Pretty Little Liars – Secondo il produttore esecutivo c’è speranza per le ‘coppie originali’

Per quanto riguarda le relazioni romantiche, nella prima parte della settima stagione di Pretty Little Liars qualcuna l’abbiamo lasciata in via di guarigione – tra Hanna e Caleb si è riaccesa la scintilla; Emily ed Alison si sono baciate – mentre qualcun’altra stava affrontando grossi ostacoli: Toby è rimasto coinvolto in un incidente stradale con Yvonne, mentre Ezra si è riunito con Nicole. Quando la settima stagione riprenderà, le cose saranno ancora difficili sia per gli Spoby che per gli Ezria.

Sembra che il triangolo Spencer-Toby-Yvonne sia solo all’inizio. Il produttore esecutivo Joseph Dougherty ha detto ad Entertainment Weekly, “Servirà parecchio tempo per districarlo. La relazione di Toby con Yvonne deve essere risolta prima che accada qualcos’altro, nel caso accadesse qualcosa tra Spencer e Toby.”

Poi c’è il triangolo Aria-Ezra-Nicole che è altrettanto complicato. Dopotutto, non capita tutti i giorni di chiedere alla tua ragazza di sposarti per poi scoprire che la tua ex non è affatto morta. “Nicole ritorna fisicamente a Rosewood,” rivela Dougherty. “Ezra dovrà decidere come comportarsi con entrambe e come poter essere un vero uomo in questa situazione.”

Comunque, alla fine c’è sempre speranza per le coppie originali della serie. Stando a quanto dice Dougherty, “La showrunner Marlene King è sempre stata interessata a vedere a che punto fossero le coppie originali e a ritornarci alla fine.” 

Pretty Little Liars ritorna il 18 aprile su Freeform.

Fonte

About felicity

Vivo la mia vita come se fosse una commedia musicale e ho sempre desiderato un alter ego versione cartoon, tipo Lizzie McGuire. Di giorno vesto i panni di una dolce insegnante alla Jessica Day, ma chi mi conosce bene sa che sono più un incrocio tra Lorelai Gilmore e Max Black.

Check Also

The Handmaid’s Tale – Alexis Bledel confermata

Alexis Bledel è stata confermata come personaggio regolare della serie The Handmaid’s Tale per la seconda …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa i cookie. Chiudendo questo avviso, scorrendo o cliccando acconsenti all\'uso dei cookie da parte di Google. More Info | Close