Rose McGowan parla dopo la condanna di Weinstein

0
68

Rose McGowan, conosciuta per il ruolo di Paige Matthews in Streghe, dice che probabilmente non sarà in pace finchè Weinstein non sarà morto.

rose mcgowan

L’attrice che ha accusato Weinstein di stupro nell’ Ottobre del 2017, non pensa che un verdetto di colpevolezza possa portarle un senso di chiusura.

Pochi giorni prima che Weinstein, 67 anni, fosse condannato per le accuse di stupro e violenza sessuale ai danni di due donne, la McGowan, 46 anni,aveva registrato un episodio del podcast Shut Up Evan. Quando il conduttore Evan Ross Katz le ha chiesto se il processo in corso le stesse dando la sensazione che finalmente la sua storia con Harvey Weinstein stesse per finire, lei ha risposto: “Probabilmente non finché non sarà morto.”

Ha poi aggiunto:

Sento che io e lui saremo intrappolati in questa battaglia finché uno dei due non muore. E’ così che andrà. Siamo semplicemente bloccati. E’ una sensazione davvero disgustosa. Mi piacerebbe essere come le altre persone e vivere semplicemente la mia vita. Sarebbe davvero grandioso.

Dopo l’accusa nel 2017, Rose McGowan ha raccontato la sua storia in un libro dal titolo Brave, pubblicato nel 2018. Le sue accuse sono emerse per la prima volta quando il New York Times ha riferito che la McGowan faceva parte di un accordo stipulato con Weinstein nel 1997 a seguito di un presunto incontro in una stanza d’albergo al Sundance Film Festival. Qualche giorno dopo l’attrice accusa il produttore cinematografico di stupro, che però nega tutto, e su Twitter si scaglia contro quelli che la accusavano di coprirlo.

Subito dopo la condanna la McGowan ha twittato un messaggio positivo in supporto delle vittime che hanno testimoniato.

Oggi è un giorno importante e un grande passo avanti per la nostra guarigione collettiva.

Sono fiera delle donne coraggiose che hanno testimoniato, hanno tolto un mostro dalla faccia della terra. Grazie al procuratore e alla giuria che hanno detto non una di più. Grazie al pubblico per aver esaminato le cose più attentamente. Posso finalmente tirare un sospiro di sollievo.

Questo il messaggio di Rose McGowan affidato a due tweet.

Noi di Serial Crush mandiamo un forte abbraccio alle coraggiose donne che hanno testimoniato sulle violenze subite e speriamo che il loro esempio possa aiutare tutte le donne vittime di violenza a trovare la forza di denunciare.

Fonte: PEOPLE.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here