Silence of the Lambs – Rebecca Breeds sarà Clarice nel sequel

0
22

Il sequel de Il Silenzio degli Innocenti ha trovato la sua Clarice Starling: si tratta di Rebecca Breeds, già nota per il suo ruolo in The Originals.

Clarice

La serie, in produzione su CBS, sarà ambientata nel 1993, un anno dopo gli eventi de Il Silenzio degli Innocenti. Si intitolerà Clarice e si focalizzerà sulla storia mai raccontata della sua protagonista, mentre costei ritorna a caccia di serial killer e predatori sessuali. Contemporaneamente dovrà anche barcamenarsi con le complicate politiche di Washington DC.

Il personaggio di Clarice, non ancora 30 anni (dato confermato dal produttore esecutivo Alex Kurtzman), è descritto come “brillante e vulnerabile“. Il suo coraggio le conferisce “una luce interiore che attira a sé mostri e uomini folli. La sua complessità psicologica deriva da un’infanzia complicata. La sua determinazione affonda le radici nella necessità di fuggire al peso dei segreti familiari che l’hanno tormentata per una vita intera“.

Alex Kurtzman e Jenny Lumet, entrambi produttori esecutivi, hanno scritto la sceneggiatura del pilot. Oltre al suo ruolo nello spinoff di The Vampire Diaries, nel quale interpretava uno dei vecchi amori di Klaus Mikaelson, l’attrice ha avuto un ruolo ricorrente nella S6 e S7 di Pretty Little Liars.

I fan dei libri di Thomas Harris possono giustamente riporre le loro aspettative in questa serie sequel, che pure dovrà sopportare il peso di un film che ha vinto ben cinque Oscar. Tuttavia, in molti ancora non hanno digerito la cancellazione dell’altro adattamento televisivo dai suoi libri: Hannibal, serie tv andata in onda per tre stagioni su NBC a partire dal 2013, acclamata da fan e critica, ma cancellata improvvisamente dal canale.

Lo showrunner Bryan Fuller si lascia andare spesso a dichiarazioni in merito alla possibilità di un suo ritorno, ma non c’è ancora niente di concreto. Attualmente Clarice è quindi la migliore opzione per riaffacciarci nel mondo di Harris. Staremo a vedere se sarà all’altezza delle aspettative.

Fonte

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here