Elementary – La prova che la relazione di Joan e Sherlock è perfetta

Il brillante duo di Elementary.
Certo, Joan e Sherlock sono dei detective incredibili, ma ci sono tantissimi motivi per cui la loro relazione è disarmante per i fan. Dato che sono quasi sempre insieme 24 ore su 24, questi due risolutori di delitti si capiscono e tengono tantissimo l’uno per l’altra. Ecco qui le prove schiaccianti!

Si aiutano a vicenda nella vita amorosa.
Quando Joan ha scoperto che Sherlock aveva una cotta per Fiona, si è offerta di aiutarlo a scoprire se il sentimento fosse ricambiato. Che grande spalla!

Si danno dei nomignoli divertenti.
Non ci ha messo tanto Sherlock ad inventarsi alcuni fantastici nomi per Watson per il roller derby.


Sono protettivi l’uno con l’altra.
Chi non è rimasto sorpreso quando si è presentato il padre di Sherlock? Naturalmente, un’amica estremamente protettiva come Joan doveva incontrare di persona l’uomo e squadrarlo dalla testa ai piedi. Non ha moderato le parole con Morland, dicendogli “Se farà di nuovo parte della vita di Sherlock, voglio che sia chiara una cosa: non le permetterò di fargli del male”.

Si stimolano a vicenda.
Per mantenere in forma le loro abilità, il duo dinamico ha fatto una gara per vedere chi sarebbe riuscito a liberarsi più velocemente dalle manette. Perché non combinare una piccola competizione amichevole con dei profitti nel mondo reale?

Rimangono sempre insieme.
Persino quando il loro lavoro come consulenti della Polizia di New York è stato sospeso, i due hanno giurato di stare insieme. Joan diceva sul serio quando ha detto “L’unica cosa importante per me è la nostra partnership”.

Si punzecchiano.
È stato memorabile quando Sherlock è uscito con uno dei suoi contatti per avere delle informazioni sul tentato omicidio di suo padre. Sherlock di sicuro non lo dimenticherà mai – perché Joan non glielo permetterà!

Hanno un sano senso di competizione.
Spesso i buoni amici ti aiutano a spingerti a dare del tuo meglio. Dopo aver cercato per ore di battere un videogioco, Sherlock ha consegnato il joystick a Joan, che ha vinto al primo tentativo. Grr…

Non hanno paura di confrontarsi.
Tutti sanno che un vero amico ti chiamerà quando è necessario. Quando Joan ha scoperto che il proprietario dell’edificio accanto odiava le rumorose stranezze della coppia, ha affrontato Sherlock. A quanto pare Holmes non sentiva il bisogno di rispondere alle diverse e-mail che aveva ricevuto dal vicino arrabbiato.

Lavorano insieme per aiutare i loro amici.
Joan e Sherlock sono stati felici di dare una mano al Detective Bell facendogli avere la ricompensa per aver catturato un ricercato. Oh, e come risultato, non ha dovuto studiare infinite ore per l’esame da Sergente!

Sanno esattamente come infastidirsi.
Come fa Joan a far arrabbiare Sherlock? Con una suoneria che sa che odia.

Soffrono insieme.
Sherlock e Joan hanno affrontato insieme un appostamento notturno a temperature gelide. Sappiamo tutti che i migliori amici sono quelli che ti restano accanto quando il gioco si fa duro – o, in questo caso, freddo.

Noi comunque speriamo sempre che questa bellissima e profonda amicizia si tramuti in una stupenda storia d’amore! #Joanlock ♥

Fonte

About Claire

Superfan di Rizzoli&Isles, ha visto talmente tanti crime e procedural che vorrebbe diventare un cop americano o addirittura entrare nella FringeDivision. Sin da piccola ha nutrito la passione per i libri di Patricia Cornwell ed è molto incuriosita dalla medicina legale. Da un paio d’anni a questa parte, ha quadruplicato le serie da seguire ed è soprattutto diventata una EvilRegal accanita, grazie al fantastico Once Upon a Time e alla splendida Lana Parrilla! Sogna di vivere a Los Angeles per respirare appieno l’aria telefilmica, anche se negli ultimi anni Vancouver sta rubando la scena alla famosa località californiana. Se non fosse che fa troppo freddo, non sarebbe male vivere lì.

Check Also

Stranger Things – Rendiamo giustizia a Steve!

Barb, la cui campagna mediatica per vedere giustizia alla sua morte ha letteralmente preso possesso …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa i cookie. Chiudendo questo avviso, scorrendo o cliccando acconsenti all\'uso dei cookie da parte di Google. More Info | Close