The Morning Show – La nascita di AppleTV+

0
72

The Morning Show è una serie TV prodotta dalla nuova piattaforma streaming AppleTV+ e distribuita al lancio mondiale della piattaforma stessa.
The Morning Show racconta le storie di Alex Levy, interpretata da Jennifer Aniston, giornalista e conduttrice del ”Morning Show”, programma televisivo mattutino; Bradley Jackson, interpretata da Reese Witherspoon, giornalista d’inchiesta sempre a caccia della verità; e Mitch Kessler, interpretato da Steve Carell, ex co-conduttore del ”Morning Show”.

Poster della Serie Tv ”The Morning Show”

La serie comincia con il licenziamento di Mitch a causa delle denunce di molestie sessuali a suo carico. E proprio il movimento Me Too è uno dei temi più trattati da The Morning Show.
Mitch inizia una battaglia per far sentire la sua storia, in un mondo che lo ritiene già colpevole sentendo solo una versione della storia. Alex, invece, cerca di non finire a fondo con il collega in un network che fa di tutto per metterla in difficoltà. E in tutto questo si inserisce Bradley, arrivata New York solo per un’ospitata allo show, ma che finisce presto per farne parte, agevolata da Cory Ellison (Billy Crudup), responsabile del Network, che vede in lei del potenziale.

Come detto, uno dei temi trattati da The Morning Show è il movimento Me Too. Il tema, spinoso negli Stati Uniti molto più che da noi, viene trattato benissimo. In The Morning Show ha voce in capitolo anche il denunciato, in questo caso Mitch, che prova in tutti i modi a raccontare la sua versione dei fatti, anche se sembra che nessuno sia interessato. Attenzione però, The Morning Show non santifica Mitch, né lo giustifica, racconta semplicemente i suoi comportamenti, che risultano essere meno gravi di altri predatori sessuali, ma comunque abbastanza gravi da meritare un licenziamento.

Altri temi toccati da The Morning Show sono l’aborto e la crisi del giornalismo. Temi importanti, che però risultano trattati in modo marginale, se paragonati al modo in cui la serie tratta il movimento Me Too.
Il diritto di abortire, tema controverso in America, viene discusso quando una delle protagoniste, in diretta tv, ammette di aver abortito da giovane, facendo così scoppiare proteste del movimento pro-life in tutta la nazione. The Morning Show segue queste proteste durante un solo episodio, non facendone menzione per tutti gli altri.

Jennifer Aniston è Alex Levy nella serie The Morning Show

Diverso, invece, il modo in cui The Morning Show tratta la crisi del giornalismo. La serie dà molto spazio a questa tematica, che nella seconda parte di stagione risulta essere il tema principale. La serie dipinge i giornalisti come ”schiavi” del Network che li paga, e i servizi risultano manovrati dal Network stesso.
Alcuni personaggi, quindi, sono più legati al portafoglio, comportandosi quindi come il Network gli dice di fare. Perdendo cosi la volontà di ricercare la verità a tutti i costi, che è poi la base del giornalismo.

Una delle storie meglio raccontate da The Morning Show è il rapporto tra Alex e Mitch. Migliori amici da una vita, oltre che colleghi, sono stati anche ex amanti per un periodo. Lei sapeva cosa faceva Mitch, come tutti nello show, e faceva finta di non vedere.
Altro rapporto ben raccontato dalla serie è quello tra Alex e Bradley, odio e amore continuo con la prima che cerca di restare a galla in un Network che cerca qualsiasi pretesto per scaricarla, e la seconda che fa di tutto per cercare la verità sul caso Mitch, non volendo ostacolare però la collega a cui deve molto.

Alex Levy e Bradley Jackson, interpretate da Jennifer Aniston e Reese Witherspoon

Oltre ai protagonisti la serie segue altre storie secondarie, tra cui quella di Yanko Flores, interpretato da Néstor Carbonell, meteorologo del ”Morning Show” che intraprende una relazione segreta con Claire Canway, interpretata da Bel Powley, tirocinante al ”Morning Show”. La storia è consenziente per entrambi, anche se Yanko è convinto che Claire stia con lui perché è un suo superiore. Claire invece, semplicemente non vuole rendere le cose ufficiali, e raccontare tutto ai colleghi, il che, a lungo andare causa diversi problemi alla coppia.

Altra storia secondaria, raccontata bene è quella di Charlie “Chip” Black, interpretato da Mark Duplass, direttore del ”Morning Show”. Anche lui come, come Alex, vede la sua carriera appesa ad un filo.
Infatti, a seguito dello scandalo di Mitch, il Network promette ripercussioni per chiunque ne sia stato complice, e uno dei nomi più gettonato è proprio quello di ”Chip”.

The Morning Show al momento è il meglio che la nuova piattaforma streaming AppleTV+ ha da offrire. Il suo punto forte sono le storie, veramente ben scritte, veritiere e poco romanzate, in una parola, reali.
AppleTV+ ha già rinnovato la serie per una seconda stagione, nel frattempo chi l’ha persa può recuperarla qui: https://www.apple.com/tv/ o qualora la mia recensione non vi avesse convinto del tutto, potete guardare il trailer qui:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here