Game of Thrones – Il cast ha visitato un campo di rifugiati siriani

0
7

siriani

I membri del cast della serie HBO, Game of Thrones, questa settimana hanno visitato un campo di rifugiati siriani e sollecitato i leader dell’Unione Europea a fare di più per le 57.000 persone attualmente bloccate in Grecia.

Lena Headey (Cersei Lannister), Maisie Williams (Arya Stark) e Liam Cunningham (Davos Seaworth) si sono presi una pausa degli intrighi di Westeros per visitare il programma International Rescue Committee in Grecia, e incontrare i rifugiati ammassati dall’accordo del mese di Marzo tra EU e Turchia.

Queste persone, intelligenti e laboriose, vogliono tornare a casa” ha detto la Headey. “Vogliono tornare alla loro comunità e ai loro quartieri. Vogliono che i loro figli continuino la loro formazione. Vogliono continuare la loro università e sono bloccati. Sono bloccati. E sono incredibilmente tristi. Comprensibilmente. Possiamo fare di più per loro. Dobbiamo fare di più per loro“.

La Williams ha aggiunto, “Per me si tratta dei bambini… i bambini con così tanto potenziale, tante speranze e sogni. Dov’è l’umanità che accetta che languiscano nei campi profughi in Europa?“.

L’accordo tra l’Unione Europea e la Turchia ha permesso alla Grecia (un membro dell’Unione Europea) di inviare i richiedenti asilo siriani in Turchia (considerato “un terzo sicuro” paese) e quindi, tentare di arginare l’immigrazione clandestina verso l’Europa. Amnesty International e altri stanno attaccando l’accordo perché ha molte conseguenze disumane.

Personalmente ritengo che questo sia un nobile ma inutile gesto. Se bastassero i discorsi di attori molto amati per aprire gli occhi e le orecchie al mondo intero a quest’ora vivremmo nella versione reale del Regno di Camelot. Ma purtroppo non è così…

Fonte

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here