Riverdale – I migliori momenti della seconda stagione

Si è conclusa da poco la seconda stagione di Riverdale e sono stati tanti i momenti che ci hanno fatto urlare durante la visione. Essendo stata più lunga della prima, questa stagione qualche volta potrebbe averci annoiato, ma ha avuto anche i suoi grandi momenti.

A seguire, vi elenchiamo i momenti più belli di questa seconda stagione che ci ha saputo intrattenere al suo meglio in certi punti!

 

Hello Hiram!

 

Abbiamo sentito parlare di lui per l’intera prima stagione e ci viene mostrato subito nella prima puntata. Uscito di prigione prima, Hiram fa una sorpresa a Veronica e Hermione che non si aspettavano di vederlo così presto. E come sapete da qui ha inizio tutto…

 

Shove it, Hal!

 

È approvato che Alice Copper sia uno dei migliori personaggi di Riverdale. Dopo che Black Wood costringe Betty a far uscire un articolo che mette allo scoperto tutto il passato di Alice con la gang dei “Southside Serpent”, Alice sembra aver ricevuto un brutto colpo. Invece di risposta, si presenta alla open house di SoDale con un attilattissimo vestito in pelle rossa di serpente e una collana d’oro a forma di vipera. A mani basse, uno dei suoi migliori momenti in Riverdale, specialmente per quello che dice ad Hal quando la vede.

 

Jingle Jangle

 

Nel quinto episodio facciamo la conoscenza di Nick St Clair, vecchio amico di New York di Veronica. Si presenta come un diligente ragazzo di fronte agli occhi dei genitori, nascondendo il suo lato malvagio e manipolatore. Quando si incontra con i ragazzi di Riverdale, da via a una sorta di droga party che avrà risvolti drammatici. Ma subito prima la festa procede alla grande, con tutti presi dagli effetti della droga.

 

Betty goes “Mad”

 

Nell’ottavo episodio Betty si lascia trascinare dal suo lato oscuro e si cimenta in un strip tease di fronte tutta la gang di Jughead sulle note di “Mad World” cantata da Veronica, Archie e lei. La cosa più assurda è che fa tutto di fronte a sua madre Alice! Arrivati ora sappiamo che non è l’unico momento “dark” di cui è stata protagonista, ma di certo questo è uno dei migliori.

 

I Was Born For This Moment

 

Nell’ottava puntata Cheryl Blossom è riuscita a spodestare Betty e Veronica come regine di Riverdale durante la “drag race” tra Ghoulies e Serpents. Prima della partenza, Cheryl da uno spettacolo degno di nota per dare via alla gara!

 

Elizabeth, did you lock the front door?

 

Dodicesimo episodio, Betty torna tranquillamente a casa e trova sua madre con un cadavere ricoperto di sangue nel salotto. Tutto nella norma insomma.

 

 

Choni

 

È nata una nuova coppia in questa stagione di Riverdale, con Cheryl e Toni. Quest’ultima grazie all’aiuto della nonna di Cheryl, riesce a salvarla dal centro di conversione sessuale in cui era stata rinchiusa, dando inizio alla loro storia che speriamo duri a lungo.

 

Carrie The Musical

 

L’episodio musical di Riverdale è stato uno dei migliori della stagione e ci ha lasciato di stucco alla fine. La povera Midge era riuscita a scampare la morte più di una volta per venire alla fine assassinata alla fine della puntata, proprio mentre era in scena lo spettacolo.

 

 

Jughead left for dead

 

Jughead si è messo nei guai con la persona sbagliata, mettendo tutta la gang a rischio. Per rimediare, nella penultima puntata di Riverdale si sacrifica, offrendosi a Ghoulies che lo lasciano quasi in fin di vita.

 

Hal

 

Alla fine il padre di Betty era veramente Black Wood, e rivela tutte le atroci cose che ha fatto anche ad Alice. Fortunatamente Betty e Alice riescono a stenderlo e a mandarlo in prigione ma sembra che  non sarà l’ultima volta che sentiremo parlare di lui.

 

About Wilfred

Quando nel 2007 ho scoperto che per vedere le ultime due stagioni di OZ dovevo usare i sub in inglese, è stato l'inizio della fine.

Check Also

How To Get Away With Murder – Recensione 5×03 -The Baby Was Never Dead

Se con la quinta stagione HTGAWM sembrava aver fatto un salto di qualità, ritornando ad …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa i cookie. Chiudendo questo avviso, scorrendo o cliccando acconsenti all\'uso dei cookie da parte di Google. Per Maggiori Informazioni | Chiudi