2025 – Il nuovo reality in cui Black Mirror incontra il Monopoly

0
17

2025, il format di intrattenimento super-segreto del gruppo israeliano Keshet ha finalmente preso il via la scorsa settimana e gira tutto intorno al denaro.

La serie, che si svolge come una striscia quotidiana in prima serata quattro giorni su sette, è iniziata con 16 concorrenti alle porte di una futuristica città un po’ Westworld e un po’ Truman Show alla periferia di Yavne.

Otto scontri per decidere chi sarebbe entrato e chi no; ogni concorrente ha ricevuto uno smartwatch con 12.000 ILS (circa 3000 euro) e ha dovuto decidere immediatamente quanto condividere con il proprio avversario. Oltre agli otto vincitori sono entrati anche i quattro (degli otto) concorrenti “perdenti” che hanno ricevuto la maggior quantità di denaro dai loro avversari.

Ora, sembra che lo scopo del gioco sia quello di fare più soldi possibili per vincere la gara e un appartamento del valore di 1.4 ILS (340.000 euro) con un tabellone gigante che tiene traccia dei risultati. I concorrenti, un ampio mix di età e gruppi sociali, non sono completamente tagliati fuori dal mondo reale, ma la comunicazione ha un costo.

Lo spettacolo, che è stato anche descritto come Black Mirror-meets-Monopoly (Black Mirror incontra il Monopoly), è stato sviluppato da Yoram Zak, direttore della versione israeliana del Grande Fratello, ed Erez Tal, che ha presentato il format di Endemol Shine. Il capo di Keshet, Avi Nir, ha affermato che l’azienda israeliana è stata contattata da una serie di emittenti e produttori internazionali, ma non ha ancora definito alcun accordo globale.

Quindi, com’è andata? E quanto sarà d’accordo la comunità globale a voler replicare il set costato circa 13 milioni di euro?

È andata bene. Non solo è stato lo show primetime più visto nella sua serata d’apertura con 565.000 spettatori, ma anche il lancio più di successo di un nuovo format dopo la scissione di Channel 2 avvenuta nel novembre 2017 e ha battuto senza troppe difficoltà il remake di Ramsay’s Kitchen Nightmares su Channel 13, con uno share del 21,1%. Un po’ meno bene la seconda puntata con 412.000 spettatori e uno share del 17,5%, ma ha comunque sbaragliato la concorrenza, tra cui il Grande Fratello VIP e la partita di Champions League tra Real Madrid e Ajax.

C’è sicuramente ancora molto da vedere, considerando che sarà in onda per tutta la primavera.

Fonte

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here