati in sospeso in Dark.

Dark – le indagini non sono semplici in questa cittadina…

Abbiamo continui salti temporali in cui vediamo i personaggi nelle varie fasi della loro vita, anche se per alcuni scopriamo solo alla fine o per caso chi sono. Inoltre i personaggi principali del 2019 vengono tutti a conoscenza del viaggio nel tempo e tutti – o quasi – lo sperimentano.

Nel 1953 Ulrich è ancora incarcerato per omicidio. La cosa più interessante dell’epoca, però, è che facciamo la conoscenza di Agnes, nonna di Ulrich, che scopriamo essere anche la sorella di Noah, il viaggiatore del Sic Mundus che diede alla piccola Elisabeth l’orologio per sua madre Charlotte. Conosciamo anche meglio il padre di Claudia, che per tutta la vita ha cercato la verità sull’uomo che arrestò come assassino di bambini, morendo poco dopo aver scoperto la verità.

Nel 1986 è Claudia adulta il fulcro della storia, quando una lei anziana piomba nella sua vita e le racconta tutto quello che deve sapere a proposito dei viaggi nel tempo e del destino della figlia Regina. In questo anno poi Ulrich, ormai anziano, ritrova suo figlio Mikkael ed i due tentano senza successo di tornare al loro tempo. Il momento in cui Ulrich si fa riconoscere dal figlio mostrandogli l’ultimo trucco di magia che lo aveva visto fare è stato uno dei momenti più carichi di pathos della stagione a mio parere, soprattutto perché alla fine i due sono destinati a fallire.

Dark – l’ultimo momento di normalità

Nel 2019 fanno tutti la conoscenza di Jonas adulto che rivela a sua madre, a Katharina ed a Charlotte la sua vera identità. Katharina cerca poi di viaggiare nel tempo per recuperare marito e figlio, anche se non sa quando si trovano. Charlotte ed il marito invece continuano ad indagare sui suoi legami con i viaggi nel tempo. Scopriamo poi che Noah è il padre biologico di Charlotte, che l’ha mandata indietro nel tempo per proteggerla.

Nel 2052 avevamo invece lasciato Jonas che, dopo varie peripezie riesce a tornare indietro nel tempo usando l’anti-materia che si scopre essere custodita nella vecchia centrale nucleare. E’ in quest’epoca che Jonas, dopo essere stato quasi ucciso per impiccagione rimane con una grossa cicatrice sul collo. In questo futuro troviamo anche Elisabeth, diventata il leader della popolazione rimasta. Scopriamo infatti che tutti i personaggi o quesi sono morti il 27 Giugno del 2020 per l’esplosione della centrale nucleare.

Dark – che bel futuro..

Nel 1920 invece Jonas scopre il nascondiglio del Sic Mundus e conosce il loro capo, Adam, che altri non è se non lui stesso da vecchio. Del Sic Mundus fanno parte anche Agnes (dopo aver tradito la fazione di Claudia), Noah, e quelli che sembrano essere Magnus e Francisca.

Claudia ed Adam sono quelli che tirano le fila del gioco con la loro conoscenza del passato e del futuro. Jonas e Charlotte sembrano invece essere gli aghi della bilancia. Jonas, spinto da Adam cerca di salvare suo padre credendo di poter spezzare così il ciclo. In realtà scopriamo che Mikkael prima di sparire aveva visto Jonas e che lui lo ha condotto nel tunnel da cui è arrivato al 1986. Così Jonas lascia che suo padre si suicidi e conduce Mikkael nel tunnel per ricominciare il ciclo.

Lo Jonas adulto nel frattempo cerca di salvare i suoi cari portandoli in un bunker per evitarne la morte nell’esplosione. Cerca di salvare anche Martha, ma lei viene uccisa da Adam perché necessario a renderlo l’uomo che è.

Dark – Sarebbe dolce…se non fosse incesto…

La stagione si conclude con Jonas che viene aiutato a scappare da una ragazza uguale a Martha che dice di provenire da un altro mondo, Charlotte che dentro l’anti-materia nella centrale nucleare vede la figlia nel futuro, Katharina che ha trovato il tunnel di passaggio verso un altro tempo, Claudia, Regina, Peter ed Elisabeth nel bunker ed i ragazzi pronti a viaggiare nel tempo non si sa verso quando,con lo Jonas adulto.

Non è semplice capire cosa succederà a questo punto, ma di sicuro si può parlare oltre che di viaggi nel tempo, di multiverso, da momento che “Martha” dice chiaramente a Jonas di venire da un altro mondo. Sarà interessante scoprire come si sono svolti i fatti in altri mondi e soprattutto quali sono i legami di parentela di questi nuovi mondi inesplorati. Magari qui Martha e Jonas non sono zia e nipote!

E’ inoltre lampante che in un loop di cui non si conosce il principio, Elisabeth è la madre di Charlotte che a sua vota è la madre di Elisabeth. Possiamo anche ragionevolmente supporre che la 3 stagione uscirà il 27 Giugno 2020, il giorno dell’esplosione della centrale nucleare.

Per tutto il resto le domande sono così tante e complesse che è impossibile prevedere cosa accadrà, ma è anche questo il bello di Dark!! E voi cosa ne pensate di questa seconda stagione?

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è serial2A-1.jpg
Iscrivetevi !

About Sweetsilvia

Neolaureata in lettere in cerca della sua strada. Fantasy e soprannaturale sono il suo diletto. Se potesse sceliere sarebbe una potente strega come Willow o una vampira assassina. La sua passione è cominciata con X-Files e Buffy, e da lì è stata un'escalation, ancora non finita, di serie da guardare. A volte si domanda dove trovare il tempo per avere anche una vita! :)

Check Also

Grey's Anatomy

Grey’s Anatomy 16 – C’eravamo tanto amati

Abbiamo ancora bisogno di nuove stagioni di Grey's Anatomy?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *