#KdramasTemptation – 3 drama che consiglio di guardare

La produzione di drama coreani sembra inarrestabile. Solo nel mese di novembre se ne contano ben 11 nuove e tante altre sono previste tra dicembre e i primi mesi del prossimo anno.

Tra tanti, tre li ho trovato particolarmente interessanti sia dal punto della trama che del suo sviluppo. Due si sono concluse di recente ed una è iniziata da poco. Trattandosi di drama per me ancora in corso di visione li consiglio soprattutto per le sensazioni positive che mi hanno trasmesso già dalle prime puntate.

Ecco quindi 3 drama che consiglio di guardare.

1) The Smile Has Left Your Eyes  16 episodi da 60 minuti circa. Andato in onda dal 3 Ottobre al 22 Novembre. Genere: Romantico, drammatico, thriller. Cast: Seo In Gook, Jung So Min, Park Sung Woong

Trama: Yoo Ji Kook è un poliziotto della divisione crimini violenti molto affezionato alla sorella minore per cui stravede e verso cui è estremamente protettivo. Quando però il suo lavoro lo porterà ad investigare su un caso di omicidio mascherato da suicidio, le cose per lui inizieranno a complicarsi quando inizierà a sospettare di Kim Moo Young, un giovane all’apparenza normale ma che nasconde parecchi misteri e che come se non bastasse si interessa alla sua sorellina Yoo Ji Kang e da lei viene ricambiato. La relazione tra sua sorella e un sospettato sarà motivo di grande angoscia per il poliziotto che rischierà di perdere il lume della ragione.

Il drama si svela poco a poco. Ogni puntata aggiunge qualche tassello in più alla vicenda. Se cercate qualcosa di drammatico, amate i polizieschi e le storie che girano intorno a casi di omicidio e indagini, non posso che consigliarvi questo drama dai toni cupi ma capace di catturarvi e tenervi in pugno fino alla fine merito anche degli attori principali perfettamente calati nei rispettivi ruoli.

2) Where Stars Land  32 episodi da 30 minuti circa. Andato in onda dal 1 Ottobre al 26 Novembre. Genere: Romantico. Cast: Chae Soo Bin, Lee Je Hoon

Trama: Han Yeo Rum e Lee Soo Yeon non potrebbero essere più diversi. Lei è una giovane donna che la vita ha sempre messo alla prova. Convinta di dover faticare il doppio degli altri per ottenere risultati e sempre pronta a mettere tutta se stessa in quello che fa, a volte finendo per dire o fare qualcosa di troppo. Lui è un uomo che vorrebbe solo trascorrere una vita tranquilla, limitando allo stretto necessario i rapporti umani e svolgendo al meglio delle sue possibilità il suo lavoro, tuttavia in un modo o nell’altro finisce spesso al centro dell’attenzione. Due persone tanto diverse che si ritroveranno ad essere colleghi e a condividere esperienze e sentimenti. Nella caotica cornice dell’aeroporto di Incheon, Han Yeo Rum e Lee Soo Yeon si scontreranno, cercheranno, rincorreranno e lasceranno che i sentimenti parlino per loro.

Il drama si svolge quasi nella sua interezza all’interno dell’aeroporto internazionale di Incheon. Ma è proprio la capacità di mescolare fatti di vita quotidiana all’interno di un aeroporto con le vicende dei due protagonisti e di tutti gli altri personaggi, il punto forte di questa storia. Altro punto forte è sicuramente la caratterizzazione dei personaggi. Tanti ma ognuno con un tratto distintivo ed un back ground unico.

3) Encounter 16 episodi da 60 circa. Trasmesso dal 28 Novembre, l’ultimo episodio è previsto per il 17 Gennaio. Genere: Romantico. Cast: Song Hye Kyo, Park Bo Gum. 

Trama: Chae Soo Hyun proviene da una ricca famiglia, suo padre era l’ex sindaco della città e lei è la direttrice di una catena di alberghi. Sotto i riflettori da sempre Soo Hyun ora cerca di rimettere in piedi la sua vita dopo il divorzio dal marito che la tradiva. Durante un viaggio di lavoro a Cuba incontra Kim Jin Hyuk, un fotografo molto più giovane di lei che si propone di aiutarla in un momento di difficoltà. Nonostante il feeling tra i due sia palese fin da subito, entrambi sono convinti che non si rivedranno più. Jin Hyuk di certo non si aspetta che è lei la direttrice dell’hotel per cui aveva fatto domanda di lavoro e per il quale viene assunto. La differenza di età tra i due non è affatto poca eppure entrambi sentono di poter essere se stessi quando sono in compagnia l’uno dell’altro. Tuttavia lei è un personaggio pubblico e lui un dipendente qualunque, potranno davvero costruirsi una relazione?.

Avendo visto solo i primi 2 episodi mi baso sulle sensazioni che mi ha trasmetto a pelle. I primi 2 episodi li ho guardati di fila ed ora sono davvero curiosa di sapere come continua. Per me il fatto di essere impaziente di continuare la visione, è molto positivo.  Merito della chimica tra i due attori. Per non parlare poi del sorriso di Park Bo Gum che ogni volta sembra illuminare tutto intorno a lui.

Questi erano i miei 3 consigli, ma come ho detto ce ne sono tanti altri che meritano di essere visti e tanti altri ne arriveranno.

About Shaula

Nata a Roma, Venerdì 2 Novembre. Fin da piccola ha sempre trovato rifugio nella fantasia. È cresciuta tra libri, film e serie TV. Adora viaggiare, che sia fisicamente o solo con il pensiero. Trova che non ci sia nulla di strano a parlare da soli e quelli che fa con se stessa sono dei veri e propri dialoghi.

Check Also

Anime su Netflix (ma non solo) : Skull-Face Bookseller Honda-san

Bentornati, care lettrici e lettori, alla saltuaria rubrica in cui mi occupo di recensire e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa i cookie. Chiudendo questo avviso, scorrendo o cliccando acconsenti all\'uso dei cookie da parte di Google. Per Maggiori Informazioni | Chiudi