Once Upon A Time – Recensione 7×06 – Wake Up Call

L’abbiamo chiamata, pregata, evocata, l’abbiamo strappata al Paris Saint Germaine e alla fine è tornata! Regina is back. Vediamo se riuscirà a dare mordente a questa pessima stagione di Once Upon a Time.

Once upon a time 7×06. Io quando ho saputo che tornava Regina.

Una foto che dice tutto.

La famosa foto di Henry con Regina Mills, avrebbe dovuto aprire nuovi orizzonti nella trama di Once upon a time o perlomeno far sorgere dei dubbi sul fatto che forse Lucy, tanto torto non avesse nel cercare di convincere Henry della possibilità che in parte la sua storia corrispondesse al vero.

Invece la foto viene subito etichettata come photoshoppata, che poi uno si chiede per quale motivo Drizella avrebbe dovuto fare un montaggio fotografico di quel tipo. Henry e Regina fino a questo punto della storia non avevano alcun motivo di sospettare un legame.

Once upon a time 7×06. Basterà il ritorno di Regina a salvare lo show?

Altro discorso sarebbe stato se la foto fosse stata quella con Henry e Jacinda, perché comunque avrei trovato sospetta da parte di una come Drizella un immagine di loro insieme.

In ogni caso così come il calore piega le sbarre di acciaio più resistenti, anche stavolta la sceneggiatura viene piegata al calor bianco dell’insensatezza narrativa, stavolta però per un buon fine.

Il mio dubbio su tutta questa stagione è che come al solito la brodaglia che viene servita è sempre la stessa. Anche se questo episodio mi è piaciuto per come ha portato finalmente avanti la trama principale  e per come alla fine Regina Mills sia tornata fra noi.

Drizella allieva maga di Regina…solo in Once upon a time.

Non ci sarebbe molto da commentare sulla parte ambientata nel mondo delle fiabe, se non fosse che come al solito tutto si trascina e converte in pochi istanti verso una logica che personalmente non piace più in generale.

Ma considerando l’episodio un qualcosa di particolare, sono riuscito ad apprezzare perfino Drizella versione sorellastra che trova validi argomenti per legare il suo tristo e mesto destino con quello di Regina. Fare leva sulla madre tirannica e odiosa è una tattica perfetta per portare Regina dalla propria parte.

Once upon a time 7×06. Drizella che mette nel sacco regina…solo nelle favole…appunto.

Questo sarebbe stato valido se Regina non avesse, in ben 6 stagioni di Once upon a time, visto di tutto e di più. Sfortunatamente una donna che è stata il male assoluto, una maga potente, che ha passato tutti i gradi del dolore fino ad arrivare ad un equilibrio interiore quasi perfetto fra bene e male che comunque la rendono ciò che è, non può essere così idiota da insegnare la magia a Drizella o a risvegliarla, fate voi.

Tranne pensare a un intervento della sparaflash dei Men in Black, Regina del mondo delle fiabe non poteva risvegliare la magia in una persona che nemmeno conosce veramente. Invece come al solito, per aggiustare la strada di questa narrazione, la Mills si fida delle parole di Drizella senza praticamente battere ciglio. Ma sì risvegliamo le doti magiche di questa poveretta tanto buona e innocente.

Once upon a time 7×06. Poverina…Drizella nostra che vuole la sua magia…

Il risultato è ovvio. Drizella si rivela per ciò che davvero è, e per farlo capire a quella ottusa di Regina, chi arriva? Tremotino, ovviamente a frittata conclusa, che la guarda in faccia come per dire…”Ma ci sei o ci fai?” Come hai potuto pensare che dare a lei la possibilità di usare le arti magiche potesse essere una buona idea? La mela non cade mai troppo lontano dall’albero.

Jacinda e Henry che coppia male assortita.

Che posso farci? Questi due non mi piacciono. non mi piace Henry adulto e non mi piace Jacinda e insieme stanno malissimo. Ogni volta che li vedo insieme mi chiedo quale acido si sia respirato nella writers room per arrivare a pensare a questa parte di sceneggiatura.

Avrei trovato più intrigante e interessante una relazione fra Henry e Drizella che almeno avrebbe dato mordente e una parvenza di novità alla trama. Avrei voluto vedere una Drizella sì cattiva ma perdutamente legata ad Henry costretta a decidere fra amore e dolore, fra vendetta e felicità.

Ma no perché fare tutta questa fatica quando puoi sbatacchiare Jacinda ed Henry insieme a forza? Non mi dite che loro erano una coppia prima della maledizione e che hanno una figlia etc. etc. Lo sbaglio sta proprio alla base. Non doveva esistere un legame fra Cinderella ed Henry fin dall’inizio.

Once upon a time 7×06. Ho già detto che Jacinda non mi piace come personaggio?

Ciò che mi fa andare avanti in queste stagioni è la speranza che presto o tardi arrivi qualcosa che cambi lo stato delle cose, che in qualche maniera mi sorprenda, ma non è questo il caso. Inoltre faccio fatica a liberarmi del grande affetto che nutro per personaggi che, malgrado si contorcono all’interno di sceneggiature ormai aride e vuote, sono comunque delle grandi figure, come Tremotino, Regina, Hook.

Considerazioni finali,  fra il bacio del vero amore…il cuore puro bla bla bla.

Rilanciamo Once upon a time! Diamo al pubblico qualcosa di nuovo,  di inedito, qualcosa che non hanno mai sentito o visto finora dal mondo delle fiabe.

Questo, nei miei sogni, sarebbe dovuto essere il discorso che ABC doveva fare quando ha deciso di rinnovare Once Upon a Time e forse lo ha fatto. Vedo già Kitsis stile Ezio Greggio che risponde: “se se se seguro”. Giunti alla sesta puntata cosa abbiamo?

Once upon a time 7×06. Hook continua la sua indagine.

Una storia che, estrapolata dalle precedenti stagioni, sarebbe anche molto interessante. I personaggi sono sempre ben definiti e la vicenda di Lady Tremaine, Anastasia Drizella è qualcosa che porta con se i germi sani di qualcosa di appassionante.

Peccato però che le stagioni precedenti ci siano eccome. In Once Upon a Time sentir parlare ancora di cuore puro, di baci del vero amore e simili ha davvero stancato pesantemente. Non si può seriamente pensare che gli ascolti disastrosi della scorsa stagione sarebbero risaliti, continuando a parlare di queste cose. Nemmeno le ottime rivisitazioni in epoca moderna di Hook e Tremotino si rivelano decisive per aiutare la serie.

Once upon a time 7×06. Weaver è una buona trasposizione di Gold/Tremotino.

Serviva e serve altro per un rilancio e se Disney/ABC non era in grado di dare la giusta autonomia creativa agli autori, costringendoli forse a  schemi ormai obsoleti, si doveva avere il coraggio di dire no.

La mia sensazione è che dopo la felice chiusura della season 6, mi sembra di vedere un bellissimo quadro nel quale tutti bene o male sono riuniti, Regina, Henry, Hook, Tremotino, Belle, Emma, imbrattato, rovinato da questa inutile stagione. Tutti avevano il loro lieto fine, il cerchio si era definitivamente chiuso. Riaprirlo è stato come incidere con il bisturi senza anestesia.

Once upon a time 7×06. Ma chi ce l’ha fatto fare?

Resto ancora fiducioso, ma anche il risveglio di Regina, per quanto auspicato, non so se porterà quel vento nuovo di cui questa serie TV ha un dannato bisogno per sopravvivere.

 

About Michele Li Noce

Nato nell'universo alternativo di Fringe diversi secoli fa. Mio padre alternativo mi ha iniziato alla visione delle serie tv fin dal 1975 con Kojak. Da quel momento le serie TV sono entrate nella mia vita. Top 5: Castle, Fringe, X files, Game of Thrones, Once upon a time. Hobby: Archeologia, misteri, cinema, anime e manga, lettura e scrittura.

Check Also

The Walking Dead – Recensione 8×04 – Some Guy

Continua in The Walking Dead la guerra tra i Salvatori capitanati da Negan e l’alleanza …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa i cookie. Chiudendo questo avviso, scorrendo o cliccando acconsenti all\'uso dei cookie da parte di Google. More Info | Close