Game of Thrones – George R.R. Martin smentisce una voce “assurda” sugli ultimi libri della saga

Non che ne abbia bisogno — dato che il pettegolezzo non ha effettivamente senso — ma George R.R. Martin sta smentendo fermamente la notizia “assurda” diffusa dai media, secondo cui avrebbe completato in segreto gli ultimi due libri della saga delle Cronache del ghiaccio e del fuoco.

Molti media hanno comunicato infatti che l’attore Ian McElhinney, il quale ha interpretato Ser Barristan Selmy in Game of Thrones fino alla stagione 5, avrebbe dichiarato ad una convention che Martin avrebbe completato i libri The Winds of Winter e A Dream of Spring. Tuttavia, gli showrunner David Benioff e Dan Weiss avrebbero fatto firmare a Martin un accordo che gli impedisce di pubblicare i libri fino alla fine della messa in onda della serie di HBO.

Ecco le presunte dichiarazioni dell’attore:

George ha già scritto il sesto ed il settimo libro e, per quanto lo riguarda, i libri sono solo sette. Si è però accordato con gli autori della serie, David e Dan, in modo da non pubblicare gli ultimi due libri fino alla fine della serie TV. Quindi, se tutto va bene, tra un mese o due potremmo leggere i libri 6 e 7. Sono curioso di sapere ad esempio come andrà per Barristan. Ho parlato con George durante la prima stagione ed in effetti mi ha detto che Barristan avrebbe avuto un percorso interessante. Sfortunatamente non ho potuto interpretarlo tutto, perciò ci tocca aspettare e vedere come va.

Ian McElhinney

Ecco cosa c’è che non va con questa presunta notizia: McElhinney — che non lavora nello show da quattro anni— sarebbe stato a conoscenza di un segreto esplosivo che nessun altro ha rivelato; Martin avrebbe quindi mentito per anni ai fans ed ai media riguardo ai progressi sui libri, creando aggiornamenti fittizi per prendere in giro tutti; gli showrunner, inoltre, avrebbero avuto bisogno di impedire a Martin di pubblicare i libri quando in realtà hanno sempre supportato pubblicamente lo scrittore riguardo al finire la saga.

Ed ecco cosa scrive Martin sul suo blog: No, THE WINDS OF WINTER e A DREAM OF SPRING non sono finiti. DREAM non l’ho nemmeno cominciato; non inizierò a scrivere il volume 7 finché non avrò finito il volume 6. Mi sembra assurdo anche solo doverlo chiarire. Il mondo è tondo, la Terra gira intorno al Sole, l’acqua è bagnata… devo dire anche questo? Per me è assurdo pensare che qualcuno possa credere a questa storia, anche solo per un istante. Non ha alcun senso. Perché dovrei tenere nascosti due romanzi completi? Perché i miei editori — non solo qui negli Stati Uniti, ma in tutto il mondo— dovrebbero acconsentire? Guadagnano milioni e milioni di dollari al giorno ogni volta che un nuovo libro della saga Ice & Fire viene pubblicato, così come li guadagno io. Rimandare non ha senso. Perché la HBO dovrebbe voler posticipare la pubblicazione dei libri? I libri aiutano a creare interesse nello show e viceversa. Perciò… no, i libri non sono finiti. La HBO non mi ha chiesto di rimandare la loro uscita. E nemmeno David & Dan. Non esiste nessun accordo che mi trattenga dal pubblicarli . Ve l’assicuro, sia la HBO che David & Dan sarebbero felici ed entusiasti se THE WINDS OF WINTER fosse stato consegnato e pubblicato quattro o cinque anni fa… e NESSUNO sarebbe più contento di me.

Questo è quanto.

McElhinney è rimasto un po’ deluso dalla fine del suo personaggio, come ha dichiarato in un’intervista su EW nel 2015. Però non esiste alcuna cospirazione per negare ai fan di Game of Thrones di leggere i romanzi di Martin.

Fonte

About Annalisa Renzullo

Check Also

Ewan McGregor

Ewan McGregor potrebbe tornare nei panni di Obi-Wan su Disney+

A quanto pare la Forza non ha mai lasciato Ewan McGregor. L’attore è attualmente in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *