Van Helsing – Recensione 1×13 – It Begins (Season Finale)

Più che un vero finale, Van Helsing, forte del rinnovo quasi immediato, ha preferito lasciarci con una mega sorpresa che tra l’altro non mi ha sorpreso più di tanto se non per il fatto che forse Dylan non è la sua vera figlia, perché se lo fosse avrebbe ereditato i suoi poteri e non si sarebbe trasformata in vampirella.

Saluta mammina…

Finalmente comprendiamo alcuni aspetti e i criticoni della serie hanno avuto la risposta circa l’origine del nome dato alla serie e cioè che lei è una Van Helsing, una cacciatrice di vampiri, ultima di una lunga discendenza che inizia con il ben più famoso Abraham Van Helsing.

Dmitri ha in potere Vanessa… porello.

Una lotta secolare che li ha contrapposti per l’eliminazione fisica del morbo dei vampiri da parte della famiglia di Vanessa, una guerra che i succhiasangue pensavano di aver vinto, ma invece si sono trovati a fare i conti con un nemico che speravano sconfitto e dimenticato. L’episodio, a parte qualche scena ben costruita di lotta, una delizia per gli occhi quella fra Vanessa e Rebecca, ha mantenuto il suo solito ritmo non esasperato.

Sheema è cambiata e Mohamad ha perso un’amica forse per sempre.

Mohamad fa i conti con il suo rimorso per aver messo Vanessa nei guai. La donna incatenata glielo fa pesare ancor più di quanto i fatti stessi non lo facciano. Sheema è una serva dei vampiri, una ragazza trasformata nella mente più che nel corpo, e la trasformazione dello spirito e della mente è forse peggio del cambiamento fisico.

Vanessa è l’amica che Mohamad ha perso.

Troppo tardi per avere perdono della cacciatrice e Mohamad finirà semimorto colpito da colei che per tutto questo tempo ha desiderato salvare. Complimenti per esserti bruciato la fiducia dell’unica donna in grado di proteggerti dai vampiri.

Buon appettito…

Come ho detto, questo non è stato un vero finale. Morto Brendan ma non lo piangerà nessuno, si fa più interessante la questione fra vampiri e resistenza, l’accordo fra Rebecca e Taka viene rinegoziato da un ferito e sconfitto Dmitri. I termini sembrano chiari: un’isola felice e monda di vampiri per la resistenza, il resto del mondo per i succhiasangue.

Flesh si rivela l’unica persona davvero legata a Vanessa.

Adesso? Beh, negli ultimi minuti ci sono state proposte delle novità succulente che fanno salire la mia attesa spasmodica per la seconda stagione. Vanessa riuscirà a ritrasformare la figlia? Rebecca farà la fine che merita insieme a Dmitri? Taka amico o nemico? Chi era davvero il padre di Vanessa? Un Anziano? Un vampiro dai poteri ancora non conosciuti?

Anziani o Antichi? Il padre di Vanessa è un vampiro dunque? Ma i vampiri da quando in qua producono sperma???

Ho come la sensazione, non me ne vogliamo i bravissimi traduttori che fanno un lavoro incredibile e che non finiremo mai di ringraziare, che ci sia stato un incrocio di interpretazione fra la parola “Anziano” e la parola “Antico”. Presumo che Anziano sia più legato a personaggi come Dmitri o Rebecca e Antico sia invece la corretta interpretazione per i vampiri di più alto lignaggio, figure che si pensava addirittura scomparse e avvolte in un alone di leggenda. La mia è solo una modesta ipotesi, ma se Dmitri ne parla con reverenza è chiaro che lui sia un gradino sotto la gerarchia. Suona male pensare Anziani sopra Antichi, no?

Taka e Dmitri trattano un accordo…

Molti personaggi sono vivi (si fa per dire) là fuori e non sono nemmeno comparsi nell’episodio finale. Julius, in cerca di vendetta per la morte della madre, insegue Sam che a sua volta vuol vampirizzare Mohamad e uccidere Vanessa. La doc? Che fine ha fatto? Dove si è rifugiata colei che non può essere trasformata? Flesh riuscirà ad avvisare Vanessa del pericolo incombente della Resistenza? Vogliamo poi parlare di Axel in versione vampira e incazzato come una iena?

Il sangue ridona forza a Vanessa.

Come vedete tantissima carne al fuoco, ma soprattutto molto sangue da far scorrere e da bere. Ora sappiamo che Vanessa, se vuole ritrovare i suoi poteri, deve bere sangue e questo ci conferma che in qualche modo la sua forza è legata ai vampiri. Resta da capire di che grado sia il vampiro e quali altri doti ha Vanessa.

Vi invito, anche approfittando dell’arrivo della serie su Netflix dal 17 dicembre, a guardarla, se in queste 13 settimane sono riuscito a trasmettervi una piccola parte di entusiasmo per questa serie, allora vuol dire che ho svolto il mio compito in modo egregio.

Passo e Chiudo

About Michele Li Noce

Nato nell'universo alternativo di Fringe diversi secoli fa. Mio padre alternativo mi ha iniziato alla visione delle serie tv fin dal 1975 con Kojak. Da quel momento le serie TV sono entrate nella mia vita. Top 5: Castle, Fringe, X files, Game of Thrones, Once upon a time. Hobby: Archeologia, misteri, cinema, anime e manga, lettura e scrittura.

Check Also

Grey's Anatomy

Grey’s Anatomy 16 – C’eravamo tanto amati

Abbiamo ancora bisogno di nuove stagioni di Grey's Anatomy?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *