I vincitori dei BAFTA TV Awards 2017

Domenica sera, al Royal Festival Hall di Londra, si è riunito tutto il bello della televisione britannica per i BAFTA TV Awards.

La serie TV drammatica dal grande budget di Netflix, The Crown, aveva cinque nomination, ma non ha ottenuto nessun premio.
È stata invece la serie della BBC Happy Valley [se non l’avete ancora vista, fatelo subito!] ad uscirne vincitrice, vincendo come migliore serie drammatica e come migliore attrice protagonista per Sarah Lancashire [qui il discorso in cui ringrazia Sally Wainwright e anche Claire Foy].

La cerimonia – presentata dall’ormai ex presentatrice di Great British Bake Off Sue Perkins [qui il monologo d’apertura] – non è stata priva di risate. Senza dubbio, la risata più grande è arrivata quando Cuba Gooding Jr – che ha ritirato il premio internazionale per People vs OJ Simpson – ha presentato un altro premio dicendo: “Ed il premio va a… Moonlight” (battuta sicuramente da fare durante queste cerimonie per i prossimi anni).

La serata è terminata con Joanna Lumley a cui è stata data la BAFTA Fellowship, il premio più grande dei BAFTA. L’icona TV ha approfittato di questa opportunità per elogiare la sua collaboratrice di Absolutely Fabulous Jennifer Saunders. “Tu lo scrivi, io semplicemente lo faccio“, ha detto.

Ecco qui la lista di tutti i vincitori:

Drama Series
Happy Valley
The Crown
The Durrells
War & Peace

Leading Actress
Claire Foy, The Crown 
Jodie Comer, Thirteen
Nikki Amuka-Bird, NW
Sarah Lancashire, Happy Valley 

Leading Actor
Adeel Akhtar, Murdered by My Father 
Babou Ceesay, Damilola, Our Loved Boy
Benedict Cumberbatch, The Hollow Crown: The Wars of the Roses 
Robbie Coltrane, National Treasure

Supporting Actress
Nicola Walker, Last Tango in Halifax 
Siobhan Finneran, Happy Valley
Vanessa Kirby, The Crown
Wunmi Mosaku, Damilola, Our Loved Boy 

Supporting Actor
Daniel Mays, Line of Duty
Jared Harris, The Crown
John Lithgow, The Crown
Tom Hollander, The Night Manager 

International
The People V OJ Simpson: American Crime Story 
The Night Of
Stranger Things
Transparent

Female Performance in a Comedy Program
Phoebe Waller-Bridge, Fleabag 
Diane Morgan, Cunk on Shakespeare
Lesley Manville, Mum
Olivia Colman, Fleabag

Male Performance in a Comedy Program
Asim Chaudhry, People Just do Nothing
David Mitchell, Upstart Crow
Harry Enfield, The Windsors
Steve Coogan, Alan Partridge’s Scissored Isle 

Mini-Series
The Hollow Crown, The Wars of the Roses
National Treasure 
The Secret
The Witness for the Prosecution

Scripted Comedy
Camping
Fleabag
Flowers
People Just do Nothing 

About Claire

Superfan di Rizzoli&Isles, ha visto talmente tanti crime e procedural che vorrebbe diventare un cop americano o addirittura entrare nella FringeDivision. Sin da piccola ha nutrito la passione per i libri di Patricia Cornwell ed è molto incuriosita dalla medicina legale. Da un paio d’anni a questa parte, ha quadruplicato le serie da seguire ed è soprattutto diventata una EvilRegal accanita, grazie al fantastico Once Upon a Time e alla splendida Lana Parrilla! Sogna di vivere a Los Angeles per respirare appieno l’aria telefilmica, anche se negli ultimi anni Vancouver sta rubando la scena alla famosa località californiana. Se non fosse che fa troppo freddo, non sarebbe male vivere lì.

Check Also

BAFTA 2017 – Le Nomination

Arrivano le nomination ai BAFTA, l’equivalente inglese degli Emmys e, come avrete modo di vedere …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa i cookie. Chiudendo questo avviso, scorrendo o cliccando acconsenti all\'uso dei cookie da parte di Google. More Info | Close