Nuova serie dalle creatrici di “Making a Murderer”

0
9

laura_ricciardi_moira_demos_george_clooney_split_h_2016_copy

America’s Most Admired Lawbreaker (Il fuorilegge più ammirato d’America) si basa sull’articolo di Steven Brill ed è il primo progetto che rientra nell’accordo a lungo termine di George Clooney e Grant Heslov con la Sonar Entertainment.

Clooney e la Smokehouse Pictures di Heslov stanno collaborando con le creatrici di Making a Murderer per una sceneggiatura per un nuovo progetto televisivo.

America’s Most Admired Lawbreaker, basato su una serie di articoli del giornalista Steven Brill e pubblicati su Huffington Post, è il primo progetto per la Smokehouse sotto il nuovo accordo della compagnia con la Sonar Entertainment. Non è ancora stato affidato ad alcun network. Non è chiaro quanti episodi avrà quella che è descritta come una serie evento.

Le creatrici di Making a Murderer, Laura Ricciardi e Moira Demos, adatteranno la serie insieme a Nicki Paluga, e saranno anche registe. Lawbreaker è la storia vera di una rispettata casa farmaceutica che ha creato un potente medicinale e l’ha commercializzato in modo aggressivo ai bambini e agli anziani, nascondendo, presumibilmente, delle informazioni riguardanti gli effetti indesiderati. La casa farmaceutica è stata indagata ed ha accettato di pagare più di 2 miliardi di dollari di multa, ma a livello mondiale ha riportato vendite pari a 30 miliardi di dollari.

Non potevamo essere più entusiasti di così di essere in affari con George e Grant ed il loro talentuoso team della Smokehouse“, ha affermato l’amministratore delegato della Sonar. “La Smokehouse ha dei precedenti stellari nella produzione di contenuti commerciali acclamati dalla critica e sarà quindi un’ottima partner per la Sonar Entertainment, dato che le due compagnie si allineano perfettamente nel nostro approccio alla programmazione televisiva esclusiva“.

Lawbreaker è, dopo Making a Murderer di Netflix, il primo progetto della Ricciardi e della Demos. Le due hanno passato un decennio ad annotare l’ormai ben noto caso di Steven Avery, che ha scontato 18 anni in prigione prima di essere scagionato, solo per essere arrestato due anni dopo e condannato per la morte di una fotografa. La serie, rilasciata a Dicembre, è diventata un prodotto da non perdere durante la pausa delle vacanze natalizie.

Sotto l’accordo tra Clooney e Heslov, le due donne creeranno una serie drammatica e una comedy per il mercato della TV via cavo e per lo streaming. La Smokehouse ha già Ms, una miniserie su Gloria Steinem, la fondatrice di Ms Magazine, che andrà in onda su HBO, e anche The Studio, una serie su uno studio cinematografico degli anni ’90, che andrà in onda su Showtime. Dopo l’avvio nel 2006, tra i titoli cinematografici della Smokehouse troviamo Good Night and Good Luck, Leatherheads, The Men Who Stare at Goats, Argo, Money Monster; mentre tra quelli televisivi troviamo The Shannara Chronicles di MTV, Taboo di FX, The Son di AMC e Mr. Mercedes di DirectTV.

Fonte

Previous articleGame of Thrones – Cosa aspettarci dalla Battaglia dei Bastardi
Next article#FridaySerialCrush – Waverly & Nicole
Superfan di Rizzoli&Isles, ha visto talmente tanti crime e procedural che vorrebbe diventare un cop americano o addirittura entrare nella FringeDivision. Sin da piccola ha nutrito la passione per i libri di Patricia Cornwell ed è molto incuriosita dalla medicina legale. Da un paio d’anni a questa parte, ha quadruplicato le serie da seguire ed è soprattutto diventata una EvilRegal accanita, grazie al fantastico Once Upon a Time e alla splendida Lana Parrilla! Sogna di vivere a Los Angeles per respirare appieno l’aria telefilmica, anche se negli ultimi anni Vancouver sta rubando la scena alla famosa località californiana. Se non fosse che fa troppo freddo, non sarebbe male vivere lì.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here