Speciale Halloween: i mostri più spaventosi delle serie tv

halloween

Halloween è una festività ormai sentita anche qui in Italia e noi di Serial Crush, da bravi serial addicted, non potevamo lasciarci sfuggire l’occasione per realizzare un piccolo speciale a tema e parlare quindi dell’orrore nelle serie tv. Tra le tante tematiche succulente, è stato quasi ovvio volersi soffermare sui mostri comparsi nei telefilm. Quante volte, guardando un serial fantasy horror, vi è capitato di pensare “Però, davvero spaventoso questo mostro!”? Ed è sulla scia di questa domanda che noi dello staff ci siamo divertiti ad elencarne 10 tra quelli che più ci hanno colpito nella nostra lunga carriera di maniaci seriali. Divertitevi a scoprire la nostra lista e, se vi va, diteci la vostra nei commenti!

gnarl

A demon called Gnarl. He’s a parasite with these nasty long fingernails. He secretes something through them and uses that to paralyze his victims. He then cuts strips of their skin while they’re still alive. It takes hours.”
Dawn Summers

Gnarl, Buffy the Vampire Slayer, ep. 7×03, “Same Time, Same Place” – Immaginate di essere a due passi dai vostri amici, di essere completamente immobilizzata da un demone che mangia la pelle delle proprie vittime sino ad ucciderle e di non poter essere aiutati. E’ proprio ciò che succede a una pentita Willow di ritorno a Sunnydale dopo aver cercato di espiare le nefande azioni commesse come Dark Willow, a seguito della tragica morte di Tara. Nonostante la sua invisibilità agli altri fosse causata da lei stessa, Gnarl, il terrificante demone in cui si imbatte, è uno dei mostri più paurosi del buffyverse: viscido, mostruoso (ricorda Gollum di The Lord of the Rings), malvagio e con un modus operandi degno di un serial killer sadico. La sua velocità sovrumana e l’immunità agli incantesimi completano il quadro e lo rendono uno dei villain più tosti che la Scooby Gang abbia dovuto affrontare. (by Clizia)

3-04c

La Tooth Fairy, Sleepy Hollow, ep. 3×04 “The Sisters Mills” – Questo show Fox non è mai riuscito davvero a spaventare lo spettatore – al massimo, ad innervosirlo per l’ampio potenziale sprecato. Tuttavia, con il mostro di questo episodio finalmente si è raggiunto un livello superiore e posso dire di esserne stata sinceramente terrorizzata. L’Abyzou, aka “The Tooth Fairy”, ha sembianze orribili, da vero e proprio demone, e succhia via la vita ai bambini non appena gli sventurati perdono il primo dente da latte. Il suo aspetto ripugnante e la tensione che si crea nelle scene in cui deve comparire, uniti alla sincera difficoltà delle sorelle Mills ed Ichabod nello sconfiggerlo, gli conferiscono senza dubbio il titolo di mostro più spaventoso della serie e gli regalano un posto nella nostra classifica. Se siete particolarmente suggestionabili, vi sconsiglio la visione dell’episodio – sì, anche se ormai avete perso tutti i denti da latte! Potreste non dormire più con la stessa tranquillità. (by Allegra)

ash-vs-evil-dead-deadite-starz

I Deadites, Ash vs Evil Dead I semi-morti di questa divertente comedy horror firmata da Sam Raimi, Ivan Raimi e Tom Spezialy per la rete Starz e seguito ufficiale della celebre trilogia The Evil Dead, entrano di diritto tra i mostri più spaventosi dei serial. Un Deadite è un qualcosa (non necessariamente una persona) di posseduto da demone Kandarian: in linea di massima, ci troviamo di fronte ad una sorta di zombie posseduti, le cui caratteristiche sono sete di sangue, malvagità, forza sovrumana e quasi invulnerabilità. L’effetto sorpresa è uno dei loro punti di forza, possono essere chiunque e dovunque. Non c’è dubbio, solo Ash Williams può salvarci da loro! (by Clizia)

strigoi

Gli Strigoi, The Strain Questi vampiri creati da Guillermo del Toro e Chuck Hogan per la loro trilogia di romanzi Nocturna, che ha poi dato luogo alla bella serie FX The Strain, sono davvero terrificanti. Le sembianze ricordano un po’ i Reapers di Blade II (firmato proprio da del Toro), ma sono ancora peggiori dei loro predecessori: istinti animaleschi (solo pochi prescelti dal Master sanno controllarsi), sete di sangue perenne, aspetto mostruoso, lingua-pungiglione lunghissima per colpire le prede e contagio certo nel caso si entri in contatto con loro. E, quel che è peggio, nessuna cura per fermare la loro rapida avanzata dovuta al contagio. Orrore nell’orrore, il vettore del vampirismo che propagano è una sorta di piccolo verme bianco che, una volta introdottosi nel corpo umano, dà inizio alla mutazione del suo organismo ospitante. (by Clizia)

buffy-9

I Gentiluomini, Buffy the Vampire Slayer, ep. 4×10, “Hush” – Stavolta non si urla né ci si dispera, ma non per questo fa meno paura. Anzi. Il decimo episodio della quarta stagione rappresenta uno dei tanti esperimenti riusciti del creatore di questa mitica serie, Joss Whedon: stavolta l’obiettivo era mantenere un elevato livello di tensione ed attenzione nello spettatore, nonostante l’episodio fosse quasi completamente muto, ed è stato perfettamente raggiunto. Queste sette temibili creature, infatti, arrivano a Sunnydale e rubano la voce dell’intera popolazione, così, quando immobilizzano le vittime per strappare via loro il cuore, non è possibile chiedere aiuto a nessuno. Questo senso di impotenza, coadiuvato dal disagio che i loro sinistri aiutanti ispirano e dalla filastrocca che ne presagisce l’arrivo, ha fatto sì che “Hush” fosse non solo uno degli episodi più angoscianti dell’intera serie, ma anche la dimostrazione – l’ennesima – che lo show sulla Cacciatrice riesce sempre a fungere da apripista lungo vie più innovative, anche e soprattutto quando si parla di mostri. (by Allegra)

halloween

Demogorgon, Stranger Things – Il nome è solo preso in prestito dalla mitologia di Dungeons and Dragons e il mostro, infatti, non è rappresentato come lo è nelle iconografie di D&D e cioè con due teste. A mala pena ne possiede una, a dirla tutta. Questo fatto lo rende meno spaventoso? Assolutamente no! Il Demogorgon di Stranger Things è a tutti gli effetti un essere spaventoso, che abita in un universo parallelo chiamato Upside-Down. Il Demogorgon riesce a passare da una dimensione all’altra per rapire le persone che, una volta in trappola nell’Upside-Down, si trovano in una dimensione oscura con le sembianze di quella terrestre. E quasi inevitabilmente muoiono. (by Jeda)

halloween-2

I White Walkers (gli Estranei), Game of Thrones – Potevano mancare i White Walkers in un elenco dei mostri più spaventosi delle serie tv? Potevano mancare i non morti in grado di terrorizzare un continente intero? No, assolutamente no! I White Walkers sono creature di forma umanoide ma decisamente non umani che vivono oltre la Barriera, nel profondo Nord. Sono apparentemente impossibili da sconfiggere perché sono dei non-morti e dunque le normali armi contro di loro non possono nulla, sono dei formidabili spadaccini e possiedono delle armi indistruttibili. Inoltre, a Nord, chi muore ed il suo corpo non viene bruciato, si risveglia come “loro seguace” o qualcosa del genere – ancora non si sanno notizie precise. Inoltre, le uniche armi in grado di sconfiggersi sono proprio quelle più introvabili nel regno di Westeros. How convenient! (by Jeda)

 krampus

O Christmas Tree, O Christmas Tree, How steadfast are your branches…

Krampus, Grimm, ep. 3×08 “Twelve days of Krampus” – Forse Babbo Natale non è un dolce omone vestito di rosso, forse ha un gemello cattivo che è un mostro tremendo! Con le corna, la lingua biforcuta ed i denti affilati questo Wesen non è proprio il Babbo Natale che vorremmo incontrare! Infatti il suo compito è rapire e  mangiare i bambini cattivi, e scompare misteriosamente il 21 Dicembre dopo aver fatto piazza pulita. Si sa molto poco di lui e per questo anche gli altri Wesen ne hanno timore. E allora come sconfiggerlo? Nick e la sua squadra sono in un vicolo cieco, e riescono nell’impresa solo grazie a dei poteri speciali e allo scattare della mezzanotte. Finito il solstizio d’inverno, il Krampus torna ad essere quello che era prima del Natale. (by Silvia)

djinn

Djinn, Supernatural, ep. 2 x20 “What is and what should never be” – Questi mostri non sono in realtà particolarmente inquietanti fisicamente, se si eccettuano i tatuaggi su tutto il corpo, ma il modo in cui uccidono le loro vittime è quantomeno spregevole. Lo fanno con i loro desideri più nascosti. Per questo rientrano nella categoria dei “geni”, anche se non esaudiscono realmente i desideri. I Djinn si nutrono di sangue, e toccando una persona la spediscono nella realtà alternativa dei suoi desideri. Nella realtà però le vittime diventano vegetali e possono potenzialmente nutrire il loro aggressore fino alla fine dei loro giorni. In questo episodio Dean realizza il suo più grande desiderio, riavere la sua famiglia, anche se solo per poco. Di questi mostri esiste anche una variante che con i suoi poteri scioglie gli organi interni delle vittime e li intrappola nei loro peggiori incubi nutrendosi della loro paura. E’ ciò che accade a Charlie, che nell’ottava stagione sarà salvata da Dean. (by Silvia)

wayward-pines

Gli Abbies, Wayward Pines – In un futuro prossimo venturo, l’umanità è decimata e prigioniera nella piccola cittadina che dà il titolo alla serie. Fuori dalle mura, feroci creature antropomorfe ne aspettano un passo falso, vogliose di vendetta verso coloro che hanno razziato quello che un tempo era il loro territorio: sono gli Abbies, diminutivo di Aberrations, una sorta di evoluzione della razza umana. Questi esseri si caratterizzano per essere particolarmente feroci, letali, veloci e forti, tanto da essere quasi impossibile scampare dalle loro grinfie se disarmati. Anche perché sono animali sociali e girano in branchi. (by Clizia)

E voi che ne pensate? Siete d’accordo con le nostre scelte? Diteci la vostra nei commenti!

Non dimenticate di votare Serial Crush nella categoria MIGLIOR SITO TELEVISIVO ai MIA 2016 (qui è spiegato come fare).

Clizia Germinario

Grande appassionata di cinema, serie tv e cucina, ho iniziato ad avvicinarmi al mondo dei telefilm a fine anni ’90, ma ne sono diventata addicted solo diversi anni dopo. Non ho un genere preferito, pur avendo una spiccata predilezione per gli show (come i film, del resto!) che parlano di vampiri e licantropi o, più in generale, di soprannaturale: non per niente il mio serial preferito è l’ineguagliato “Buffy the Vampire Slayer”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *