Quantico – Recensione 2×18 – KUMONK

Glossario Quantico: Kumonk= Criptonimo CIA per indicare gli uffici di analisi politica e organizzativi.

Che Quantico avesse diverse frecce da scoccare al suo arco era abbastanza prevedibile. Me ne sono accorto il giorno in cui ho cominciato a vedere lo sganciamento dalla logica Flashback e l’ho scritto anche in tempi non sospetti. Adesso la serie è davvero appassionante e davvero accadono fatti che ti lasciano dentro il sapore della sorpresa. Un esempio? L’attentato a Sasha Barinov, sebbene prevedibile, è arrivato a sorpresa proprio in una puntata che avevo pensato fosse più incentrata su Caleb e il suo ritorno in sella.

Caleb è tornato…tutto normale ‘no Schizzato era e schizzato resta.

Partiamo però dalla mia coppia preferita. Devo essere sincero. Ogni episodio in cui li vedo insieme, parlo di Owen e Alex, mi aspetto sempre che finiscano a letto, Non so perché ma vedo della chimica fra loro e se non sviluppano una storia d’amore con questi due, gli showrunner e Safran perdono punti nel mio personale taccuino. Chiaro che sono una coppia micidiale e sul finale di puntata sentiamo dire che Alex si fida di lui, che è l’unico a non averla ancora tradita. Ora le cose sono due: o la tradisce e si rivela un bastardo pezzo di m**da o davvero lui è davvero quello degno di stare accanto ad Alex.

Ryan e Sasha una così bella coppia.

Io critico sempre il suo personaggio, critico il fatto che alterni sensazioni di maturazione ad altre in cui fa cose così stupide che ti chiedi se le fanno il lavaggio del cervello o gli autori non possono far altro, per procedere, che farle fare la figura barbina della dilettante. Nello specifico va però detto che in questa seconda parte di stagione, Alex appare meno immatura e più cosciente del suo ruolo, quello di agente speciale, quello di eroina della nazione e lo sfrutta a suo vantaggio in modo a volte quasi sfacciato ma che può starci in un personaggio come lei.

Faccina Shelby e Faccina Parrish.

Owen d’altro canto non è un pupetto con il ciuccio. Sa come gestire la bellissima Alex, forse per questo motivo io vedo elettricità quando questi due stanno insieme. A proposito ma anche voi lettori la notate o è solo una mia sensazione? Insomma Owen e Alex sì o no? Come la vedete questa coppia?

Sebastian torna fra noi…

Booth è più sfigato di Jorah Mormont. Credo che presto o tardi farò una classifica dei Mainagioia delle serie TV che seguo. Booth di certo sarebbe nella top ten per distacco. Insomma ragazzi ma si può perdere la testa per una giornalista russa, che invece è una spia del KGB, finirci a letto, fare la sfida a chi trova più cimici, amarla ancora di più per questo e vedersela esplodere davanti agli occhi? Insomma Booth ha scelto di scaricare Alex e questo mi sta bene, ma non può dunque amare qualcuno senza che quest’ultima corra dei rischi?

Eh no caro Ryan, Sasha Barinov non uscirà viva dalle fiamme come la Khaleesi.

Quello che ho apprezzato in puntata è stato però la felice riunione della famiglia Haas. Clay e Caleb che pieni di amor fraterno, felici di rivedersi… si menano come due scaricatori di porto davanti agli occhi di mammina “The President”. Significativo tutto questo perché ci ricollega subito a Faccina Shelby. Insomma pare che a Caleb siano bastati 2 minuti per capire che Shelby Wyatt ha ascendente su Clay quanto e più della fidanzata. Insomma io credo che qualcosa fra i due ci sia, ma Clay non mi pare personaggio che possa cedere così facilmente, fosse anche solo per orgoglio.

Io la voto alle prossime presidenziali…voi?

Caleb invece ha ceduto eccome a Shelby e proprio perché sa che i membri della sua famiglia cedono facilmente ai feromoni che emette anche involontariamente Wyatt, decide che è il caso di mettere un attimo in chiaro le cose. Dice di star lontano dal fratello, ma non gli dice certo di star lontano da lui. Lui è già compromesso, la conosce già ed è vivo per miracolo. Adesso è convinto di avere gli anticorpi giusti per reggere la sua presenza. Sarà così o questi due finiranno di nuovo per innamorarsi? Sarebbe una questione abbastanza complicata, ma non impossibile.

Caleb mette subito in chiaro le cose con Shelby.

Il delinearsi di un fronte di nemici del paese, non esclude il fatto che potremo avere delle sorprese non da poco da qui alla fine della stagione. Come detto altre volte spiace vedere una serie che finalmente sta uscendo dal pantano con una bella storia convincente, rischiare la chiusura.

Miranda dovrebbe fidarsi di Alex e Shelby quando nemmeno riconoscono Raina…qualche dubbio verrebbe pure a me.

Ultimissima notazione: Miranda torna a far capolino e la cosa alla fine non mi dispiace del tutto. Anzi credo che questo inserimento di personaggi della vecchia gestione di Quantico, sia significativo perché indica che gli autori non vogliono invadere la serie con nuovi personaggi come fanno da altre parti (ogni riferimento a Once Upon a Time è puramente casuale), ma vogliono sfruttare le potenzialità dei vecchi per non buttare all’aria tanto lavoro di scrittura per renderli ai nostri occhi credibili, perché quello che conta davvero è far sì che chi scrive e chi interpreta sappia fare proprio questo: renderli credibili.

Non guardate me… dovevate accorgervi che ero Raina dal tappetino srotolato e rivolto alla Mecca.

Passo e chiudo.

About Linox23

Nato nell'universo alternativo di Fringe diversi secoli fa. Mio padre alternativo mi ha iniziato alla visione delle serie tv fin dal 1975 con Kojak. Da quel momento le serie TV sono entrate nella mia vita. Top 5: Castle, Fringe, X files, Game of Thrones, Once upon a time. Hobby: Archeologia, misteri, cinema, anime e manga, lettura e scrittura.

Check Also

Teen Wolf – Recensione 6×13 – After Images

Eccomi di nuovo da voi, lupetti, per la recensione settimanale di Teen Wolf. Credo di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa i cookie. Chiudendo questo avviso, scorrendo o cliccando acconsenti all\'uso dei cookie da parte di Google. More Info | Close