#ManCrushMonday – Bill Skarsgård

Dovremmo seriamente considerare l’idea di cambiare il nome del Lunedì in Traumedì, specialmente per quelli che arrivano dopo i ponti delle festività e ti fanno chiedere in che anno ci si trovi e cosa ne dobbiamo fare della nostra vita.
Il Lunedì non è mai facile.
Proprio per questo il #ManCrush di oggi è dedicato a quel ben di Dio di Bill Skarsgård.
Tenetevi idratate fin da ora perché gli svenimenti sono assicurati.

Classe 1990, Bill Skarsgård si è imposto da poco nel panorama dei bononi internazionali, emergendo principalmente per il ruolo del diabolico Pennywise, recente adattamento cinematografico di It, il celeberrimo capolavoro horror di sua maestà Stephen King.

Pesantemente truccato con cerone bianco e ghigno malefico al seguito, il telespettatore medio ha faticato a riconoscere, sotto quello sguardo luciferino, i lineamenti da Bronzo di Riace dell’affascinante e carismatico Bill.

Figlio dell’attore svedese Stellan Skarsgård e fratello minore di quei bonazzi di Gustaf e Alexander – perché il gene degli Skarsgård procrea solo gnocchi spaziali – Bill ha ricoperto ruoli di poco conto nell’ambito del grande schermo prima di iniziare ad apparire al fianco di importanti star internazionali. Lo troviamo infatti assieme a Keira Knightley in Anna Karenina e nell’ultimo capitolo della trilogia distopica di Veronica Roth, Allegiant, nel ruolo secondario di Matthew, un giovane scienziato.

I telespettatori più attenti lo avranno sicuramente riconosciuto nei panni di Zeitgeist, il personaggio Marvel che sputa vomito acido nel secondo capitolo dell’irriverente e spassosissimo Deadpool.

Ma l’altissimo, biondissimo e gnocchissimo Bill (sì, nutro una vera e propria venerazione per la famiglia Skarsgård) è conosciuto principalmente nel piccolo schermo per aver interpretato il ruolo dell’enigmatico Roman Godfrey nella serie tv Netflix Hemlock Grove.

Presto lo rivedremo in Castle Rock, serie basata sulle storie di Stephen King che debutterà il 25 Luglio. Prepariamoci perché si preannuncia già un’estate rovente!

Nell’attesa di Luglio, beccatevi questo photoshoot straccia mutandine!

About anna_who

Top 5: LOST, Doctor Who, Twin Peaks, Sons of Anarchy, Sex and The City. Classe 1990. Ama alla follia lo sci-fi, il fantasy e tutto ciò che implica il genere soprannaturale. L'incontro con le serie tv avviene in tenera età, quando i suoi la iniziano a Charmed, X-Files e ER. Trascorre l'infanzia tra le crisi adolescenziali dei ragazzi di Capeside e le avventure della Scooby Gang: è a questo periodo che risale la comparsa di alcuni sintomi della telefilia. La sua dipendenza non ha trovato altra cura se non quella di assecondare la sua innata capacità di guardare un episodio dietro l'altro fino a farsi bruciare gli occhi.

Check Also

#KdramasTemptation – 3 drama che consiglio di guardare

La produzione di drama coreani sembra inarrestabile. Solo nel mese di novembre se ne contano …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa i cookie. Chiudendo questo avviso, scorrendo o cliccando acconsenti all\'uso dei cookie da parte di Google. Per Maggiori Informazioni | Chiudi