DuckTales, siete pronti per una nuova paperosa avventura?

Ducktales, basta questa parola per farci provare un brivido di emozione lungo la schiena e far sbocciare un sorriso ripensando agli infiniti pomeriggi passati in compagnia di Zio Paperone e i suoi nipoti alla ricerca di nuove avventure, misteri e, ovviamente, tesori.

Inevitabile quindi che, quando il 25 febbraio del 2015 venne annunciata la serie reboot DuckTales – Avventure di Paperi, la maggior parte delle persone, io in prima fila, abbiano iniziato ad esultare e a controllare quasi spasmodicamente ogni giorno l’internet alla ricerca di nuove e fondamentali informazioni.

Non nego però che, al pari dell’emozione, cresceva in me anche una sensazione di paura: dopotutto DuckTales è stata una delle prime serie che io abbia veramente seguito fino in fondo – senza contare il lungometraggio “Zio Paperone alla ricerca della lampada perduta” che penso di aver visto e rivisto almeno mille volte tanto da sapere ancora oggi, a distanza di anni, alcune battute a memoria – e un reboot porta sempre con sé quel fardello di responsabilità di non poter deludere i vecchi fan e il compito, altrettanto arduo, di coinvolgere e appassionare i nuovi.

Dubbi e paure però sono stati fugati in breve tempo, almeno per quanto mi riguarda, da due elementi fondamentali: la sigla e il cast.

 

La sigla!

Troppo spesso, ultimamente, le sigle o le canzoni tipiche di certi film/cartoni/live action sono state modificate rispetto alle originali (vuoi per innovazione, per maggior fedeltà all’originale o per il rispetto del labbiale). Scelta condivisibile ma che ha provocato a molti un profonda delusione. Che volete? Siamo vecchi fan attaccati alle tradizioni.

Qui no: a distanza di trentanni dal primo episodio della serie, la nuova sigla cantata in modo formidabile da Felicia Barton è la medesima e porta con sé lo stesso spirito di avventure percepibile nella serie originale. Ottimo lavoro!

 

Il Cast!

Il cast, per ovvie esigenze, è stato quasi completamente rinnovato rispetto all’originale e troviamo nomi importanti del calibro di: Toks Olagundoye (già vista in Castle, The Neighbors e Steven Universe), Kate Micucci (la Sadie di Steven Universe e Lucy in TBBT), Danny Pudi, Tony Anselmo (dal 1985, il doppiatore originale di Donald Duck) e, lui, David Tennant nei panni di Scrooge.

Vi servono davvero altri motivi per convincervi a guardarla?

Beh allora guardate questo video dove i membri del cast cantano la sigla originale!

 

Il primo episodio (“Woo-oo!”) andrà in onda il 12 agosto e poi si riprenderà il 23 settembre con due nuovi episodi!

E voi? Siete pronti a scoprire il segreto che Scrooge nasconde?

Dopotutto della trama sappiamo poco: Scrooge ha perso “lo spirito d’avventura”, ma perché? Cosa è successo? Per scoprirlo sarà sufficiente prepare lo zaino, lasciare a casa le paure e partire per delle nuove e fantastiche avventure!

 

Vi invitiamo a passare nella pagina Facebook: Le Frasi Più Belle di DuckTales!

About Ikki

Ikki (nome vero sconosciuto) nasce vicino Milano e passa la sua giovinezza tra Hogwarts, La Contea e come capo supremo sulla Morte Nera per scoprire poco dopo la sua passione per i videogiochi e le serie tv. Si rappresenta ovunque come una spirale gialla, al pari del protagonista della sua seguitissima (circa) web comic!

Check Also

Suits – Recensione 9×04 – Cairo

Buongiorno, Suitors. Eccoci con la recensione per la 9×04 di Suits by Suits Episodes e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *