#WomanCrushWednesday – Blake Lively

0
6

È cosa risaputa fin dalla notte dei tempi che noi donne siamo creature orgogliose, testarde e vanitose.
Ma per quanto il nostro spirito di autoconservazione e di determinazione la vogliano fare da padroni, siamo sempre degli esseri umani, e come tali qualche volta la fragilità prende il sopravvento. Per questo motivo attraversiamo dei periodi particolari della nostra vita in cui ci vediamo brutte, tendiamo a lagnarci dei chili di troppo, del doverci mettere a dieta e prenderla sul serio perché la prova costume è sempre più vicina e già sappiamo che a giugno scoppieremo a piangere come le nostre nonne davanti a una puntata di C’è posta per te.

Altre volte, questa condizione di cessaggine –come la scienza l’ha recentemente rinominata- che solitamente precede e accompagna il periodo di premestruo tende ad acuirsi di fronte ad alcune bellezze femminili.
Una in particolare.
La dea Blake Lively.

Actress Blake Lively attends the premiere of "The Age of Adaline" at the AMC Loews Lincoln Square on Sunday, April 19, 2015, in New York. (Photo by Evan Agostini/Invision/AP)hbz-beauty-transformation-blake-lively-2011-127775245

Parlare di questa donna mi crea dei forti problemi di autostima, quindi mi scuso in anticipo con i miei lettori se incapperanno in errori di battitura o altro tipo di sviste ortografiche, dal momento che, durante la stesura di questo articolo, ho deciso di tirare fuori il sacchetto di carta delle grandi occasioni e di infilarmelo in testa.

Nata a Los Angeles nel 1987, Blake Ellender Brown -nota ai comuni mortali come il nome di Blake Lively- oltre ad avere dei capelli bellissimi, può vantare inoltre una famiglia che ha sempre lavorato nel mondo dello spettacolo, iniziandola alle arti fin da piccolissima. Il trampolino di lancio per la sua carriera fu il toccante ma divertentissimo The Sisterhood of the Travelling Pants, nel quale recita al fianco di Alexis Bledel, Amber Tamblyn e America Ferrera.

Il successo e la consacrazione a star internazionale arrivano però con il ruolo di Serena van der Woodsen, uno dei personaggi più importanti e irrequieti della serie TV Gossip Girl.
Bellissima, intelligente e alla perenne ricerca di una stabilità sentimentale, Serena van der Woodsen, assieme alla sua amica Blair Waldorf, si sono imposte come icone di moda e di stile per tutte e sei le stagioni della serie creando un impero a colpi di pailletes, tacchi vertiginosi e grandi firme dell’alta moda, diventando la degna erede di Carrie Bradshaw.
Il caso volle poi che lo stilista -nonché dio della moda- Christian Louboutin le abbia dedicato una sua creazione, chiamata ‘Blake’. Tra divinità ci si intende.

downloadTra gli altri impegni lavorativi della dea Blake, vanno ricordati Savages film nel quale è diretta da Oliver Stone e Green Lantern, sul set del quale conosce quel bonone di Ryan Reynolds, col quale poi convolerà a giuste nozze.
La coppia ha già una degna erede, nata il 16 dicembre 2014 –#GrandeFestaNelRegno– ed è sicuramente più bella di me e di voi messi insieme.

Per ogni info sulle serie tv passate da Telefilm community

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here