Suits – Qualche curiosità su Patrick J. Adams

0
268

Dopo il nostro articolo su Gabriel Macht, vogliamo spifferarvi qualche curiosità anche sull’altra star di Suits, Patrick J. Adams. Patrick potrà anche non essere un finto avvocato con la memoria eidetica, ma dobbiamo ammettere che lo interpreta alla perfezione. Vediamo un po’ insieme quali sono i lati di Patrick che lo rendono così diverso dal suo personaggio Mike.

Da piccolo voleva essere Michael J. Fox

Vi ricordate – o vi siete fatti raccontare – cosa volevate fare da piccoli? Solitamente i più gettonati sono principesse, cowboy e astronauti, Patrick no. Secondo sua madre, prima di scoprire la via della recitazione, lui voleva essere Michael J. Fox.

Mia mamma mi dice sempre che fin da piccolissimo volevo essere Michael J. Fox. Non volevo fare l’attore, volevo solamente essere Fox“, rivelò in un’intervista del 2012. “Poi scoprii che lui era un attore, e così mi accontentai di seguire le sue orme.

È stato proclamato “avvocato onorario”

Tre anni dopo essere stato scelto per interpretare Mike in Suits, Patrick è stato nominato membro onorario dell’University College Dublin Law Society, una delle più grandi associazioni studentesche europee.

La sua interpretazione di Mike Ross ha alimentato l’immaginazione di milioni di persone. E sebbene il suo personaggio non sia un tipico avvocato, cattura l’interesse degli spettatori che lavorano nel campo della legge, quali avvocati e soci di studi legali“, disse nel 2013 Rachel Duffy , ex rappresentate della UCD Law Society.

In questo video trovate il suo discorso di accettazione del titolo alla cerimonia.

È un grande appassionato di fotografia

Adams è un fotografo autodidatta, che ha ammesso di possedere circa 30 macchine fotografiche.

Sono sempre stato affascinato dall’idea di catturare dei momenti. Mi ha sempre colpito il fatto di poter comunicare una storia, un sentimento o un conflitto attraverso una singola immagine. Questa passione dev’essere nata grazie a vecchie foto della mia famiglia e dei bisnonni che non ho mai conosciuto, ma ho sempre considerato come parte di me.

jop
Patrick alla sua mostra fotografica del set di Suits, “Behind the Lens” (NY, 2015).

Si è presentato al provino per Mad Men pensando che fosse una sitcom

Quando è stato annunciato il telefilm Mad Men, lo stesso anno è uscita anche una sitcom con lo stesso nome“, ha detto Adams a Collider. “Era la prima volta che mi proponevo per quel telefilm, ma nessuno lo conosceva. Il mio manager mi disse: ‘è una sitcom. Tu vai lì e vedrai che ti piacerà. Sarà fantastico.’ Ho letto il copione e ho pensato che non facesse affatto ridere.

Dopo aver recitato come se Mad Men fosse una grande sitcom durante il provino, fu richiamato a sorpresa.

Mi sono presentato dal produttore esecutivo Matthew Weiner – che ha scritto uno dei migliori show di tutti i tempi – per fare il mio pezzo e lui per tutto il tempo è rimasto lì a fissarmi. Non in senso negativo, ma tipo come se si stesse chiedendo ‘che problemi ha questo tizio? Sta dicendo cose interessanti ma che sono esagerate.’ Alla fine mi richiamarono per altre parti nello show, quindi non penso di averlo offeso troppo.

È co-produttore di Suits

Immagne

Come Gabriel Macht, anche Patrick è co-produttore dello show. Nella quarta stagione ha fatto anche il suo debutto alla regia con l’episodio 4×14, ed è stato poi confermato che sarà il regista della 5×14. Adams, come Macht, ha affermato di trovarsi totalmente a suo agio anche in quelle vesti e di amare lo stare dietro alla telecamere – un po’ come un’enorme macchina fotografica. Nel 2016 uscirà il suo nuovo film We Are Here, girato sull’isola di Haida Gwaii (in Canada), di cui è il regista e anche attore principale al fianco della compagna Troian Bellisario.

È fidanzato con Troian Bellisario

11253880_10206999140884006_1338529690_n

I due si sono incontrati nel 2009 e sono ufficialmente fidanzati dal 2014. Hanno più volte ammesso che il matrimonio è rimandato solo dagli impegni lavorativi e dalla distanza durante le riprese dei loro show. Entrambi sono comparsi come guest star nel telefilm l’una dell’altro: mentre Patrick ha fatto di tutto per ottenere una parte in Pretty Little Liars (in cui Troian è protagonista) per riconquistare la sua dolce metà dopo essersi lasciati; Troian è comparsa in Suits nel ruolo di Claire nella 4×13 e poi di nuovo nella 5×08.

12080793_10208133802809845_1679614476_n
Patrick e Troian in una scena del film “We Are Here”.

Ha un cane di nome Charlie

Ha affermato che non lo porta sul set di Suits, ma lo lascia in un centro apposito durante le riprese. “Lì si occupano di lui tutto il giorno, e lui se la spassa con la sua gang di cani. Ogni tanto lo porto sul set e lo lascio in compagnia del cane di Gabriel e Miles, il cane della nostra designer di moda, ma solitamente non lo faccio. Penso che i cani dovrebbero stare il più possibile all’aria aperta, e visto che sono così impegnato, non mi piace lasciarlo chiuso da qualche parte per tanto tempo.

Ha comprato un pulmino

Molti dei miei amici volevano andare a Burning Man nel 2010, così pensai di andarci in pullman“, ha raccontato a Toronto Life. “Tutti pensarono che fossi impazzito, ma trovai un Bluebird del 1982 a basso costo e passammo un’estate intera a disfare i sedili, installare letti e renderlo abitabile.

Ha una cotta per Jessica Alba

Quando Harper Bazaar gli ha chiesto chi è la sua cotta televisiva, Patrick ha risposto: “Jessica Alba. L’ho vista in Flipper (la serie tv) e ho pensato che fosse la donna più bella sulla Terra. Poi divenne famosa. Continuavo a riguardare il suo trailer di Idle Hands quando cominciò a diffondersi Internet.

Per sapere altre curiosità sul cast di Suits, vi consiglio di leggere anche questo articolo.

Fonte

Passate anche da Suits Italia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here