Riverdale – Sospesa la produzione per il Coronavirus

0
25

Il Coronavirus colpisce anche il mondo della serialità americana.

La produzione di Riverdale fermata per un possibile contagio di un membro della troupe.

La Warner Bros ha deciso di sospendere la produzione di Riverdale, girato a Vancouver, dopo che un un membro della troupe o del cast (nessuna dichiarazione in merito) sarebbe stato a contatto con una persona positiva al COVID-19.

Con il seguente comunicato la Warner Bros ha dichiarato:

“La persona coinvolta sta ricevendo tutto il supporto medico possibile. Stiamo lavorando insieme alle autorità di Vancouver per identificare e contattare tutti gli individui che sono entrati in contatto con questo membro del nostro team. La nostra priorità essenziale è la salute e la sicurezza dei nostri lavoratori, del cast e della troupe. Continueremo a prendere tutte le precauzioni necessarie per proteggere tutti i membri delle nostre produzioni nel mondo. Quindi, per precauzione, la produzione di Riverdale è al momento sospesa.”

La notizia arriva mentre il cast di Riverdale era alle prese con le riprese dell’episodio 20 della quarta stagione (che ne ha un totale di 22).

Riverdale non è la prima serie a subire le conseguenze di questa emergenza sanitaria mondiale, una vera pandemia secondo le ultime dichiarazioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. Molte serie girate a Vancouver stanno fermando le produzioni di serie e di film per contrastare questo evento (l’ultima oggi con lo stop anche per Grey’s Anatomy).

La quarta stagione di Riverdale è in onda attualmente anche in Italia su Premium Stories e in streaming su Infinity il giorno successivo.

Oltre che negli USA, la quarta stagione di Riverdale è in onda anche in Italia su Premium Stories e in streaming su Infinity il giorno successivo.

Fonte: TVLine

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here