The Handmaid’s Tale – [SPOILER] porterà solo problemi

Non dovrebbe essere stata una sorpresa che The Handmaid’s Tale abbia incorporato nella sua seconda stagione le spose bambine, ma rimane comunque uno degli aspetti più orripilanti che lo show abbia mai fatto – e non ha ancora finito! Il produttore esecutivo Warren Littlefield racconta che Eden (Sydney Sweeney) è pienamente capace di rovinare la vita sia a Nick (Max Minghella) sia a June (Elisabeth Moss).

“Lei è una ragazzina adolescente, ma è completamente indottrinata dal mondo di Gilead. È una vera credente. Per quanto sia un bellissimo legame ed una stupenda unione quella tra Offre/June e Nick, lei sta anche avendo il suo bambino, diventa un modo per complicare veramente la bellezza di quella relazione. Lui è sposato.”

Sapete cosa c’è di peggio? Il matrimonio a Gilead è una cosa molto importante e il fatto che Eden sia così indottrinata significa che non troverà nobile il fatto che Nick rifiuterà di consumare la loro unione. Se lui deciderà di non andarci a letto “lei gli porterà un mare di guai,” ha avvisato Littlefield. “Questo arco narrativo non farà altro che diventare più complicato e più potente.

I nuovi episodi della seconda stagione di The Handmaid’s Tale escono ogni mercoledì in America, mentre in Italia sono disponibili ogni giovedì sulla piattaforma di streaming TimVision.

Fonte

 

 

 

About chiara_mini

Fin da piccola si è innamorata delle serie tv con Buffy The Vampire Slayer, ha passato l'adolescenza a Tree Hill dove ha vissuto grandi amori, versato tante lacrime e si è creata una famiglia tutta sua con tanti Brothers & Sisters! Sempre a Pasadena passa le sue giornate a ridere con i nerd più fighi del pianeta parlando della teoria del Big Bang. Nel tempo libero combatte i mostri assieme ai Winchester e dà una mano a Eric a Bon Temps. Game of Thrones è la sua bibbia.

Check Also

The Originals – Il Klaroline avrà il lieto fine?

Siete curiosi riguardo il futuro della relazione tra Klaus (Joseph Morgan) e Caroline (Candice King) …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa i cookie. Chiudendo questo avviso, scorrendo o cliccando acconsenti all\'uso dei cookie da parte di Google. Per Maggiori Informazioni | Chiudi