Tutti Pazzi Per Emily – Nolan

000000000
Solo questa frase basta a farmi fangirlare per 15 anni.

Avete presente quanto detto fino ad adesso? Tutte le belle parole spese per Jack, Daniel, Victoria e perfino per il mio amatissimo e prediletto Aiden? Beh, dimenticatele! Fate finta che nessuno abbia detto nulla perché con questo ultimissimo appuntamento di “Tutti pazzi per Emily” parleremo dell’unica persona realmente degna di stare al fianco di Emily: Nolan.

tumblr_mqaou5Ilmo1r4sdiyo1_250Nolan Ross entra a far parte della vita della ragazza senza che lei neppure ne fosse a conoscenza. Pupillo di David Clarke, Nolan è l’unico a sapere come sono andati realmente i fatti relativi all’arresto dell’uomo: è Nolan, infatti, ad attendere Emily fuori dal riformatorio, per informare la ragazza della morte del padre e a consegnarle il famosissimo cofanetto con inciso il doppio infinito, che contenente la sua “road map for revenge”.
Emily, appena ragazzina, è diffidente nei confronti di questo sconosciuto pronto a parlare di suo padre in termini così affettuosi, lei che per prima era stata manipolata e portata a credere nella colpevolezza del padre.
Abituata a crescere da sola, sbattuta da una parte all’altra (finendo appunto anche nel riformatorio), Emily è schiva ed in un primo momento non crede a Nolan, che dal canto suo cercava soltanto di rendere onore alle ultime richieste del suo mentore.
E’ così che ha inizio il loro rapporto, con molta sfiducia e irriconoscenza, ma è proprio qui il bello. Nolan, con i suoi modi di fare così genuini e puri, è riuscito a scavare il suo passaggio nel cuore di Emily allo stesso modo di come la pioggia si scava il suo attraverso la roccia.
In un certo senso si può dire che senza Nolan, Emily non avrebbe mai compreso la verità sul padre.
I due non si vedranno per diversi anni, anni nei quali Nolan consolida il suo impero con la NolCorp mentre Emily si addestra per diventare una macchina da guerra, e si rincontreranno solo dopo diverso tempo, negli Hamptons, quando ormai Emily è pronta a mettere in atto il suo grande piano per avere la vendetta che tanto agogna.
Emily, si sa, è diffidente e manipolatrice. Nelle battute iniziali Nolan non era altro che una pedina da sfruttare, complice l’obiettivo comune di ripulire il nome di David Clarke. Effettivamente, chi non vorrebbe dalla propria parte un genio dell’informatica, visionario nelle sue invenzioni, disposto a fare qualunque cosa, meglio se illegali perché più divertenti? E’ evidente che Nolan non è stato da subito amico di Emily, ma indubbiamente è sempre stato un elemento valido, quello del quale è impossibile fare a meno.

0000000000000

“Baby steps.”
“Don’t do that.”

Durante i primi episodi Emily neppure si impegnava a nascondere quanto trovasse irritante quel bizzarro ragazzo biondo, eppure già da allora si evinceva quanto il loro rapporto fosse particolare. Quindi, il loro rapporto è iniziato come un mutuo aiuto per il raggiungimento dell’obiettivo comune, ma lungo la strada sono subentrati altri fattori che lo hanno inevitabilmente – e magnificamente – modificato. Condividere un segreto così grande e doloroso porta le persone ad unirsi.
Adoro le storie di amicizia pure e genuine come questa e sono fermamente convinta che la ragione per la quale tutti (chi più e chi meno) sono affezionati a questa coppia è proprio il fatto che siamo stati spettatori della lenta evoluzione del rapporto. Non esiste un fatto scatenante, non si può dire in che momento sono diventati amici, ma è l’insieme di molte piccole e grandi cose che ha portato queste due anime profondamente sole e incomprese a trovare rifugio nell’altro.
Tutti noi vorremmo un amico del genere, che badi a noi e ci guardi le spalle, disposto a sacrificare qualunque cosa per noi e per il nostro bene. Ok, Emily non sempre ha tenuto un comportamento degno di un amico del genere, ma forse è anche questo che rende tale amicizia così rara e speciale.

000000

Più di chiunque altro, più di Aiden e Jack, sicuramente più di Daniel, è Nolan la persona in grado di stare al fianco di Emily. È l’unico che non la abbandonerà mai, l’unico che la sorreggerà sempre, porgendole la mano nel momento del bisogno e, in realtà, è l’unico al quale Emily riesce a dare ascolto. Infatti più di una volta è successo che Nolan si sia ritrovato in disaccordo con l’amica e costretto ad aggiustare il tiro di Emily, a ricordarle quale è il suo reale scopo; è sempre lui l’unico in grado di farle “la ramanzina” ed essere ascoltato senza beccarsi un “vaffa” grande come una casa. Lui capisce che la Vendetta di Emily la sta risucchiando in un vortice di odio e dolore troppo grande da sostenere e cerca di farla tornare sulla retta via quando la trova in caduta libera verso l’oblio.
Sì, Nolan si prende cura di lei, veglia su di lei, si sacrifica per lei come nessun altro avrebbe mai il coraggio di fare e questo lo rende il pretendente migliore. C’è una netta e marcata linea che separa i due a livello caratteriale, uno buono e genuino mentre l’altra crudele e spietata, ma è proprio questo che li rende complementari e infinitamente bellissimi!
Non ho ancora deciso, tuttavia, se li vorrei vedere insieme nel vero senso della parola; penso che alcune cose siano fatte per essere platoniche ed il loro rapporto è stupendo così com’è. Forse qualcosa di concreto lo snaturerebbe.

00000000000000000
000000000000000000000

“[Nolcorp] means nothing if it could potentially hurt the only real family I’ve ever had.”

L’unico difetto di Nolan è essere Team Jack!
Vi ricordo che domani tornerà in onda Revenge – FINALMENTE – e quindi vi aspetto con le mie recensioni a partire dalla settimana prossima!
Ricordatevi sempre di passare nella nostra pagina facebook e nella pagina dedicata a Revenge Italia!

About Jeda

Top 5 : Banshee, Twin Peaks, Son of Anarchy, Homeland, Downton Abbey. Nata e cresciuta in mezzo al verde e alla campagna nel lontano 1990, Jeda sviluppa sin da piccola l’innata capacità di stare ore ed ore seduta di fronte un qualsiasi schermo a guardare serie tv - che, in età infantile, erano cartoni animati. È una dote che le tornò utilissima con l’avvento dello streaming, riuscendo a vedere telefilm senza stancarsi mai, ignorando completamente lo studio e i risultati si vedono: fuoricorso da circa mille anni, la sua preoccupazione principale è quella di riuscire ad essere in paro con i recuperi, almeno una volta nella vita. Le piace leggere, scrivere ed ha una passione quasi ingestibile per le cose oscene.

Check Also

Teen Choice Awards 2019 – Tutti i vincitori

La sera dell’11 agosto si è tenuta a Los Angeles la premiazione dei Teen Choice …

3 comments

  1. Non importa cosa accade o che cavolata si inventano gli autori, basta un abbraccio Nemily e tutto è risolto!

  2. Loro sono la vera OTP di Revenge <3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *