The Crown – Vanessa Kirby parla del suo amore per la principessa Margaret

Vanessa Kirby ci ha rubato il cuore nella prima stagione di The Crown nel ruolo della derisa romantica senza speranza principessa Margaret, ma la magia non è diminuita nella seconda stagione. Questo secondo anno del drama Netflix ha visto Margaret cercare di andare avanti dopo che sua sorella Elisabetta (Claire Foy) le ha negato il matrimonio con Peter Townsend alla fine della prima stagione. Nonostante il cuore spezzato, Margaret ha continuato la sua ricerca d’amore, un amore che possa anche fare contenta la monarchia, fino al quarto episodio “Beryl“, quando viene respinta da uno scapolo approvato e questo la porta al limite.

Vanessa Kirby si è guadagnata una nomination agli Emmy come Miglior Attrice Non Protagonista per la usa performance. E per questa occasione ha portato TVGuide dietro le quinte sul come è stato interpretare Margaret in uno dei momenti più vulnerabili della sua vita.

L’episodio è stato davvero esaltante per me da interpretare perché quello che ho notato nell’episodio, e quello che ho pensato che avremmo potuto fare, era registrare la discesa di Margaret nel suo dolore e nella sua oscurità,” ha spiegato Vanessa Kirby. “La scena con Billy Wallace, ho sempre sentito, è stata il catalizzatore per tutti i suoi momenti più bui, ma anche il suo rifiuto definitivo. Aveva provato qualcuno con cui pensava sarebbe dovuta stare. Era il suo ultimo tentativo di rendere felice l’ordine costituito. Penso che il rifiuto di lui, il suo ultimo tradimento, sia stato come l’ultima pugnalata in un certo senso.

Nessuno la fa franca se scarica Margaret e quando Billy ha fallito nell’essere l’uomo di cui lei aveva bisogno, è stata la Kirby a dimostrare la forza innata della principessa. “Penso che sia stata una mia idea di andare così vicino a lui e dirgli le cose come stavano. Mi sono sentita tradita io stessa da parte della principessa. Avevo bisogno che mi ascoltasse e ho pensato che sarebbe stato il modo migliore per far sì che Billy le prestasse attenzione,” ha raccontato l’attrice. “In un certo senso ho sempre sentito che lei stesse parlando a nome di tutte le donne, cosa che amo perché penso che lei fosse davvero quel tipo di donna in ogni caso.

Margaret è tuttavia una donna dalle molte sfaccettature. Sebbene sia stata molto coraggiosa di fronte a Billy, è stato compito di Vanessa Kirby mostrare quanto il suo personaggio fosse devastato nella scena successiva. Sola nella sua stanza, Margaret balla ubriaca e distrugge la sua stanza, mentre lascia andare tutta la rabbia che si è accumulata dentro di lei. “In origine Peter [Morgan, il creatore di The Crown] aveva scritto la scena dove lei inizia a rompere tutto nella sua stanza mentre Margaret si esibisce in una danza melanconica. Io non ero molto convinta, non ce la vedevo molto a fare una danza melanconica.” La sua interpretazione ha dato all’attrice più spazio per esplorare la drastica differenza tra la maschera pubblica di Margaret e il suo vero essere quando nessuno la guarda. “Mi sono anche presa un bel colpo di frusta da tutto questo perché mi gettavo in giro troppo,” ha scherzato la Kirby.

Quel momento è stato un importante toccare il fondo per Margaret, che era sul punto di incontrare il fotografo Antony “Tony” Armstrong-Jones (Matthew Goode) con il quale lei ebbe una intensa relazione che le diede ben due figli nella vita reale, e 18 anni di matrimonio. “Era molto importante per me registrare in quell’episodio la distruzione per poi avere l’esatto opposto con Tony in una sorta di nuova e cambiante sessualità, passione e fuoco.

Dopo il brutto colpo al cuore e la delusione, Vanessa Kirby ha bilanciato l’esitazione di Margaret con il suo desiderio per il nuovo e misterioso uomo nella sua vita che sembrava determinato a coglierla impreparata durante un famigerato servizio fotografico che ha acceso la loro relazione. “Tutto quello che ho sentito di dover fare è stato immaginare come era stato per Margaret essere completamente fuori dalla sua comfort zone e di fronte ad un obiettivo che cercava di esporla completamente davanti ad un uomo su cui lei fantasticava,” ha affermato la giovane attrice. “Lui è così pericoloso e diverso da qualsiasi uomo lei abbia mai incontrato prima nella sua vita.

La magistrale abilità di Vanessa Kirby nell’interpretare la principessa Margaret in tutte le sue sfaccettature le è valsa una nomination agli Emmy 2018, insieme alla sua co-star, Claire Foy, nominata nuovamente quest’anno tra le Migliori Attrici Protagoniste. Tuttavia lei non è concentrata sul trofeo, ma piuttosto sull’onorare la giovane e vivace principessa che le è stata assegnata.

L’episodio 4 è stato davvero una grande opportunità per lavorare in profondità in una mente simile,” ha detto. “Non penso che riusciamo a vedere abbastanza donne così sullo schermo che hanno tutte queste cose in ballo nello stesso momento. Mi sento incredibilmente onorata di aver potuto interpretare qualcuno così.”

La serie The Crown è disponibile in streaming su Netflix. L’anno prossimo dovrebbe uscire la terza stagione con un cast completamente rinnovato a causa di un grande salto temporale in avanti.

La cerimonia degli Emmy andrà in onda lunedì 17 settembre. Che dire? In bocca al lupo Vanessa Kirby e a tutto il cast di The Crown!

Fonte

chiara_mini

Fin da piccola si è innamorata delle serie tv con Buffy The Vampire Slayer, ha passato l'adolescenza a Tree Hill dove ha vissuto grandi amori, versato tante lacrime e si è creata una famiglia tutta sua con tanti Brothers & Sisters! Sempre a Pasadena passa le sue giornate a ridere con i nerd più fighi del pianeta parlando della teoria del Big Bang. Nel tempo libero combatte i mostri assieme ai Winchester e dà una mano a Eric a Bon Temps. Game of Thrones è la sua bibbia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *