Alec Baldwin risponde alla frecciatina di Trump su SNL

0
4

Alec Baldwin ha risposto ai commenti di Donald Trump sulla puntata di Saturday Night Live del 18 Novembre, che ha segnato il ritorno dell’attore nei panni del presidente eletto.

Trump, il Sabato mattina successivo, ha twittato, “ho visto una parte del Saturday Night Live, ieri sera. È uno show del tutto parziale e meschino – per niente divertente. Un po’ di equità, no?”

Baldwin ha risposto con una serie di tweet, il primo tra i quali è stato “Equità? Le elezioni sono finite. Non è più tempo di equità. Ora è tempo di fare il presidente e ascoltare i giudizi della gente. Questo è quanto.”

Ha continuato dicendo, “Sa cosa farei, se fossi io il presidente? Mi concentrerei su come migliorare le vite di PIU’ AMERICANI POSSIBILI. Mi concentrerei su come migliorare la nostra reputazione all’estero, incluse le recenti battaglie per la libertà, e non solo sul petrolio. Farei ogni sforzo umanamente possibile per riqualificare gli americani, così da creare posti di lavoro. Uno dei modi per rendere di nuovo grande l’America è rimetterla all’opera. Darei degli incarichi che generino fiducia, e non dubbio e paura.”

Alla fine, ha aggiunto “Potrei andare avanti all’infinito. Se desidera altri consigli, mi faccia un fischio. Sarò al SNL.”

SNL ha introdotto Baldwin come imitatore di Trump a Settembre, ed è tornato nel programma svariate volte, per riprendere il ruolo del candidato repubblicano alla campagna delle elezioni per il presidente degli Stati Uniti d’America.

Trump, che ha presentato una puntata dello show a Novembre, ha interrotto in anticipo per lo sketch un po’ pesante di un dibattito di Baldwin. “Guardare il Saturday Night Live mi colpisce,” aveva twittato all’epoca. “È ora di mandare in pensione questo programma noioso e di sicuro non divertente. L’imitazione di Alec Baldwin fa schifo. I media influenzano le elezioni!”

L’attore, parlando della sua imitazione, ha detto “Io non odio Trump, ma non è una persona che ammiro, quindi è stato più difficile.”

Fonte

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here