#KdramasTemptation-Hymn of Death-Miniserie Netflix

Hymn of Death è una miniserie coreana approdata su Netflix a fine Dicembre 2018. La serie si compone di 6 episodi ma Netflix ha deciso di accorpare 2 alla volta gli episodi dimezzandoli a 3.

Hymn of Death è la vera storia di Yun Sim Deok, una giovane coreana, considerata il primo soprano professionista del paese.

La serie ha voluto incentrarsi sopratutto sulla storia d’amore con il drammaturgo Kim U Jin. Per l’uomo si trattava di una relazione extraconiugale in quanto sposato e con un figlio.

Il primo episodio mostra quella che è la scena finale di Hymn of Death, poi come un nastro che si riavvolge gli altri episodi ci mostrano gli avvenimenti che portarono a quel fatidico momento.

Lo spettatore ha cosi modo di vivere scena dopo scena l’evolversi della loro relazione in un contesto sociale tutt’altro che favorevole. In quegli anni infatti la Corea era sotto il dominio giapponese.

Tra i coreani c’era però chi si rifiutava di sottomettersi al regime nipponico. Lo stesso Kim U Jin fu il leader di un movimento che si opponeva ai giapponesi attraverso le opere teatrali da lui scritte e messe in scena dalla compagnia di attori da lui fondata.

U Jin venne arrestato diverse volte ma questo non gli impedì di portare avanti sia la sua relazione con Sim Deok che il suo lavoro di scrittore e drammaturgo.

Sim Deok da parte sua fu assolutamente devota all’amato. Il 1° Agosto del 1926 la soprano incise alcuni brani tra cui quello che divenne il suo lavoro più celebre: “Hymn of Death”. Fu anche il suo ultimo brano.

Pochi giorni dopo infatti, Sim Deok e U Jin salirono su una nave passeggeri e uniti mano nella mano compirono il gesto più estremo.

Come si può evincere già dalle prime scene Hymn of Death è una serie drammatica che ci prepara fin da subito ad un finale tutt’altro che roseo.

A renderla ancora più tragica non solo la veridicità dei fatti ma anche l’interpretazione dei due attori principali, che hanno saputo ridare vita a quella breve ma intensa storia d’amore.

Shin Hye Sun, attrice 29 enne con all’attivo già diversi ruoli sia in film che drama, interpreta Yun Sim Deok. Nota sopratutto per ruoli secondari Hye Sun è stata capace di calarsi perfettamente in un ruolo tutt’altro che facile.

Il ruolo di Kim U Jin è stato invece affidato all’attore Lee Jong Suk, tra i più apprezzati in patria (e anche dalla sottoscritta). Protagonista di diversi drama anche questa volta ha saputo regalarci un interpretazione degna di nota.

Hymn of Death è una serie ricca di emozioni ma anche di tensioni. Sono certa che vi catturerà come ha fatto con me, strappandovi forse anche qualche lacrima.

About Shaula

Nata a Roma, Venerdì 2 Novembre. Fin da piccola ha sempre trovato rifugio nella fantasia. È cresciuta tra libri, film e serie TV. Adora viaggiare, che sia fisicamente o solo con il pensiero. Trova che non ci sia nulla di strano a parlare da soli e quelli che fa con se stessa sono dei veri e propri dialoghi.

Check Also

Anime su Netflix (ma non solo): Voglio mangiare il tuo pancreas

Voglio mangiare il tuo pancreas a discapito del titolo non è un horror ma un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *