SDCC – In Better Call Saul vedremo le origini di Gus Fring

0
8

Al San Diego Comic Con si continua a parlare di Better Call Saul.

Il prequel di Breaking Bad si focalizza sulla trasformazione di Jimmy McGill in Saul Goodman, ma a quanto pare c’è un’altra metamorfosi che verrà messa in scena sul piccolo schermo: l’evoluzione di Gus Fring come grande boss della malavita. In un’intervista esclusiva a TvLine, Bob Odenkirk (Saul/Jimmy) ha chiesto a Giancarlo Esposito (Fring) come secondo lui abbia fatto il suo personaggio a “sviluppare quella…fredda, fredda parte di sé“. L’attore ha ipotizzato che Fring abbia avuto “un’infanzia molto traumatica“, salvo poi accennare che potremmo vedere qualcosa sulle origini del personaggio nella quarta stagione.

Odenkirk ha anche aggiunto che nei prossimi episodi “i cattivi diventeranno ancora più cattivi“, che si vedranno le conseguenze della morte di Chuck e ha poi fatto riferimento ai guai in cui Jimmy si andrà a cacciare ora che può esercitare la professione d’avvocato: “si troverà coinvolto in un sacco di roba quando dovrebbe semplicemente prenderla con calma“. In più, il cast ha anche dichiarato che il finale della quarta stagione non terminerà con un “punto interrogativo“, ma fornirà “una risposta” e si sono detti meravigliati di quanto il fandom ami il personaggio di Mike.

Non ci resta che attendere il 6 agosto per vedere gli sviluppi di una serie che, come il suo predecessore, ha un livello qualitativo davvero elevatissimo.

Fonte

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here