What’s so Funny in the U.S.A.?

0
549

How I Met Your Mother – 9×05

La puntata inizia dandoci una padellata in fronte. 45 Ore prima del matrimonio. Ho pensato: Are you kidding me? Quest’interminabile countdown… never ends? Mancano 45 ore e siamo alla sesta puntata, vi prego! GET MARRIED!
Barney che non perde mai il suo “charm” e che immancabilmente cerca di combinare a Ted, il migliore amico nonché testimone (che bello dirlo e sentirlo), qualcosa di più di un dolce incontro. Poiché per citare il grande Stinson, “Sto parlando di te, Ted. Ti spiego. Le scopate ad un matrimonio nel weekend vengono decise alla bevuta del venerdì sera.” Immancabile un gesto alla Barney, il self-five, quello figo u.u Un’altra cosa che mi mancava era la presenza di adattamenti a periodi storici e a film, questa volta la spiegazione è in versione Indiana Jones. Too Cool!
Ma ovviamente Ted, nonostante gli avvertimenti del saggio cavaliere fantasma, sceglie molto male. Sconvolgente ed esilarante presenza e “performance” di Anna Camp, che questa volta – non certo con più sanità mentale che in True Blood – veste i panni di un’emotiva ed instabile donna, aggiungiamoci un po’ svampita,  che nell’arco della serata è colpita da “catastrofi”: il fidanzato l’ha mollata, è stata licenziata e il povero zio è morto!
Poor Ted, hai teddegiato. Ma come tu stesso ci hai detto, è stato meglio non fare conquiste quel weekend, cause your destiny was waiting for the yellow umbrella.
Continua il viaggio di Daphne e Marshall, mi sembra assurdo aver visto guidare di più lei tranne a fine puntata… Eriksen, dov’è finita la tua cavalleria, non avrai mangiato troppa pizza? Divertenti prove per trovare il modo di dire a Lily che Marshall ha ottenuto il lavoro di giudice, quanto posso aver riso anche solo nel sentire “Ricomincia”, quella Daphne sì che è un osso duro! Ma effettivamente, il coraggio gli servirà per affrontare l’ambizione di una giovane Aldrin. Due scottanti rivelazioni: Marshall che ha accettato il lavoro senza dirlo alla moglie! Ahiahiahi. E il lavoro di Daphne che va contro tutti i principi, i valori e le aspirazioni lavorative di Marshall. La sua immancabile reazione esagerata con una brusca frenata e una personale imprecazione: “What the damn hell?!“, devo usarla anch’io più spesso… magari il corrispettivo italiano. Accidenti che duo! Ammetto di essermi fatta scappare una parolina quando lei ha confessato di aver mandato a Lily un sms in cui le diceva del lavoro del marito come giudice! Me li vogliono proprio male a Marshmallow&Lilypad♥
Sapete quanto io adori Barney e Robin, stanno attraversando e hanno attraversato continui periodi di crescita reciproca, stanno imparando cosa significa essere una coppia. Detto questo, però, mi sono infuriata perché amo la storia di Marshall e Lily, e non ho mandato giù dal primo secondo anche il più piccolo pensiero che i futuri sposi potessero averla rubata, facendo credere al reverendo il contrario! L’espressione di Lily era l’eco della mia, non c’è che dire. Never stole the marshmallow and lilypad’s story u.u

Allyson

Comiche le scene col reverendo dai modi rigidi che incute timore, con quel faccione imbronciato. Ho apprezzato e rivisto volentieri la scena in cui confessavano la verità, raccontando… a grandi linee – da infarto – la vera storia of how they met

himym

Culmine della scena, che smorza quel barlume di tenerezza che si era creato, la morte del reverendo rimasto stecchito dalle ultime affermazioni. Poverino, aveva continuato a ripetere “così mi ammazzate!”, un cuore puro non regge un simile confronto. Chissà perché immagino che alla fine verranno sposati da uno degli amici che prenderà la licenza su internet. Oppure vincerà Barney e faranno “Matrimonio con il morto”.

Piccola osservazione conclusiva: Grace, la ragazza con cui Ted spera di concludere, mi sembra che assomigli parecchio alla madre versione bionda! Forse sono io che non vedo bene.

The Crazy Ones – 1×05

 

the-crazy-ones-380x280Dopo un pilot eccellente, The Crazy Ones è giunto al suo quinto episodio, e anche se dispiace dirlo, un calo c’è stato. Il calo è semplicemente dovuto al fatto riguardante la mancanza di “trama orizzontale”. Come è accaduto nel pilot e poi negli episodi a seguire, veniamo catapultati nello scenario dell’agenzia pubblicitaria “Roberts + Roberts” e assistiamo a gag e skatch esilaranti, ma senza che ci venga data una spiegazione di base e di partenza della storia. Ci vengono mostrati i rapporti tra i vari personaggi come quello fra Sidney e il padre, Simon, oppure quello fra i due copywriter Zach e Andrew e ancora quello fra Simon e Zach a cui è affidata la maggior parte dell’elemento “comedy”, ma alla fine della loro storia personale sappiamo poco o nulla. Pensare che questa comedy voglia raccontare le mere dinamiche all’interno dell’ufficio risulta difficile, e più che altro a lungo andare risulterebbe noioso. Quindi, confido nel fatto che prima o poi qualcosa di smuoverà, anche se per il momento è calma piatta.
Ma passando all’episodio della settimana, stavolta abbiamo a che fare con il primo incarico importante di Andrew, che deve gestire la messa a punto di una pubblicità a cui presta la voce il gigante Melamed. Per lui questa è una sorta di prova che riesce a superare a pieni voti, con l’approvazione del boss Simon.
E ancora, l’attenzione del quinto round di The Crazy Ones, si concentra sulla European Girl del titolo, ossia una modella amica di Sidney e sua girl crush, che ottiene le attenzioni sia della protagonista sia di Zach e Simon, che iniziano a contendersela dando vita a una competizione testosteronica senza eguali. Bellissima la sex face di Zach.

gif1gif2
gif3gif4

The Crazy Ones si riconferma ancora una delle migliori comedy di questa nuova stagione 2013-2014, riuscendo pienamente nel compito principale affidato a questo tipo di show, ossia far ridere. Robin Williams è semplicemente geniale, e interpreta alla perfezione quello che è il suo ruolo, riuscendo a farci ridere senza troppi artifici e caricature ma solo genuinamente e in modo naturale. Anche Sarah Michelle Gellar, che mai (se non ricordo male) si era cimentata in una comedy, risulta molto a suo agio nella parte che le è stata affidata, soprattutto la chimica fra i due protagonisti principali è perfetta.
Anche gli altri protagonisti, se pur meno noti, riescono a calarsi perfettamente nel ruolo, soprattutto Zach che in coppia con Simon, dà vita a fantastiche ed esilaranti gag come il jingle cantato di fronte a Kelly Clarkson per la pubblicità del McDonald e via dicendo. Coloro che funzionano meno sono, Lauren, la curatrice editoriale stramba e Andrew, a cui è stato dato spazio ma che rischia di scomparire accanto a Simon e Zach ma che funziona con Sidney (il bacio della scorsa puntata, io li shippo e basta!).
Seppur con alcune imperfezioni, David E.Kelley (Ally McBeal e Boston Legal) ha dato vita a una comedy che potrebbe rivelarsi una delle migliori comedy nate nell’ultimo periodo.

Date un’occhiata alla pagina italiana The Crazy Ones Italia.

The Millers 1×04

The Millers 1x04In questo episodio Nathan ha un piccolo problema: non riesce a smettere di sbadigliare, non perché non riesca a dormire, ma perché, secondo il suo amico Ray, è stressato. A questo punto Ray lo manda da un terapista alternativo.
Naturalmente il problema principale di Nate è la madre, che non riesce a non intromettersi nella sua vita neanche quando fa la doccia. Quando l’uomo inizia a fare il carino con lei, Carol si insospettisce, pensa che ci sia qualcosa sotto, e scopre che il figlio sta vedendo un terapista. Con una scusa prende un appuntamento e va con Tom, ma in realtà vuole solo scoprire il perché Nathan abbia deciso di parlare dei suoi problemi con uno sconosciuto. Così veniamo a scoprire che in realtà Nathan si comporta così perché ha paura di deludere la madre, in quanto ha speso tanti soldi ed energie per farlo crescere e sente che, in fin dei conti, la sua vita non è andata come sperava.

Questo telefilm mi piace ogni giorno di più. Mi piace che a fine di ogni episodio ci sia una sorta di morale che ci fa capire che tutte le azioni compiute da Carol, alla fine hanno un riscontro positivo nella vita dei suoi cari.
Se invece guardiamo l’aspetto comico della serie, direi proprio che i personaggi sono ben incastonati tra loro. In questo episodio in particolare, ho amato le interazione tra Adam e Tom (finalmente Adam sta prendendo un po’ di spessore).

Mom 1×05

MomQuesta comedy migliora di puntata in puntata!

In questo episodio Christy decide di fare la buon samaritana e di aiutare una donna conosciuta agli Alcolisti Anonimi, Regina. Inizialmente la donna non vuole farsi aiutare perché non accetta il suo status di alcolista. In realtà non è solo questo: è una money manager che ha rubato 3 milioni di dollari ai suoi clienti, e adesso è ricercata dalla polizia. Alla fine, però, capisce gli errori che sta facendo, ringrazia Christy e Bonnie (nonostante con quest’ultima non scorra buon sangue), e si costituisce. Dopo questa esperienza, Christy capisce che i suoi problemi finanziari non sono niente a confronto di quello che sta attraversando questa donna, eppure deve comunque decidere se continuare a stare da sola e rimanere al verde, o dividere le spese con Bonnie, che quindi si trasferirebbe a casa sua.

Bonnie diventa sempre più esilarante! Credo che in questa puntata Allison Janney si sia superata! La trovo fantastica in questo ruolo, non me lo sarei aspettato. E anche Anna Faris mi sta piacendo moltissimo!

Quest’anno la CBS ha sfornato proprio dei bei prodotti!

 

 New Girl – 3×06

maxresdefaultHalloween si avvicina e New Girl ne approfitta per dedicare una puntata a una festa così famosa e tanto festeggiata negli States. Un EPIC WIN va a Winston e al suo travestimento da David Letterman, veramente geniale. Dire che mi sono sbellicata dalle risate, è dire poco.
Ma, a parte Halloween, questo episodio accantona finalmente la relazione fra Jess e Nick, per affrontare il dramma di Schmidt, personaggio a dir poco scombussolato dagli ultimi avvenimenti. Fresco fresco di doppia rottura, Schmidt è in piena fase depressiva andante in cui il cibo sembra l’unica soluzione possibile ad ogni problema. Jess, Nick e Winston cercano di aiutarlo, ma ogni tentativo si rivela inutile, fino a quando l’ex giocatore di basket ha la brillante idea di rispolverare uno dei vecchi trucchetti che la madre di Schmidt utilizzava per tirarlo su di morale e rimetterlo in carreggiata, ossia fingere una corrispondenza tra il figlio e Michael Keaton (interprete di Batman). Il trucchetto ha sempre funzionato alla grande, tanto che ai tempi del college Nick lo ha sfruttato per far superare all’amico la rottura con Elizabeth. Quindi, ancora una volta decidono si ricorrete a questo sporco imbroglio, ma niente va come previsto, tanto che Schmidt scopre il tutto rendendosi conto che la corrispondenza era solo una bugia.
A rivelare la menzogna è Nick, stanco di prendere in giro l’amico, e mettendo le cose a posto fra loro.

“Non hai bisogno di Keaton, hai me.”

Alla fine, Schmidt rassicura Nick sul fatto che sia tutto a posto e sistemato, ma c’è un grosso MA, il giovane Casanova decide di voltare pagina e di andare a vivere da solo, abbandonando i coinquilini storici. Dove? Vi chiederete voi… nell’appartamento di fronte.
Finalmente accade quello che più si temeva, ossia le dinamiche del coinquilinato vengono stravolte. Difficile pensare che non accadesse prima o poi.

Una puntata alla vecchia maniera e che ci regala perle come Jess che non riesce a pronunciare “Batmobile”, ma che storpia in “Batmanmobile”. Esilarante!

L’episodio dimostra che New Girl ancora ce la può fare e che i must per non fallire sono:

  • Non trattare ESCLUSIVAMENTE della relazione fra Jess e Nick
  • Dare spazio a TUTTI i personaggi, Winston compreso!

 The Mindy Project – 2×06tumblr_mv4gs9OEnv1rq49qyo5_250

La serie finalmente torna alle ordinarietà della prima stagione, con Mindy che sfoggia capelli bellissimi e vestiti DA URLO ( cioè, il vestito della prima scena chi non lo vorrebbe *_* ), ragazzi che vanno e vengono dalla sua vita, il tutto mixato con un qualcosa che ci permette di conoscere meglio alcuni personaggi.  Questa volta, in particolare, Mindy cercherà di capire perché Peter, il nuovo associato, non ha un bel rapporto con lei. Prima ovviamente lei incasina le cose (lo porta in un ristorante per principessine, tutto ROSA…..fantastico ahahah), e poi riesce a fare il passo avanti con Peter e diventare sua amica, aiutandolo nella sua avventura nel mondo della Lotta Libera e soprattutto con i “discorsi da ragazze”. Il tutto, però, a discapito della sua relazione con il tenerissimo giornalista che frequentava, ma che evidentemente non le interessava poi più di tanto.
I boys dello studio alla fine avranno la meglio sulla “questione gazebo” menzionata ad inizio episodio, e Mindy non si troverà poi così tanto male a fare un po’ la maschiaccia con loro e a fare qualche tiro a canestro insieme a loro (e alle sculacciate di Peter, che ormai ‘si è preso troppa confidenza’ )!

**mi stanno facendo diventare una palla di lardo il dottore inglese con un accento taaaaanto accattivante, ma perchééééé!?!?!?!?!?!

____________________

La scorsa settimana il sondaggio come migliore comedy della settimana è stato vinto da 2 Broke Girls con ben il 44% delle preferenze, votate anche questa settimana quella che per voi è stata la migliore comedy!

Comedy migliore della settimana

View Results

Loading ... Loading ...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here