Suits – Un finale “agrodolce” secondo Korsh

Nell’esplorare – finalmente! – la relazione romantica tra Donna e Harvey, Suits sta facendo tornare i due alle origini, nella nona e ultima stagione. Stagione che parte stasera negli Stati Uniti, mentre per l’Italia dovremo aspettare probabilmente gennaio 2020.

La caduta di questa “facciata” quando si parla dei sentimenti che Donna e Harvey provano l’uno per l’altra permette ai due personaggi di “tornare un po’ alle dinamiche senza angoscia delle prime stagioni,” ha dichiarato il produttore Aaron Korsh.

In questa intervista, lo showrunner anticipa il nuovo nemico e il finale di Suits.

Suits
SUITS – “Good Mudding” Episodio 8×05 – Gabriel Macht nel ruolo di Harvey Specter, Sarah Rafferty come Donna Paulsen – (Foto di: Shane Mahood)

La descrizione che ha mandato USA Network per questa stagione dice: “Le vite dei nostri personaggi principali saranno esplorate più profondamente che mai prima.” Puoi spiegare meglio? In quale modo esploreremo meglio le loro vite?
Si riferisce per lo più a Donna e Harvey. Non li abbiamo mai visti insieme come coppia, quindi questa è probabilmente ciò a cui si riferisce questa descrizione. Sicuramente non siamo mai stati dentro nessuna delle loro camere da letto con entrambi, tranne che in una sequenza onirica. Quindi questa è una delle cose più importanti, direi. Ma anche, in un episodio, andremo a casa di Alex. Vedremo un po’ più in profondità la vita personale di Samantha. Incontreremo un vecchio amico di lei e poi alcune vicende riguardanti la sua famiglia. Anche per Katrina apprfondiremo la sua vita privata, un po’ come abbiamo fatto l’anno scorso, e Donna e Katrina avranno una serata tra ragazze. Saremo nelle loro case un po’ di più e vedremo di più la loro vita in famiglia rispetto alle stagioni passate di Suits.

Come cambia la dinamica di Harvey e Donna in questa stagione ora che sono in una relazione? In molti modi, loro avevano già una sorta di relazione, quindi c’è un grande cambiamento, oppure dei cambiamenti più piccoli?
Beh, penso che si possa dire che siano sia piccoli che grandi. Ovviamente, è stato quasi un terremoto quando si parla della loro dinamica superficiale. Hanno fatto cadere la facciata, e hanno ammesso i sentimenti che provano l’uno per l’altra, quindi questa è una cosa enorme nella loro relazione. Ma credo che si possa dire, quasi ironicamente, che questo permetta loro di tornare alla loro dinamica pre-rabbia, a quella che avevano nelle prime stagioni. È un ritorno a quelle situazioni, ma con il colpo di scena che adesso stanno insieme. Quindi direi che in alcuni modi la loro relazione è più quella di una volta. È più divertente, più flirtante. E in altri modi, è ovviamente come non lo è mai stata prima, perché c’è un’intimità e un romanticismo e dei sentimenti. Parlando di sentimenti. Credo che per i fan ci saranno dei grandi cambiamenti. Ritengo che saranno molto contenti di quello che abbiamo in serbo per Donna e Harvey quest’anno.

Ci sono delle reazioni forti da parte dei personaggi al fatto che Harvey e Donna siano diventati una coppia?
[Ride] Penso ci siano tante reazioni divertenti. Credo che per la maggior parte le persone siano felici per loro. Alle persone importa di loro e sono felici per loro. C’è una reazione forte che non è positiva per una ragione particolare all’inizio della stagione di Suits.

Suits
SUITS – Episodio 9×02 – Denise Crosby nel ruolo di Faye – (Foto di: Christos Kalohoridis/USA Network)

Abbiamo visto lo studio sotto attacco molte volte in passato. Con Faye, la rappresentante dell’albo di New York (Denise Crosby di Ray Donovan), cosa rende questa minaccia diversa e più credibile?
Quello che lo rende diverso è che non è una minaccia. Lei è lì. Di solito, nel passato, lottiamo per impedire a qualcuno di prendersi lo studio. Lo abbiamo visto molte, molte volte. Questa persona si è già presa lo studio. Non bisogna lottare per fermarla. Lo ha già fatto. Ti svegli una mattina e hai un supplente. [Ride] O ti trovi con un genitore adottivo cattivo. Vivi in territorio occupato. E oltre a ciò, Faye non è lì come, diciamo, un Hardman o un Rand Kaldor o qualcosa di simile. Non è lì perché vuole il potere. Non è lì perché vuole soldi. Non è arrivata grazie a dei sotterfugi non proprio legali. Lei è lì per farli rigare dritto. Non può essere minacciata, non può essere intimidita e non può essere corrotta. Tutti i normali tratti che di solito hanno i cattivi che cercano di impadronirsi dello studio, lei non ce li ha.

Qualche nascita o matrimonio in questa stagione? Hai un paio di personaggi che si potrebbero qualificare per queste categorie.
[Ride] Diciamo così. Potrebbero esserci un nascita e/o un matrimonio in questa stagione.

L’ultima volta che abbiamo parlato, non avevi ancora lavorato sul finale, e non eri sicuro di quale sarebbe stata l’ultima scena. Ora sai com’è il quadro completo?
Gli ultimi due episodi, è davvero un solo episodio. È un episodio più grande, ecco come faremo. Hanno preso tutti i suggerimenti che avevo dato e me li hanno proposti… Quindi, so essenzialmente cosa succederà alla fine, ma non potrò dirvi quale sarà l’ultima scena dell’ultimo episodio finché non mi metterò al lavoro sull’editing, probabilmente una settimana prima che vada in onda, perché gireremo diverse cose che useremo e spesso cambio l’ordine proprio durante l’editing. Ma so il quadro generale, e cosa succederà e penso che quest’anno sia meno incline a cambiare idea rispetto al passato. Ma tutte le volte mi dico che non cambierò idea, quindi non si sa mai.

Puoi dirci su che nota si conclude il finale di serie?
Una grande, grande cosa succede alla fine dell’episodio 8. I primi 7, direi che hanno un certo tono. Credo siano molto divertenti. Tanto divertimento, tanti sentimenti… mi piacciono molto. Li amo. E poi l’episodio 8 inizia a portarci verso un posto più serio, e poi gli episodi 9 e 10 sono le conseguenze di quello che succede alla fine dell’ottavo episodio. Con gli episodi 9 e 10 è come se entrassimo nel vivo della stagione, come spesso succede negli ultimi due episodi della stagione estiva di Suits. Ma poi l’ultimo arco del finale, credo ci sarà tanta emozione. Ci sarà anche un po’ di divertimento… Penso che già solo il fatto che stia finendo, sarà un po’ agrodolce. Noi, come pubblico, ci stiamo separando da questi personaggi che amiamo. Quindi, penso, in generale, sia più dolce che amaro, ma comunque sarà un po’ agrodolce. Ma penso che finirà su una nota positiva.

Cosa ne pensate di questa intervista al produttore di Suits? Siete anche voi in grande attesa del finale? Cosa vi aspettate da quest’ultima stagione? Scriveteci le vostre opinioni nei commenti!

Fonte

About chiara_mini

Fin da piccola si è innamorata delle serie tv con Buffy The Vampire Slayer, ha passato l'adolescenza a Tree Hill dove ha vissuto grandi amori, versato tante lacrime e si è creata una famiglia tutta sua con tanti Brothers & Sisters! Sempre a Pasadena passa le sue giornate a ridere con i nerd più fighi del pianeta parlando della teoria del Big Bang. Nel tempo libero combatte i mostri assieme ai Winchester e dà una mano a Eric a Bon Temps. Game of Thrones è la sua bibbia.

Check Also

Suits – Recensione 9×05 – If The Shoe Fits

Benvenuti nella recensione della 9×05 by Ellie per Suits Episodes e Serial Crush. Amici suitsiani, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *