Jane the Virgin – La showrunner dice che Jane volterà pagina con qualcun altro

James Corden, in veste di moderatore al panel FYC Jane the Virgin, ha iniziato con una domanda molto diretta: “Perché c***o avete ucciso Michael?” È una domanda alla quale la showrunner e produttrice esecutiva Jennie Snyder Urman ha già risposto e lo ha fatto ancora una volta, dopo che le urla e i fischi del pubblico si sono calmati, con l’aiuto dei membri del cast Gina Rodriguez (Jane), Jaime Camil (Rogelio), Yael Grobglas (Petra), Brett Dier (Michael), Andrea Navedo (Xiomara), Ivonne Coll (Alba) e Justin Baldoni (Rafael).

“È sempre stato parte del percorso,” ha spiegato la Urman. “Ho sempre saputo che questa perdita avrebbe rappresentato un momento fondamentale del percorso a metà della serie. Ho pensato che questo show comincia con questa donna che aveva pianificato tutto della sua vita e poi tutto è sfuggito al suo controllo con la gravidanza inaspettata e da quel momento, in un certo senso, abbiamo scavato a fondo sia nel drammatico che nel comico, e ho sempre saputo che avrebbe perso suo marito nel punto centrale dello show e ho sempre temuto di compiere questo passo.” Intanto Brett Dier, incoraggiato dal conduttore del Late Late Show, ha scherzato sul fatto che nonostante questo fosse il piano, lui non sapeva che questo fosse il percorso che stava per intraprendere.

“È stato terribile,” ha continuato la Urman. “È stato straziante. Nella prima stagione ho inserito una frase che diceva, ‘Michael avrebbe amato Jane finché avesse vissuto.’ L’ho fatto per costringere me stessa a portare a termine quello che pensavo fosse l’arco narrativo, nonostante amassimo Brett e il fatto che fosse fantastico e il pubblico lo adorasse. Ogni giorno entravo nella stanza degli sceneggiatori e c’erano un paio di persone che mi dicevano, ‘Non possiamo ucciderlo.’ E poi… pensavamo a cosa avremmo potuto fare e a tutte le versioni alternative e poi alla fine dicevamo, ‘No, deve sicuramente morire.'”

E così è stato ed è stato doloroso, ma abbiamo cercato di smorzare un po’ il tono straziante con il salto in avanti di tre anni. “Sentivo che poteva essere un’opportunità per crescere davvero in modo consistente e per diventare questa madre che è e resistere, e lo stile di vita che ha adesso e il modo in cui vede il sesso sono diversi, il modo in cui percepisce le relazioni e l’amore e il destino e la sorte,” ha detto Gina Rodriguez sull’esplorare il suo personaggio, adesso una vedova e una madre single. “È diventata… un po’ cinica. È interessante come questo personaggio in fiore, così pieno di vita, adesso stia iniziando a provare davvero quello in cui tutti possiamo ritrovarci, il fatto che i nostri traumi fanno di noi quelli che siamo. Jane è stato il mio primo personaggio importante e quello che ho interpretato più a lungo, ma non accade spesso di assistere ad uno show in cui vediamo qualcuno subire dei duri colpi e che effetto hanno su di loro.”

Ha ragione, ma tutto questo non è per dire che Jane adesso è cinica. Al contrario, la Urman ribadisce che la nostra eroina è sconvolta dalla morte, ma in qualche modo recupera la sua visione fantastica del mondo – in parte, sembra, innamorandosi di nuovo.

“Vedremo mai Jane davvero coinvolta romanticamente e pronta a voltare pagina con qualcun altro?” ha chiesto Corden.

“Sì,” ha risposto la Urman, causando sussulti da parte del pubblico, con James Corden che urlava che Brett Dier era proprio lì accanto. “Parte del percorso è, come ha detto Gina, che lei ha cominciato come una sognatrice ottimista e romantica e poi è stata colpita duramente dalla realtà. Ciò che voglio vedere nella seconda metà della serie è come riacquista un po’ del suo ottimismo, un po’ di quell’amore, e ricomincia a credere nelle storie d’amore e come sono diverse da quello che pensava all’inizio, quindi ci addentreremo in questo e in come Jane ricomincerà a credere nella magia.”

Ok, ma con chi volterà pagina Jane e quando accadrà? Questo è il dilemma.

Nel frattempo, ecco cos’altro aspettarci…

“Cambiamo l’introduzione degli episodi a seconda del tema, l’impressione è che Jane è stata a lungo associata alla sua verginità, ma ovviamente è molto di più, quindi stavamo cercando di espandere la definizione di chi fosse Jane,” ha detto la Urman, anticipando una delle prossime. “Vedrete ‘Jane l’Allupata’ molto presto.” Potrebbe essere un riferimento all’attrazione di Jane nei confronti della nuova sexy co-star di Rogelio…

• A proposito, Jaime Camil ha detto che l’attrazione creerà una certa tensione tra Rogelio e la co-star. Tensione eccome, come ha spiegato la Urman, “C’è una rissa durante il pranzo della troupe.”

• Scherzi a parte, “Ci sentiamo responsabili di reagire a questa presidenza,” ha detto la Urman a proposito della posizione politica attuale dello show, che in questa stagione ha affrontato il tema dell’aborto. “Uno dei prossimi episodi avrà a che fare con Mateo che chiederà perché le persone non vogliono Abuela in questo paese. Inizieremo a parlare di immigrazione e assalti, e come spieghi certe cose ai tuoi bambini? Cerchiamo di prendere tutto ciò che riguarda la politica e porlo nel campo della nostra famiglia e la speranza è che facendo guardare le persone e non le posizioni, possiamo incoraggiare l’empatia.”

Jane the Virgin ritorna il 24 aprile su The CW.

Fonte

felicity

Vivo la mia vita come se fosse una commedia musicale e ho sempre desiderato un alter ego versione cartoon, tipo Lizzie McGuire. Di giorno vesto i panni di una dolce insegnante alla Jessica Day, ma chi mi conosce bene sa che sono più un incrocio tra Lorelai Gilmore e Max Black.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *