Downton Abbey – Recensione 6×08 – Episode VIII [Series Finale]

0
204

Downton Abbey è ormai finito. Sebbene la presenza dello speciale di Natale ci faccia solo rimandare di qualche mese l’addio ai personaggi, possiamo anche dire che dopo questo episodio quasi tutte le storyline hanno il loro lieto fine. Resta solo la nostra povera Lady Edith nel suo eterno dolore, nella sua infinita attesa, e, in secondo piano, anche la storia di Lady Isobel resta ancora irrisolta. Anche se questi due “unfinished business” mi fanno solo sperare in un Christmas Special coi fiocchi, pieno di ritorni ed emozioni!

L’episodio, anche se più lungo del solito, è stato tutto retto dallo svolgersi dei due filoni amorosi principali, quelli delle due sorelle, e dallo scontro tra le due, finalmente, dopo anni, arrivato alla scintilla cruciale. In questo episodio abbiamo visto una Mary come non la vedevamo da tempo: acida, meschina, infantile e spietata. La sola visione della sorella felice la rende indisponente da sempre, e lo scoprire di essere stata tagliata fuori da uno dei più grandi segreti della sua famiglia, il sentirsi la bambina esclusa dai discorsi dei grandi, l’ha mandata sul piede di guerra. Come farsi quindi sfuggire l’occasione di svelare questo segreto al fantastico fidanzato della sorella, fidanzato che l’avrebbe resa Marchesa surclassandola in questo gioco di potere senza ormai valore alcuno? Per non parlare poi della pessima battuta non appena nell’upstairs vengono a sapere del tentativo di suicidio di Thomas. Mary non riesce più a contenersi, ha perso le staffe e sta tirando calci e pugni a chiunque. Il dolcissimo Tom, uomo immensamente paziente, è l’unico che in questo momento può sgridare Mary, è l’unico che può dirle “tu non sei una principessa”, “come tutti i bulli, sei una codarda”. Per non parlare poi delle parole di Edith, quello che in quel momento avremmo voluto dire tutti:

tumblr_nxp7x1czkX1qmz4rgo3_540

Solo il tempo, e le immense parole della mitica nonna possono portare un po’ di sollievo ed iniziare il processo di guarigione di questa immensa ferita creata solo e soltanto da Mary.

Tu sei l’unica donna che conosco a cui piace ritenersi fredda, egoista e superba. La maggior parte di noi passa la vita cercando di nasconderlo. […] Io credo nelle regole, nella tradizione e nel recitare il proprio ruolo. Ma c’è qualcos’altro. Io credo nell’amore. Voglio dire, carriere brillanti e vite agiate sono raramente ottenute senza un minimo di amore. […] Dirò solo un’altra cosa, prima fai pace con tua sorella. E poi, fai pace con te stessa.

La pace con la sorella non è che sia proprio stata fatta poi eh, solo la matura Edith si è presentata per il matrimonio della sorella. Ma confido tanto nel fatto che Mary ci regalerà perle di amore fraterno nello speciale di Natale!

Con questo, non voglio certo escludere le colpe di Edith, tutti sappiamo quanti momenti ha avuto per aprirsi con Bertie, e tutti sapevamo già che Bertie non avrebbe avuto nulla da ridire riguardo Marigold, visto il suo immenso amore per Edith. Questo tradimento, questa parvenza di frode ha solo rovinato tutto, e non c’è bisogno di essere vecchi come la zia Rosamund per sapere che le bugie hanno le gambe corte. Prima o poi c’è sempre una grande stronza come Mary a rovinarti la vita. Edith in questo episodio è stata magnifica, il suo dolore è finalmente uscito tutto, e sono felice che a Londra abbia almeno una amica su cui contare.

Oltre loro, i coniugi Grantham in questo episodio sono fantastici, una ottima coppia generosa verso il proprio downstairs, il supporto al B&B di Lady Patmore è un grande gesto che ci regala sia grasse risate (Mrs. Patmore in posa per la foto o che piange in salotto è una perla!) sia una lezione contro quel bullo di Carson. La presenza di Lady Rosamund in questo episodio mi fa pensare che forse il Christmas Special possa riserbare qualcosa anche per lei, e questo mi renderebbe solo più felice, anche perché lei è in parte una “Edith” del suo tempo.

Tom ha il suo lieto fine qui a Downton Abbey, lui è ormai una colonna per questa famiglia e nessuno vorrebbe vederlo andar via di nuovo. Penso che il suo lieto fine sia qui, e sia la nonna che Henry Talbot sono i portavoce di questo messaggio: “Tom, sei stato un buon amico in questa storia”.

tumblr_nxzncw28p71ulv8ypo2_1280

Nel downstairs altri due fatti son degni di nota in questo episodio. Sono felicissimo per Molesley, la sua storyline ha avuto un capovolgimento per cui vale la pena versare qualche lacrima (come ho infatti fatto), il modo in cui riesce a catturare l’attenzione dei ragazzini è splendido, e spero che gli autori riservino a lui un altro piccolo pezzettino di happy ending con una storia d’amore con Baxter, quest’altro fantastico personaggio arrivato solo nelle ultime stagioni qui a Downton Abbey, ma che, soprattutto adesso, significa molto per Thomas. È infatti la Baxter l’unica ad avere a cuore i suoi interessi e l’unica ad accorgersi della sua depressione. Il suo salvargli la vita è provvidenziale, e penso che nel prossimo episodio lui le sarà enormemente riconoscente.

Questo episodio si conclude con un matrimonio che riunisce tutti sotto il nome dell’amore, il vero protagonista di questa immensa serie tv. Proprio per questo, infatti, durante tutto il corso della stagione, e in special modo in questo episodio, non si è mai mancato di ricordare le persone passate a miglior vita, quelle che rimarranno vive ormai soltanto nei cuori di chi li ha amati. Questa volta il messaggio è affidato a Edith e ad una bellissima immagine di vita sopra la tomba di Sybil.

Because, in the end, you’re my sister and one day, only we will remember Sybil… or Mama or Papa or Matthew or Michael or Granny or Carson or any of the others who have peopled our youth… until, at last, our shared memories will mean more than our mutual dislike.

tumblr_nxkygnUyQ11r45iq3o1_540

Visto che non ci sono trailer con cui lasciarvi, vi regalo questo esilarante montaggio del meglio di Mrs. Patmore, la vera regina della comedy in Downton! Vi ricordo di passare dalle pagine Facebook Downton Abbey ItaliaDownton Abbey Italian FanPage per qualsiasi aggiornamento sulla serie e di non dimenticare di commentare con noi questa o qualsiasi altra serie tv nel nostro gruppo ufficiale di facebook Innamorati delle Serie Tv!

Previous articleThe Vampire Diaries – Lily si convincerà a passare dall’altro lato?
Next articleRed carpet: Anna Paquin mette a posto gli shamer che criticano il suo corpo e il suo look
Ama definirsi “just a small town boy”, richiamando un po’ alla memoria una vecchia canzone dei Journey (se state già pensando a Glee c’avete azzeccato). Oltre ad essere un Gleek (almeno fino alla terza stagione, ci tiene a precisare), è addicted to Grey’s Anatomy, serie che, a suo dire, gli ha cambiato la vita, nonostante la recente degenerazione dello show di Shonda. Da un'iniziale selezione precisa dei generi di telefilm da accettare è passato a vedere la qualunque e anche di più! Ha sviluppato una grandissima passione per le serie tv che sanno far ridere con metodi e tecniche registiche alternative ai tipici canoni stereotipati modello "Friends" o "Famiglia Bradford", ed è sempre alla ricerca di comedy da divorare tra una pausa studio e un'altra. Oltre le comedy, ha scoperto che del trash si può ridere tantissimo - non toglietegli Pretty Little Liars, - ma sa anche apprezzare serie di una qualità superiore alle altre ( Mad Men, VEEP, Orange is the New Black, True Detective, Breaking Bad, Game Of Thrones, Downton Abbey, Banshee, Parks & Recreation, Community, Homeland).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here