Younger – Recensione 4×03 – Forged in Fire

Siamo giunti al terzo episodio di questa quarta stagione e direi che gli sceneggiatori hanno cominciato a fare i passi giusti.
Speravo che non portassero troppo per le lunghe la situazione “Liza e Kelsey sul piede di guerra” e, grazie al cielo, in questo episodio sembra che le cose comincino a risolversi.

Ma procediamo con ordine.

Per arrivare al ritrovato equilibrio che le nostre ragazze sembrano aver raggiunto a fine episodio, dobbiamo partire dall’invito al Falò: Liza cerca inutilmente di coinvolgere Kelsey con il suo entusiasmo e per tutta risposta Kelsey le chiede se le serve la sua patente per noleggiare un’auto senza essere scoperta. Kelsey io ti amo. Voglio che tu lo sappia. Il personaggio di Kelsey incarna perfettamente la ragazza gentile e meravigliosa, ma che se la sua BFF la tradisce diventa un’elegante mean girl e non senza cognizione di causa.

Qui possiamo osservare un “non raro” esemplare di Liza ferita e, ormai, rassegnata.

Il weekend del Falò arriva e le cose non sembrano migliorare.

Baita in comune e niente internet. Cosa fai quando sei costretto a stare nella stessa stanza con una persona che non sopporti? Ovviamente ti ubriachi alla cerimonia di benvenuto e vai a letto con il primo sconosciuto così da non dover tornare nella tua baita per dormire. Superata la prima notte, vediamo la Millennial spaccare al primo panel, ma la situazione tra le due ragazze non sembra migliorare e quindi…

Liza riceve un’offerta di lavoro, che dopo l’ennesima discussione con Kelsey, decide di prendere in considerazione. 

Arriva il momento di tornare a casa ed è qui che avviene il miracolo in cui speravo e desideravo: la figlia di Liza con l’appendice perforata e la preoccupazione di Liza fanno scattare qualcosa in Kelsey.

L’amicizia sembra ritrovata e Kelsey ritorna ad essere la persona meravigliosa che ho imparato ad amare già nella prima stagione: si mostra d’accordo per la promozione che Charles si era proposto di dare a Liza ed è disposta a cedere una parte del suo stipendio per farle avere un aumento. Mi ci rivedo non poco in Kelsey, penso che dopo tutto avrei reagito anche io come lei: sarei rimasta arrabbiata per il tradimento per un po’ ma poi alla fine…

Parliamo ora degli altri tre personaggi che sono protagonisti in questo episodio: Maggie, Josh e Diana.

Maggie: mi piacerebbe vederla di più. La lealtà che ha nei confronti di Liza è incredibile. Un’amica che ti impedisce di rivedere il tuo ex offrendosi di riportargli le sue cose al posto tuo. Forte, indipendente e testarda. La adoro.

Josh: lui ormai è talmente pronto per voltare pagina che fa un pensierino anche su Kelsey. Comincia la stagione de “la prima che incontro me la porto a letto”. Sarà perché non ha ancora dimenticato Liza, ma in 20 minuti di episodio, ha perso tutta la maturità che gli avevo attribuito all’inizio. Voi direte: “Ma ha ragione! Fallo divertire che se non lo fa lui chi lo deve fare?”. Non sono completamente d’accordo, ma sono curiosa di vedere quale sarà la sua reazione quando Liza comincerà a fare altrettanto.

Diana: per lei mi viene da dire solo: ad ognuno le sue insicurezze.

 

Nel prossimo episodio vedremo la ritrovata amicizia di Kelsey e Liza in azione e spero in qualche scoop o scandalo interessante.
Alla settimana prossima Millennial!

About Sefcast

24 anni, Roma. Telefila e anche un po' cinefila. Adoro la fotografia. Sono casertana, ma trapiantata a Roma dal 2010. Le serie che seguo sono tipo troppe ma vanno dal Crime Drama (Castle) al superhero (Agents of Shield e co.). La cosa bella di essere un telefilo è che riesci a relazionarti con persone mai viste prima proprio grazie a questa "passione".

Check Also

How To Get Away With Murder – Recensione 4×08 – Live. Live. Live.

Come dovevamo ampiamente aspettarci, il mid-season finale di How To Get Away with Murder ci …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa i cookie. Chiudendo questo avviso, scorrendo o cliccando acconsenti all\'uso dei cookie da parte di Google. More Info | Close